RPG Italia News

Utenti
  • Contenuti totali

    1391
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    7

Ultima vincita di RPG Italia News: 13 Agosto 2014

I contenuti di RPG Italia News erano i più graditi!

Reputazione

492 Amato

1 Seguace

Informazioni su RPG Italia News

  • Rango
    Inseritore automatico news

Dati profilo

  • Sesso
    Non indicato

Altro

  • Punti esperienza 100
  1. CD Projekt annuncia la disponibilità al download dei due nuovi DLC settimanali di The Witcher 3: Wild Hunt. Al momento solo la versione PC li conferma come scaricabili ma nelle prossime ore non tarderanno ad arrivare con ogni probabilità anche su Xbox One e PS4. I due DLC di questa settimana introducono l'armatura nilfgaardiana per Geralt e un set di balestre d'élite.
  2. Il countdown ufficiale è finito da pochi minuti e Bethesda Game Studios ha rilasciato il primo trailer ufficiale del quarto capitolo della serie Falluout. Buona visione! Il nuovo RPG open world verrà ufficialmente presentato a Los Angeles all'EA 2015 durante l'evento di Bethesda, fissato per il 15 Giugno alle 04.00, ora italiana. Potrete seguire tutte le fasi della diretta tramite il canale ufficiale di YouTube e Twitch. Infine vi lasciamo con le poche parole spese dall'intramontabile Todd Howard: "Sappiamo quanto conti questo gioco per i nostri fan. Il tempo e la tecnologia ci hanno permesso di essere più ambiziosi che mai. Non siamo mai stati così emozionati all’idea di sviluppare un gioco e non vediamo l’ora di poter condividere il nostro entusiasmo". Fallout 4 verrà rilasciato su PC, Xbox One e PS4 anche se non sappiamo ancora quando. Fonte: VG247
  3. Il nuovo sito di Fallout 4 è rimasto online per qualche minuto questa mattina e i fan della serie sono riusciti a catturare la prima immagine dell'attesissimo titolo con atmosfere post apocalittiche insieme alla varie piattaforme in cui verrà rilasciato. Come potete vedere dalle immagini il quarto capitolo della popolarissimo franchise di Bethesda avrà una grafica completamente rinnovata e uscirà su PC, Xbox One e PS4. Ormai il livello dell'hype ha raggiunto le stelle e fra pochi istanti supererà anche quella soglia, con la fine del conto alla rovescia nel sito ufficiale del titolo dove verrà mostrato in anteprima mondiale un breve trailer. Non perdetevi quest'evento! Fonte: VG247
  4. Oggi sul blog ufficiale di Bethesda è apparso un countdown con uno sfondo molto famigliare, seppur in grigio. Sulla pagina è in chiaro la frase "Please Stand By". Piuttosto famigliare per chi ha giocato gli ultimi due capitoli della serie di Fallout, in quanto appariva durante le schermate di caricamento a inizio gioco. Che sia davvero arrivato l'annuncio tanto atteso del quarto capitolo della saga post apocalittica di Bethesda? Oppure sarà qualcos'altro legato al marchio Fallout? Tra circa venti ore scadrà il timer, e potremo saperlo.
  5. In anticipo rispetto alla tabella di marcia (forzato, causa attacchi hacker a portale e forum che ci hanno costretto a rimodulare le tempistiche) vi annunciamo che, se tutto andrà come deve, il prossimo fine settimana, 6-7 giugno, il portale sarà temporaneamente irraggiungibile causa aggiornamento a RPG Italia 3.0. Questo nuovo update porterà con sé una veste grafica assolutamente rinnovata, al passo coi tempi e di facile navigazione, in un'ottica di razionalizzazione di tutto il materiale (news, guide, articoli di approfondimento e recensioni) contenuto all'interno del sito. Il portale sarà inoltre responsivo (= dinamicamente adattabile alla navigazione tramite smartphone e tablet) e conterrà tutta una serie di novità, come ad esempio: reintroduzione dei voti numerici nelle recensioni recensioni degli utenti, con annesso giudizio