• Annunci

    • Darth Vader

      Traduzione italiana Enderal: The Shards of Order   24/09/2017

      Grazie al lavoro di ChantalionPuxxup, Mob2 ed alfx la traduzione italiana di Enderal: The Shards of Order è finalmente realtà!

      I nostri eroi però hanno bisogno di impavidi cavalieri che aiutino a testarla, segnalando eventualmente errori o refusi incontrati nel corso dell'avventura.
      La traduzione può essere scaricata tramite
      questa discussione.

      E tu, che aspetti a dare una mano?

Matteum Primo

Ex staff
  • Contenuti totali

    8008
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    115

Ultima vincita di Matteum Primo: 11 Settembre

I contenuti di Matteum Primo erano i più graditi!

Reputazione

1959 Pilastro della community

4 Seguaci

Informazioni su Matteum Primo

  • Rango
    ...
  • Compleanno 04/02/1992

Contatti

  • Website URL
    https://twitter.com/MatteumPrimo
  • Steam
    Matteum Primo

Dati profilo

  • Sesso
    Uomo
  • Luogo
    In una parte indefinita del tempo e dello spazio... Su Twitter e Twitch!
  • Interessi
    Questa è facile: videogame di ogni genere ed era.
  • Videogioco preferito
    Mass Effect Trilogy, TES Saga, Final Fantasy Saga, Total War e altri mille mila!

