Matteum Primo

Redattori
  • Contenuti totali

    6941
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione

1565 Eccellente

Informazioni su Matteum Primo

  • Rank
    Redattore

Contatti

  • Website URL
    https://twitter.com/MatteumPrimo
  • Steam
    Matteum Primo

Dati profilo

  • Sesso
    Uomo
  • Luogo
    In una parte indefinita del tempo e dello spazio... Su Twitter e Twitch!
  • Interessi
    Questa è facile: videogame di ogni genere ed era.
  • Videogioco preferito
    Mass Effect Trilogy, TES Saga, Final Fantasy Saga, Total War e altri mille mila!

Ultimi visitatori del profilo

6587 profile views

Altro

  • Punti esperienza 6311200
  1. Hahahah no, no. Io mi riferivo ad alcuni membri del forum che sono sfegatati fan della saga The Elders Scrolls... Io sono più propenso verso The Witcher e gli ARPG sci-fi. Tornado seri, forse ti stai confondendo con TES Online. Quest'ultimo è un MMO (Massive Multiplayer Online) che necessita sempre di una connessione internet. The Elder Scrolls V: Skyrim (o la più recente Special Edition, visto che giochi su PS4) può essere giocato tranquillamente offline. Se sei intenzionato ad acquistarlo la Special Edition comprende tutti i DLC dell'originale videogame del 2011. Cioè Dawnguard, Dragonborn e Heartfire. Il problema è se ti può piacere o no. Dipende dagli RPG che giochi di solito.
  2. Penso di sì, dai. A meno che tu non tema di affrontare una banda di fanatici di Skyrim... Allora ti consiglio di affinare i tuoi poteri da Jedi. Comunque grazie per i complimenti al forum.
  3. topic ufficiale

    Enderal: The Shards of Order, la patch 1.1.8.0 è ora disponibile Una total conversion creata da dei semplici (si fa per dire) appassionati non può ricevere dei corposi aggiornamenti? Bazzecole. Il team amatoriale SureAI ha appena reso disponibile la patch 1.1.8.0 di Enderal: The Shards of Order. Il colossale mod che utilizza il motore grafico di The Elder Scrolls V: Skyrim per dare vita alla propria particolare trama, ha quindi guadagnato un corposo aggiornamento di ben 500 MB. All’interno del quale vi sono per lo più le molteplici correzioni per migliorare la stabilità di gioco: che sia attraverso la modifica delle meshes, oppure con la scomparsa di diversi leak in particolari aree di gioco come Thalgrad. Oltre tutto, si legge nel changelog completo, sono state aggiunte delle modifiche al bilanciamento di gioco con la patch 1.1.8.0. Ad esempio il libro di Yero e la chiave Ark Sewer non peseranno più alcunché nel vostro inventario, i nuovi incantesimi della scuola magelight si troveranno più spesso in vendita e il Boss Ishmartep possiede ora per 200 punti vita in più. Ma non è tutto. SureAI ha anche annunciato di aver aggiornato i brani della colonna sonora di Enderal: The Shards of Order: rimuovendo le cover e aggiungendo inoltre una nuova traccia. Le vostre impressioni sulla patch 1.1.8.0 di Enderal: The Shards of Order? Leggete l'articolo nel portale
  4. topic ufficiale

    ELEX: un’inedita sessione di gioco dal PC Gamer Weekender 2017 Lo sviluppo di ELEX parrebbe ancora in alto mare: questo action RPG targato Piranha Bytes, per intenderci i creatori della serie Gothic e la più recente Risen, si è infatti mostrato al recente PC Gamer Weekender in una versione alpha. Tuttavia nella lunga diretta in cui è stato mostrato il primitivo gameplay di ELEX, si è potuto dare un primo sguardo agli ambienti di gioco e all’esplorazione, anche tramite il jet pack, oltre che ai nemici e al sistema di combattimento con armi corpo a corpo e a distanza. Insieme ad alcuni dialoghi con gli NPC (non playable character). In questi ultimi vi è stato un aspetto interessante da notare durante il livestream (minuto 1.22.50). Ovvero quando una volta scelte da parte del giocatore le rispettive risposte verso il personaggio non giocabile, nell’interfaccia di gioco è apparsa la curiosa scritta “Gregor si ricorderà di ciò”. Quindi da questo si può presumere che gli NPC terranno memoria delle azione e risposte del protagonista. Il mondo post apocalittico di questo ARPG sembrerebbe inoltre strizzare l’occhio alla serie Fallout. Con le proprie diverse fazioni, quest secondarie legate a esse e l’importante decisione di farne parte a discapito delle altre, hanno anticipato gli sviluppatori presenti nella diretta. Tanto per darvi un’idea della grandezza di questo open world, i sopracitati membri del team di Piranha Bytes presenti all’evento hanno dichiarato (al minuto 1.26.00) che il giocatore avrebbe potuto correre per mezz’ora nella stessa direzione, ignorando gli NPC o parlando con essi: in altre parole la libertà di gioco è assicurata. https://www.twitch.tv/videos/122950088 Purtroppo non c’è molto altro da aggiungere, se non che una data di uscita fissata nell’arco di questo anno sembra un po’ troppo prematura. Non rimane che lasciare spazio a voi, nostri lettori, per i commenti su questo breve gameplay di ELEX. Fonte Leggete l'articolo nel portale
  5. Ho controllato nel multiplayer di Mass Effect 3 e l'abilità Invasione non è presente, quindi è inedita. Teoricamente sì. In quanto ha l'abilità di potenziare gli scudi.
  6. PC Gamer Weekender 2017