finale, la cui media verrà visualizzata insieme al voto della redazione apertura di nuove rubriche, di cui una curata dal prode Morte e caratterizzata dalla fine ironia che contraddistingue il nostro teschio preferito, nonché una striscia fumettistica tutta da ridere di cui vi parleremo in dettaglio più avanti maggiore contatto con lo staff, con rinnovo totale della pagina "Chi siamo" in stile assolutamente RPGistico, nell'ottica di rendere RPG Italia sempre più social E le novità non finiscono qui: terminata questa prima fase nei mesi successivi toccherà al forum, che verrà aggiornato all'ultima versione e ritoccato graficamente, con l'aggiunta di tutta una serie di nuove funzioni di cui la più importante sarà la tanto agognata integrazione tra forum e portale, ma contiamo anche di creare un sistema di achievements/level up per far diventare la partecipazione al forum un'esperienza di assoluto divertimento e una sorta di applicazione per permettervi di organizzare con semplicità partite in multiplayer. Senza scendere ulteriormente nei dettagli, in merito ai quali potrete chiedere direttamente sul forum, ci preme fin da ora sottolineare che, trattandosi del più grande aggiornamento nella storia di RPG Italia (su cui lavoriamo in silenzio da più di 8 mesi), inevitabilmente ci saranno numerosi dettagli da limare e qualche errore da sistemare. Sarà quindi fondamentale il vostro aiuto per aiutarci a rintracciare le imperfezioni da correggere ed eventualmente fornirci suggerimenti per rendere il tutto ancora più piacevole e immediato. A presto, con RPG Italia 3.0!
  6. Gli scorsi DLC gratuiti rilasciati da CD Projekt RED contenevano delle piccole sfiziose features: un'affascinante look alternativo per la maga Yennefer, una quest secondaria nelle isole Skellige, il set completo dell'armatura in stile Temeriano e nuovi stili e tagli per i capelli e la barba di Geralt. Cosa avrà in serbo per i giocatori la pluripremiata SH polacca per questa settimana? Con il quinto e il sesto free DLCs di The Witcher 3: Wild Hunt gli sviluppatori polacchi offrono ai giocatori l'inedita armatura completa in puro stile Nilfgaardiano, ottima per non sfigurare alle cene e ai ricevimenti della corte imperiale, insieme a tre nuove pregiate e potenti balestre, ideali per uccidere puzzolenti Nekker dalla distanza senza infradiciarsi le vesti. https://twitter.com/witchergame/status/605370562865709056 Per questi nuovi contenuti gratuiti terrete da parte nel vostro borsello un gruzzolo di Corone pronte per acquistarli? Fonte: Twitter
  7. Recentemente Mike Laidlaw, produttore di Dragon Age: Inquisition, ha affermato su Twitter che il team sta ancora lavorano sull'ultimo capitolo della saga fantasy di BioWare, in particolare su contenuti relativi alla storia. Non è quindi da escludere l'uscita di nuovi contenuti. Più lapidario però è stato nei confronti di una possibile apparizione dell'Eroe del Ferelden, il Custode Grigio protagonista del primo gioco della serie, Dragon Age: Origins, sopratutto come Personaggio Non Giocante. Nel frattempo, per coloro che erano stati esclusi dal rilascio del primo DLC single player di Inquistion Jaws of Hakkon, una simpatica opportunità, utile sopratutto per chi possiede il gioco su PS3 e Xbox360 e vuole passare alla new gen. Il DLC sarà in cross-buy, e potrà essere comprato una volta sola e trasferito da PS3 a PS4 e da Xbox360 a XboxOne.
  8. Sempre sulla cresta dell'onda, The Witcher 3: Wild Hunt in versione PC riceve diverse nuove mod. I fan dello strigo iniziano a modificare alcune features del gioco. Tra le mod segnalate da PC Gamer ve ne sono diverse di tipo grafico ma anche di rimozione dei limiti di peso per il bottino raccolto, di incremento delle ricompense offerte dai mostri, di incremento del contante posseduto dai mercanti e persino una rimappatura completa dei controlli da tastiera. Vi ricordiamo che è consigliabile fare una copia dei file che andrete a modificare per installare queste mod, per evitare malfunzionamenti al vostro gioco.