Ultimi visitatori del profilo

7635 visualizzazioni del profilo

Altro

  • Punti esperienza 12217000
  1. topic ufficiale

    Enderal: The Shards of Order, la nostra guida – Parte 1 L’avventura della total convertion Enderal: The Shards of Order targata SureAI porterà i giocatori nell’omonimo nonché vasto mondo di gioco, e in questa guida cercheremo di darvi dritte e spunti sulle missioni principali e quello che le circonda; nomi, luoghi e personaggi si riferiscono alla traduzione amatoriale italiana distribuita sul nostro forum da diversi traduttori indipendenti. Tutto ha inizio “un bel giorno d’estate”, tale missione (la prima in assoluto di Enderal) vi metterà nei panni di un bambino/a che dovrà raggiungere il proprio genitore su per una collina. Il paesaggio così come l’atmosfera è idilliaco, ma se andrete a sinistra della casa di campagna in cui avrete iniziato la missione potrete trovare qualcosa di macabro: persone arse sul rogo. Proseguendo invece in direzione della collina troverete il genitore del bambino che sta spaccando la legna; parlateci ed entrare in casa. A quel punto assisterete a una scena da incubo, che vi porterà al tempo presente di gioco: l’inizio della vostra avventura. Innanzitutto personalizzate i tratti somatici e razziali del vostro PG, per poi intavolare subito dopo una discussione con il vostro compagno di avventure, o per meglio dire di crimini. La missione “una nuova vita” vi porterà poi a dovervi nascondere per poi combattere, senza troppo sforzo, contro due mozzi che vi hanno scoperto. Liquidati questi ultimi apparirà un personaggio misterioso che vi stordirà, permettendo agli uomini del vascello in cui vi trovate di catturarvi. Una volta assistita l’esecuzione del vostro compagno, toccherà la stessa sorte al vostro protagonista o quasi: invece di essere cibo per i pesci vi troverete distesi su una delle spiagge di Enderal, con solo un paio di pantaloni per coprirvi, poco dopo aver avuto strane visioni ed essere approdati in un luogo sacro con 3 pilastri dedicati alla progressione di gioco. Così ha il via una nuova missione principale di Enderal: The Shards of Order, intitolata “inizia con i sogni”. Sperduti e senza un soldo vi dovrete prima di tutto procurare un’arma: proseguite a est e poi piegate a sud per trovare, poco prima dell’entrata di una rovina (vista in precedenza in sogno), uno scheletro con una spada di ferro (vedi immagine). Raccogliete l’arma ed entrate nel dungeon. Una volta fatto ciò vi troverete in un apparente vicolo cieco; rovistante intorno a voi per trovare vari oggetti e un tomo, oltre che la chiave che vi permetterà di proseguire. Inseritela nell’apposito e vistoso macchinario antico per sbloccare diverse colonne che svolgeranno la funzione di gradini; proseguite ancora e vi troverete in un ampio salone caratterizzato dalla parte centrale crollata. Prima di infilarvi in quell’apertura girate per il bordo del baratro e prendete il vostro primo “artiglio di ghiaccio”: un fungo che vi permetterà di incrementare in maniera permanente 1 punto di carico. Andando avanti vi troverete in una grotta chiusa da diverse ruote ad acqua appartenenti a chissà quale mulino di Enderal; la leva per sollevarle e lasciarvi passare si trova a destra delle stesse. Non procedete troppo speditamente perché avrete a che fare con il vostro primo e vero combattimento: una “fanghiglia elementare”, avversario ostico nel corpo a corpo, vi attende poco più in là e in questo caso vi consiglio di aprire il combattimento con un attacco furtivo (magari con arco e frecce) o, almeno al secondo tentativo fallito, di seguire rasenti il sentiero a sinistra limitando i rumori per poi passare (9 volte su 10) inosservati. Prendetevi un momento e ammirate il paesaggio, lasciando respirare aria pulita al vostro protagonista che ora si trova al di fuori della baia. Il sentiero che ora avrete davanti vi condurrà a un’altra rovina di questa total convertion, entrateci in quanto non si può aggirare e anche facendolo perderete il primo “simbolo magico” del gioco. Quindi spalancate la porta e prestate attenzione alla trappola a pressione che vi si profila davanti, oltre che il “simbolo magico” appena citato; avanzate a destra e affrontate un altro nemico (fatevi inseguire dall’aggressore in direzione dalla trappola per farla attivare al suo passaggio), proseguite nel dungeon “torre” e una volta usciti vi troverete in un’ampia vallata attraversata da un fiume e tre lupi, o meglio conosciuti come “cacciacervi costieri”. Non perdete tempo e svoltate in direzione est per trovare del bottino vicino a tre colonne, poco più avanti una buca (con una X) in cui poter scavare e trovarne dell’altro e seguendo il profilo della cascata in senso orario, una volta saltato tra una roccia e l’altra, il secondo “artiglio di ghiaccio”. Scendete dalla sporgenza e proseguite in direzione ovest per trovare una pianta di “carota lunare” (che ripristinerà una parte della salute), un accampamento abbandonato con un “usbergo” (petto – armatura pesante), un “tomo magia della luce” e una “radice di Vyn” e il sentiero che vi porterà all’uscita della vallata. Tuttavia prima di proseguire in quella direzione, attraversate il fiume e proseguite ancora a ovest fino in fondo: troverete uno scheletro arciere a guardia di un tumulo ricco di oggetti. Una volta tornati sui vostri passi, poco più avanti incontrerete due speziali, parlateci (senza dimenticare l’opzione di dialogo “conoscenza”) e bevete la pozione contro la febbre che ha colpito il/la protagonista. Assiste impotenti all’esecuzione dei due speziali da parte dei banditi e vi ritroverete ancora una volta illesi e faccia a faccia con un nuovo personaggio “Jespar”. La missione principale “il vuoto” è iniziata, ma ne parleremo in seguito: per il primo numero della nostra guida su Enderal: The Shards of Order è tutto. Leggete l'articolo nel portale
  2. Di nulla e grazie.
  3. Modificato titolo discussione, @Pietro (Brave Frontier) d'ora in poi potresti pubblicare le varie parti della tua guida solo in questo topic senza aprirne di altri? Grazie.
  4. Benvenuto... ...ti!
  5. Ragazzi è quasi la stessa cosa della mod FrostFall; scaricate quella dal nexus che si fa prima.
  6. Non lo faranno mai, piuttosto Todd e Co si sparerebbero a un test***lo. La gallina dalla uova d'oro non si butta via finché può produrre. Se fossi stato nei panni di Obsidian avrei fatto un titolo simili a Fallout e l'avrei chiamato "galline spaziali" tanto per non incappare in copyright vari.
  7. Obsidian Entertainment sarebbe entusiasta di realizzare un nuovo Fallout Sarete d’accordo sul fatto che Fallout: New Vegas è stata una delle pietre miliari degli RPG, e nello specifico quelli con orientamento action, di quasi una decade fa, che tuttavia torna di volta in volta nella bocca dei fan come metro di paragone per i nuovi e non propriamente eccellenti sequel (se non ne siete convinti, leggete la nostra recensione di Fallout: New Vegas e Fallout 4). Tale videogame non è solo nella mente dei giocatori che lo hanno amato, ma anche degli stessi sviluppatori, che ricorderete al tempo erano i ragazzi di Obsidian Entertainment con a capo (nel ruolo di director) Josh Sawyer, sempre sotto l’ala di Bethesda. Durante una recente partecipazione a un evento organizzato dalla testata IGN e dedicato a Fallout, lo stesso Sawyer ha infatti espresso un estremo piacere a riguardo di un possibile sviluppo di un nuovo titolo della serie, da parte di Obsidian: “mi piacerebbe senz’altro lavorare ancora su un gioco Fallout. So che ci sono un mucchio di persone all’interno di Obsidian che sono del mio stesso parere; se ci daranno la possibilità, sarà un piacere”. E questo farebbe senz’altro ancora più piacere ai fan che lo attendono da tempo: John Sawyer ha poi ammesso che nonostante Obsidian si stia occupando di altri giochi di ruolo fuori dalla serie Fallout (e aggiungerei ugualmente interessanti come Pillars of Eternity II: Deadfire) i fan gli rivolgono più domande sulla saga post apocalittica, che i titoli attualmente in sviluppo nella softco. I propositi ci sono, tuttavia c’è da chiedersi se Bethesda Softworks sia realmente disposta a ridare in mano a Obsidian Entertainment e a un’entusiasta Josh Sawyer uno dei “propri cavalli di razza” nel mondo videoludico, condividendo oneri e onori. Questo non ci è purtroppo dato saperlo, per adesso. Intanto Bethesda continua imperterrita nella propria strada, pubblicando la Fallout 4: GOTY edition e preparandosi forse a portare il titolo su Nintendo Switch, insieme all’ormai già presente The Elder Scrolls V: Skyrim. Leggi l'articolo nel portale
  8. topic ufficiale

