Editoriali

In questa sezione del forum troverete raccolti tutti gli editoriali, per commentarli e discuterne insieme.

28 discussioni in questo forum

    • 81 risposte
    • 7057 visualizzazioni
    • 82 risposte
    • 3114 visualizzazioni
    • 2 risposte
    • 263 visualizzazioni
    • 28 risposte
    • 851 visualizzazioni
    • 12 risposte
    • 1049 visualizzazioni
    • 16 risposte
    • 1391 visualizzazioni
    • 13 risposte
    • 1400 visualizzazioni
    • 116 risposte
    • 7807 visualizzazioni
    • 41 risposte
    • 3475 visualizzazioni
    • 5 risposte
    • 937 visualizzazioni
    • 0 risposte
    • 683 visualizzazioni
    • 6 risposte
    • 2296 visualizzazioni
    • 27 risposte
    • 2647 visualizzazioni
    • 24 risposte
    • 2352 visualizzazioni
    • 65 risposte
    • 5067 visualizzazioni
    • 4 risposte
    • 707 visualizzazioni
    • 39 risposte
    • 2989 visualizzazioni
    • 10 risposte
    • 1658 visualizzazioni
    • 38 risposte
    • 3201 visualizzazioni
    • 4 risposte
    • 1680 visualizzazioni
    • 9 risposte
    • 1250 visualizzazioni
    • 18 risposte
    • 2247 visualizzazioni
    • 7 risposte
    • 1880 visualizzazioni
    • 53 risposte
    • 3988 visualizzazioni
    • 3 risposte
    • 1476 visualizzazioni
  • Discussioni recenti

  • Ultimi messaggi

    • Si, non mi dispiacerebbe nemmeno a me avere altri personaggi , altre storie che magari si intrecciano con la storia di geralt , ma esso fa qualche cameo e basta. Ovvio che un adattamento dei romanzi 1:1 non è che mi faccia scifo, anzi. Sapkowski parteciperà attivamente alla produzione della serie, affiancato da Sean Daniel e Jason Brown (The Expanse), i produttori esecutivi. L’autore ha dichiarato: “Sono emozionato all’idea che Netflix produrrà un adattamento della mia storia, restando fedele al materiale e ai temi originali che ho creato in oltre trent’anni.”
    • Spettacolo!! The Expanse è una delle serie TV sci-fi migliori (se non la migliore) che abbia mai visto.  Speriamo che con The Witcher facciano altrettanto bene Si infatti, anche se ammetto che uscire un po' dal percorso tracciato e vedere magari una delle altre scuole di Witcher e personaggi "freschi" aprirebbe a scenari inediti (anziché seguire sempre la trama classica).
    • @Myriamel a rinfrancarmi ci sono appunto i due provenienti da the expanse. The expanse proviene dalla saga letteraria di Corey  che conta un 6 libri il cui adattamento è impeccabile e di cui gli stessi corey (sono due autori sotto uno pseudonimo) curano la regia o la scenografia mi pare, e/o comunque hanno modo di supervisionarla.  Praticamente la prima stagione e la seconda stagione sono nel complesso tutto il primo libro, mentre il cliffhanger finale della seconda stagione , apre le porta a Caliban. quindi al secondo che si intitola appunto caliban's war. La seconda stagione ha riscosso talmente tanto consenso che reggiti forte; SYFY l`ha rinnovata per una terza stagione al terzo o quarto episodio.   (pioveranno pietre) Ecco mi sembra che ci siano delle buone carte in tavola per tw. Diciamo che tutto per adesso è in mano a quello che deciderà il casting... 
    • Nemmeno io l'ho capito. Sono andata a cercare il comunicato di Netflix e tutte le informazioni possibili su altri siti, ma viene solo riportato quanto detto dai produttori. La "famiglia poco convenzionale" potrebbe essere quella di Geralt, Yennefer e Ciri, ma anche una nuova. E l'espressione "the characters are original" può essere interpretata in vari modi: personaggi nuovi? personaggi unici e diversi da quelli visti finora nella TV anglosassone? Ammetto che a me piacerebbe molto vedere la storia dei libri adattata per la TV. Tra l'altro ha una struttura che si sposa bene con il format delle serie. Certo però che il cast dev'essere impeccabile e che la scrittura deve essere all'altezza della fonte. Una nuova storia con nuovi personaggi non rischierebbe di "rovinare" la storia di Geralt e Ciri, ma potrebbe facilmente finire nell'anonimato.
    • Bravo, ci fossero veramente quei paesaggi da immortalare nella vita vera
  • Discussioni del momento