  9. Visto l'avvicinarsi dell'E3 2015, BioWare torna a scaldare gli animi dei fan di Mass Effect. Ormai sono in molti a dare per certa la presenza di un nuovo Mass Effect sul palco della conferenza EA, che vi ricordiamo si terrà il 15 giugno alle 20:00 ora italiana. A parlare questa volta è il Level Designer di Bioware Jos Hendriks, attraverso un paio di tweet. https://twitter.com/Sjosz/status/603676237215735808 https://twitter.com/Sjosz/status/603747989434179584 Lo sviluppatore BioWare afferma che il combat system riserverà grandi soddisfazioni agli amanti della difficoltà e che proprio in questi giorni sono in corso lunghe sessioni lavorative per migliorare il combat system per il nuovo Mass Effect. Attendiamo il 15 giugno per ultime riguardo BioWare e l'ipotetico Mass Effect 4.
  10. Marcin Momot, community coordinator di CD Projekt RED, ha rivelato nuove informazioni tramite il forum ufficiale della SH polacca sulla data del rilascio e sui contenuti della patch 1.05 per PC e 1.04 per console. Già quest'oggi potrebbe essere reso disponibile l'hotfix che risolverà il fastidioso bug legato all'errato accumulo d'esperienza, tuttavia Marcin ha dichiarato in un recente messaggio che il bug verrà più probabilmente risolto insieme al rilascio della patch 1.05 fra qualche giorno. "Stavamo cercando di rilasciare l'hotfix questo Lunedì ma dal momento che la versione 1.05 per PC verrà pubblicata subito dopo stavamo pensando semplicemente di rilasciarli insieme, molto probabilmente Martedì o Mercoledì." Ha dichiarato Momot, aggiungendo inoltre che il team continuerà a lavorare per risolvere tutti i bug presenti nel titolo: "Il nostro lavoro non si ferma qui. Stiamo cercando di risolverli tutti [...]" Il community coordinator continua con il rilascio d'informazioni, questa volta sulla patch 1.04 delle versioni console, dichiarando che sarà rilasciata tra una settimana, al massimo una settimana e mezzo. https://twitter.com/Marcin360/status/604590067835908097 Infine, Marcin ha voluto mostrare in anteprima ai fan il parziale elenco delle modifiche e delle migliorie che le patch 1.05 e 1.04 apporteranno alle varie piattaforme di gioco: Geralt non interagisce più con le candele posizionate sopra le cassapanche o vicino ad altri oggetti interattivi; Miglioramento generale della stabilità e delle prestazioni di gioco; Ingrandimento significativo dei font e degli elementi presenti nel GUI e nell'HUD su console, un po' di meno su PC; Migliorata la scorrevolezza della telecamera di gioco; Miglioramento delle performance durante alcune cutscenes; Risolto il bug che causava un crash dopo il caricamento di determinati salvataggi; Vari bug corretti e miglioramento l'esperienza d'utilizzo dell'interfaccia GUI; Corretto il bug che impediva a Geralt di correre dopo il completamento della missione "Wandering in the Dark"; Risolto il bug che non permetteva ai giocatori di parlare con il personaggio "Eight" dopo aver completato la quest "Lord of Undvik"; Risolto il bug che generava troppi Segugi della Caccia Selvaggia nella missione "Ciri’s Story: Fleeing the Bog "; Corretto il bug che permetteva a Keira di attraversare il terreno di gioco nella missione "Wandering in the Dark"; Risolto il bug che non permetteva al giocatore di muoversi liberamente dopo la quest "Blindingly Obvious"; Risolto il bug che non permetteva al giocatore di attraversare un portale nella missione "Wandering in the Dark"; Corretto il bug che