    Enderal: The Shards of Order, parte la nostra recensione e guida Abbiamo approfittato del fatto che appena pochi giorni fa è stata lanciata la versione beta della traduzione italiana di Enderal: The Shards of Order, a cura di diversi traduttori indipendenti quali Chantalion, Puxxup, Mob2 e alfx, per iniziare a esplorare il mondo di questa total convertion (gratuita) di The Elder Scrolls V: Skyrim. Inizia quindi il periglioso viaggio nelle lande di Enderal, e il percorso verso la recensione e la stesura di una guida che vi aiuterà a destreggiarvi nelle insidie preparate da SureAI. Quest’ultima non verrà pubblicata una volta completata definitivamente, bensì a scaglioni, o puntate, basate su un gruppo di missioni o capitoli di gioco; maggiori informazioni vi saranno fornite in seguito. Intanto vi ringraziamo per la vostra attenzione e vi invitiamo a scaricare (fate riferimento all’apposito articolo da noi pubblicato) la traduzione amatoriale per fornire tutto il supporto possibile ai traduttori amatoriali nel lavoro di revisione. Leggete l'articolo nel portale
  9. topic ufficiale

    "Tutte le vostre fantasie di Star Wars prendono vita in Star Wars Battlefront II! Guarda il nuovo Trailer “Questo è Star Wars Battlefront II” dove John Boyega alias Finn svela tutto sull’esperienza di gioco in cui i giocatori potranno immergersi questo autunno. Che sia dominare in epiche battaglie multiplayer fino a 40 giocatori nei panni del tuo eroe iconico preferito, pilotare un caccia stellare in combattimenti aerei al cardiopalma o vestire i panni del comandante Iden Versio in una storia inedita di Star Wars nella campagna per giocatore singolo, c’è qualcosa per tutti in Star Wars Battlefront II. Con 5 modalità multiplayer uniche per soddisfare ogni stile di gioco e 18 luoghi che abbracciano tutte e tre le Ere cinematografiche di Star Wars, il nuovo sistema basato sulle classi, i Punti Battaglia e un rielaborato sistema Star Card che offre grande profondità e progressione come mai prima d’ora". MAH...
  10. topic ufficiale