    fino a
    L'evento legato al mondo dei videogame organizzato dalla testata giornalistica PC Gamer, si è svolto anche quest'anno nella metropoli di Londra. Nei due giorni della fiera del PC Gamer Weekender 2017 sono stati provati e mostrati diversi giochi del momento, uno dei quali è stato ELEX: ARPG post-apocalittico del team Piranha Bytes. Discussione nel forum.
  7. Benvenuto.
  8. topic ufficiale

    Styx: Shards of Darkness, il dietro le quinte del goblin Styx Il rozzo e simpatico Goblin Styx, il quale sarà il protagonista dell’omonimo Styx: Shards of Darkness, è stato presentato in un nuovo video del dietro le quinte dal team di Cyanide Studio. Egli è stato caratterizzato in modo da rappresentare il classico anti eroe. Ma con uno spirito abbastanza umano e a dir poco irriverente verso chiunque si metta tra lui e il proprio prezioso tesoro da scovare, perfino contro il giocatore (come si può ben vedere a partire dal minuto 3.12). Gli sviluppatori puntano quindi a rendere Styx una icona del panorama dei videogame grazie alle proprie particolarità. Le quali si rispecchiano a puntino con il gameplay stealth di Styx: Shards of Darkness, in cui il Goblin dovrà utilizzare astuzia e destrezza, piuttosto che la forza bruta. Rispetto alla gemma grezza rappresentata dal precedente capitolo, Master of Shadows, i dev di Cyanide Studio hanno svelato di aver questa volta limato alcune feature di gioco. Aggiungendo complessità e verticalità agli ambienti, nuove opzioni per la personalizzazione di abilità e poteri per Styx. Oltre che la possibilità di craftare nuovi gadget, letali o non letali, e di giocare in cooperativa con un altro giocatore nella stessa missione. Cosa ne pensate dell’irriverente Goblin Styx di Styx: Shards of Darkness, che potrebbe invadere le vostre console o PC il prossimo 14 marzo? Fonte Leggete l'articolo nel portale
  9. topic ufficiale

    Deus Ex: Mankind Divided, obbiettivo, data di uscita e screenshot del DLC A Criminal Past Una certa sorpresa ha accompagnato l’annuncio da parte del team Eidos Montréal dell’imminente data di uscita ufficiale dello story DLC A Criminal Past. Il nuovo contenuto aggiuntivo di Deus Ex: Mankind Divided vedrà un giovane Adam Jensen rivivere attraverso i propri ricordi, e grazie all’aiuto della psicologa Delara Auzenne, la propria prima missione nella Task Force 29. Il target, o per meglio dire l’obbiettivo, dell’agente anti terrorismo Jensen sarà quello di raccogliere preziose informazioni da un altro agente sotto copertura, tale Hector Guerrero, all’interno di un carcere di massima sicurezza per soli potenziati. Avvezzo allo stare sotto copertura, egli ha passato gli ultimi due anni come sgherro dello Junkyard, immischiato tra affari del mercato nero e ancora più loschi di questo, in modo da carpire il maggior numero di informazioni possibili sull’organizzazione per poi passarle all’Interpol. Tuttavia qualcosa è andato storto e sarà compito di Adam Jensen scoprire la causa (come avrete notato nel tweet soprastante), a partire da questo giovedì 23 febbraio. “Quello che sto facendo qui è troppo importante. Non ne uscirò per un ‘forse'”, sono state le parole di Guerrero. Ma perché ostinarsi a rimanere all’interno di un carcere? Intanto che ci pensate godetevi, poco sopra, i primi screenshot del DLC A Criminal Past di Deus Ex: Mankind Divided. Leggete l'articolo nel portale
  10. Benvenuto.
  11. Benvenuto.
  12. Questo è quello che è riportato nella scheda del personaggio di Peebee. Praticamente niente. Forse sbaglio, ma il potere biotico Invasione non c'era già in ME 3? Non era quello che aumentava i danni biotici?
  13. topic ufficiale