intrappolava Geralt nella location "Turseach castle ruins"; Risolto il bug che non permetteva a Roche di raggiungere la destinazione dell'Albero dell'Impiccato nella missione "Occhio per Occhio"; Risolto il bug che impediva al giocatore di parlare con alcuni NPCs; Corretto il bug che rendeva le Sirene invulnerabili nella missione " Lord of Undvik"; Fissato il bug che permetteva a Geralt di svolgere determinate azioni dopo la quest "Carnal Sins"; Risolto il bug che creare una schermata di caricamento infinita nella missione "King’s Gambit"; Corretto il bug dove il personaggio Simun non veniva creato nella missione "An Unpaid Debt"; Risolto un bug che si presentava durante la conversazione con Dijkstra in "Count Reuven’s Treasure"; Infine verrà rilasciato un hotfix apposta per il bug legato all'esperienza. E' questa è solo una lista parziale delle migliorie che la tanto attesa patch risolverà. Non rimane che augurare buon lavoro agli sviluppatori di CD Projekt RED, ne avranno bisogno. Fonte: Dualschockers
  11. Dopo qualche giorno d'attesa dal rilascio della versione PC, CD Projekt RED ha finalmente pubblicato la patch 1.03 per la versione Xbox One e PS4 di The Witcher 3: Wild Hunt. L'aggiornamento apporta alcune migliorie, corregge diversi bug in entrambe le versioni e blocca il frame rate a 30 fps nella console di Microsoft. Ecco tutti i dettagli: della versione Xbox One: Corretto il bug che permetteva ai giocatori di colpire con i dardi della balestra gli NPCs amichevoli; Corretto il bug che non permetteva il corretto consumo della Stamina durante lo sprint; Risolto il bug che causava l'esplosione spontanea delle nubi di gas nel gioco; Ridotti i tempi della comparsa degli NPCs in gioco; Adesso gli schizzi di sangue verranno correttamente visualizzati nell'acqua dove è stato ucciso un nemico; Corretto un effetto visivo nella quest "Wandering in the Dark"; Miglioramento delle animazioni del fogliame in game; Ridotto l'ombreggiatura del fogliame; Migliore resa grafica dell'acqua; La spada "Melltith" è di nuovo visibile; Corretti alcuni bug grafici minori nel Gwent; Aggiunte alcune traduzioni mancanti in vari localizzazioni; Migliorate le prestazioni, soprattutto nelle cutscenes e nel gameplay in generale; Bloccato il frame rate a 30 fps; Risolto un bug causato dalla funzione salvataggio automatico nelle lunghe sessioni di gioco; Introdotti alcuni miglioramenti minori SFX; Risolto il bug che potrebbe causare delle schermate infiniti di caricamento nella quest "Wandering in the Dark"; Corretto un bug che si presentava in alcuni casi nelle scene di dialogo; Migliorata la stabilità di gioco, nell'interfaccia utente e nelle partite di Gwent; Aggiornati alcuni oggetti presenti nel gioco; Risolto il bug nel diario di gioco legato alla missione "Fake Papers"; Ingrandita l'interfaccia del bottino. Infine, ecco i dettagli della versione PS4: Corretto il bug che permetteva ai giocatori di colpire con i dardi della balestra gli NPCs amichevoli; Corretto il bug che non permetteva il corretto consumo della Stamina durante lo sprint; Risolto il bug che causava l'esplosione spontanea delle nubi di gas nel gioco; Ridotti i tempi della comparsa degli NPCs in gioco; Adesso gli schizzi di sangue verranno correttamente visualizzati nell'acqua dove è stato ucciso un nemico; Corretto un effetto visivo nella quest "Wandering in the Dark"; Miglioramento delle animazioni del fogliame in game; Ridotto l'ombreggiatura del fogliame; Migliore resa grafica dell'acqua; La spada "Melltith" è di nuovo visibile; Corretti alcuni bug grafici minori nel Gwent; Aggiunte alcune traduzioni mancanti in vari localizzazioni; Migliorate le prestazioni, soprattutto nelle cutscenes e nel gameplay in generale; Introdotti alcuni miglioramenti minori SFX; Risolto il bug che potrebbe causare delle schermate infiniti di caricamento nella quest "Wandering in the Dark"; Corretto un bug che si presentava in alcuni casi nelle scene di dialogo; Migliorata la stabilità di gioco, nell'interfaccia utente e nelle partite di Gwent; Aggiornati alcuni oggetti presenti nel gioco; Risolto il bug nel diario di gioco legato alla missione "Fake Papers"; Ingrandita l'interfaccia del bottino. Fonte: thewitcher