    Già mi piace! Ed è solo la schermata di inizio! XD
  11. topic ufficiale

    In download...
  12. topic ufficiale

    Quindi è live?! YEAH, dove scarico Enderal? ^^
  13. topic ufficiale

    Mi hai fatto crollare un mito con poche semplici parole Willow... E io che aspettavo la versione PC.
  14. topic ufficiale

    Final Fantasy XV: data di uscita e trailer del DLC multiplayer Comrade Riferimenti a una modalità multiplayer per Final Fantasy XV vi erano già stati pochi mesi dopo l’uscita ufficiale su console, e i recenti sviluppi proveniente dal Tokyo Game Show hanno dato corpo a quanto si vociferava. Square Enix ha infatti mostrato un apposito trailer del DLC gratuito Comrade, preceduto negli scorsi tempi da altri riguardanti spezzoni di gameplay, svelando che le vicende di questo contenuto aggiuntivo si svolgeranno dopo il capitolo 13° della storia principale di Final Fantasy XV, dove (occhio agli spoiler) i sopravvissuti del Kingsglaive stanno investigando sulla scomparsa di Noctis. “Come membri del Kingsglaive, i giocatori saranno equipaggiati con i sigilli reali che gli garantiscono i poteri speciali della dinastia dei Lucian. Questi potranno creare un team bilanciato per completare varie quest; quelle single player saranno inoltre disponibili per i giocatori per migliorare i propri personaggi [personalizzati]”. Il DLC Comrade di Final Fantasy XV sarà disponibile il prossimo 31 ottobre, e a questo si unirà in seguito lo story DLC dedicato ad Ignis e lo sbarco su PC del JRPG in questione, oltre che nuovi contenuti gratuiti e riguardanti la trama di gioco, che integreranno il già corposo panorama che ruota intorno al così detto Final Fantasy XV: Universe, come si può vedere nel video proveniente dalla fiera nipponica. Pensate di giocare al multiplayer di Final Fantasy XV? Leggete l'articolo nel portale
  15. topic ufficiale

    Divinity: Original Sin II, la video guida alla Game Master mode Il recentissimo arrivo negli store ha visto Divinity: Original Sin II con ben 500 mila copie vendute in tutto il mondo ed ottime recensioni dalla stampa internazionale; Larian Studios non si è tuttavia seduta sugli allori pubblicando una video guida completamente dedicata alla Game Master mode. Quest’ultima modalità, realizzata grazie al contributo dei backer nella campagna crowdfunding di kickstarter nel quale era presente come stretch goal, permette a tutti i giocatori di Divinity: Original Sin II di creare la propria storia attraverso diversi appositi tool. Tra questi vi sono le “vignette” per raccontare momenti specifici della trama e sceglierne le possibili diramazioni, la “peace mode” per testare le proprie creazioni lasciando il divertimento del combattimento per dopo, passando per la modifica delle superfici, equipaggiamenti e perfino la creazione tramite il crafting di oggetti unici da dare come ricompense, fino ad arrivare al classico e immancabile D20 per risolvere le sfide del game master. Ma come riuscire a gestire tutto ciò al meglio? La mezz’ora di video sottostante è quanto mai esaustiva, il nostro consiglio è invece quello di provare e riprovare abbandonandosi al mondo della fantasia, ma sempre pronti a cliccare sul tasto “pausa”, come suggeriscono anche i Larian, per godersi appieno i propri momenti di gioco anche con gli amici più irrequieti. Avete già provato la Game Master mode di Divinity: Original Sin II? Leggete l'articolo nel portale