    The Surge: 15 minuti di gioco nel secondo gameplay trailer ufficiale Dopo i primi venti minuti di gameplay di The Surge catturati in anteprima dalla stampa internazionale, lo studio di sviluppo Deck 13 ha deciso di mostrarne quasi altrettanti di una demo di gioco di questo “hardcore RPG”. Oltre ad aver commentato il sopracitato video, per mano del game director Adam Hetenyi si è potuto vedere in azione il caratteristico sistema di combattimento, “con aspetti tattici votati agli scontri corpo a corpo”. All’interno di questo non si utilizzano i classi attacchi pesanti e leggeri, ma bensì orizzontali e verticali. In quanto vi è la particolare caratteristica di staccare alcune parti dei nemici, attraverso determinate mosse finali, per potenziare il protagonista Warren. I 15 minuti di gameplay mostrano inoltre lo svolgersi di una missione ambientata nell’area di un laboratorio della mega corporazione CREO. Warren dovrà infatti aiutare uno dei capi della società, una delle tante che dominano la Terra dell’ipotetico futuro di The Surge e le quali mascherano i propri nefandi interessi con il pretesto di restaurare il clima del pianeta, anche se non gli sarà facile: uno strano incidente all’intero dell’azienda ha spazzato via gran parte del personale, lasciando i pochi sopravvissuti e le macchine della sicurezza in uno stato completamente confusionale e incontrollabile. Adam Hetenyi ha inoltre parlato degli “impianti”, una sorta di punti abilità spendibile in game, che a seconda di come vengono utilizzati possono aumentare la stamina, piuttosto che i danni prodotti dalla armi. Infine la exo suite di Warren, non sarà solo utile per i combattimenti, ma anche per sbloccare alcune aree altrimenti inaccessibili; buona visione. Fonte Leggete l'articolo nel portale
  14. Bethesda, Todd Howard: “stiamo lavorando a tre nuovi progetti” DLC di Fallout 4 sono ormai stati tutti resi disponibili. La Special Edition di The Elder Scrolls V: Skyrim pare che non riceverà nel breve termine alcun aggiornamento sostanziale. Per questo è tempo di guardare avanti da parte di Bethesda. Il game director Todd Howard, il quale ha creato i precedenti successi della saga The Elder Scrolls a partire da Morrowind, ha svelato qualche dettaglio in tal senso durante una recente intervista (riportata da RPG Watch). “Abbiamo al via un buon numero di progetti. Siamo più grandi adesso e vogliamo tirare fuori più cose. Abbiamo due corposi progetti che potrebbero essere molto più grandi perfino dei nostri classici standard”, ha spiegato Howard, continuando: “gli abbiamo sovrapposti, quindi ci stiamo lavorando allo stesso tempo, anche se sono distribuiti a scaglioni”. Come di consueto Bethesda svelerà tali nuovi progetti solo quando lo riterrà più opportuno, ovvero quando saranno con molto probabilità già in uno stadio di sviluppo avanzato. Piuttosto che The Elder Scrolls VI, va’ inoltre aggiunto, Todd Howard potrebbe essersi riferito durante questa intervista a delle nuove IP. Egli ha infatti dichiarato che questi progetti “sono un po’ differenti, ma certamente i quei ‘binari’ che le persone sono abituate a conoscere, da noi”. Tirando le somme, due di queste nuove creazioni di Bethesda saranno grandi, corpose e un po’ differenti dal solito; questa volta che cosa potrebbe tirare fuori dal cilindro Todd Howard? Un ARPG con una lore nuova di zecca? Oppure uno spin-off delle già rodate saga targate Bethesda? Leggete l'articolo nel portale
  15. "Fiiuu fiu fi fiiuuuuu" forse è un uscito un po' male il fischio della Ghiandaia imitatrice... Comunque, benvenuta.