  12. Una soluzione, temporanea, è arrivata da CD Projekt RED per quanto riguarda questo errore nel sul The Witcher 3: Wild Hunt. Il problema, già noto a molti utenti Playstation 4, impedirebbe il corretto svolgimento del gioco. La soluzione trovata dagli sviluppatori, che sono al lavoro per risolvere la questione alla radice, sarebbe quella di compiere la missione chiamata "I misteri dei delitti di Byways", se presente nel vostro quest log. Con la prossima patch in arrivo l'errore sarà invece risolto in maniera definitiva.
  13. Cd Projekt Red è pronta a correre ai ripari per risolvere il problema del frame rate di The Witcher 3: Wild Hunt su PS4. A segnalare il problema, riguardate un drastico calo degli fps (frame al secondo) nelle zone all'infuori di Biancofrutteto, sono come sempre le tonnellate di fan, che da tutto il mondo chiedono aiuto alla softco polacca. Oltre questo, gli utenti Playstation hanno cominciato a lamentare una diminuzione degli NPC presenti nelle zone più popolose, soprattutto in Novigrad, in seguito all'arrivo della patch 1.04 su console, rimedio probabilmente introdotto per fornire un parziale sollievo alla GPU penalizzando però l'immersione nel gioco da parte dei fan (una città può essere grande quanto ci pare, ma senza popolazione resterà un insieme di pixel privi di vita). Il problema è ovviamente in fase di studio e già si parla di correzioni in arrivo, a dichiararlo sono stati i stessi sviluppatori, ma diciamocelo, il gioco è tra i più vasti mai visti fino ad oggi e di lavoro da fare ce ne sarà sicuramente ancora molto. Fonte: NeoGaf.com
  14. Alcuni utenti nel forum ufficiale di CD Projekt RED si sono lamentati di un infido bug che si presenta dopo il completamento di determinate missioni. Il bug impedirebbe, in alcuni casi, il rilascio di esperienza dopo aver completato delle quests di sei o più livelli inferiori rispetto a quello attuale dello Strigo. The Witcher 3: Wild Hunt è ricco di missioni secondarie di vari livelli che il giocatore potrebbe affrontare già con un bel po' di esperienza accumulata e un bug del genere potrebbe davvero rovinare il gameplay. Per questo Marcin Momot ha fatto sapere tramite Twitter a tutti i fan che CD Projekt RED sta indagando sulla faccenda e rilascerà al più presto un'apposita patch per risolvere il problema. https://twitter.com/Marcin360/status/603581155858903040 Nell'attesa di ulteriori dettagli, ingannate il tempo guardando lo splendido video "Beautiful World". Buona visione. Fonte: Kotaku
  15. I paesaggi e le locations del nuovo The Witcher sono spettacolari, per mostrare tanta bellezza CD Projekt RED ha voluto immortalare gli scorci più suggestivi della sua ultima fatica in uno splendido video. Dalle isole Skellige, passando per le lande del Velen siano ad approdare alla città libera di Novigrad, potrete sempre trovare dei luoghi particolari per il loro fascino o la loro atmosfera che arricchiscono e incorniciano alla perfezione gli avvenimenti delle ultime avventure nei Regni Settentrionali del cacciatore di mostri Geralt di Rivia. Dopo aver visto queste stupende immagini si può affermare senza alcun dubbio che gli sviluppatori polacchi sono riusciti a realizzare un open world vivo, realistico e suggestivo. Non credete anche voi?