• Annunci

    • Darth Vader

      Traduzione italiana Enderal: The Shards of Order   24/09/2017

      Grazie al lavoro di ChantalionPuxxup, Mob2 ed alfx la traduzione italiana di Enderal: The Shards of Order è finalmente realtà!

      I nostri eroi però hanno bisogno di impavidi cavalieri che aiutino a testarla, segnalando eventualmente errori o refusi incontrati nel corso dell'avventura.
      La traduzione può essere scaricata tramite
      questa discussione.

      E tu, che aspetti a dare una mano?

agg4361

Collaboratori
  • Contenuti totali

    912
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    13

Ultima vincita di agg4361: 25 Giugno

I contenuti di agg4361 erano i più graditi!

Reputazione

506 Venerato

1 Seguace

Informazioni su agg4361

  • Rango
    Ospite fisso
  • Compleanno 16/01/1996

Dati profilo

  • Sesso
    Uomo
  • Luogo
    Sardegna (Terra Sarda 4 Ever!)
  • Interessi
    Leggere, scrivere, dipingere, disegnare e ovviamente RPG Italia! Ultimamente dedico un po' del mio tempo libero a scrivere e correggere il mio Romanzo Fantasy.
  • Videogioco preferito
    TES IV: Shivering Isles, TES III: Tribunal.

Ultimi visitatori del profilo

7513 visualizzazioni del profilo

Altro

  • Punti esperienza 3722100
  1. RUBRICA GLI IMPERATORI DI TAMRIEL - LA DINASTIA YSGRAMOOR - PARTE 5 "Si presuppone che durante l’arco della sua lunga vita Harald ebbe cinque figli. I primi tre, che perirono prima del loro padre, ancora oggi rimangono sconosciuti e probabilmente i loro nomi non furono mai trascritti su nessun libro o manoscritto presente nella vastissima biblioteca dell’Impero di Tamriel. Per quanto riguarda gli altre due figli di Re Harald, Hjalmer e Vrage, non si conosce molto sul loro conto, ma avendo entrambi regnato sul trono degli Alti Re di Skyrim non potevamo escluderli dalla nostra Rubrica. Come sempre, RPG Italia vi augura una buona lettura – agg4361″. RE HJALMER ( ?? Prima Era – 222 Prima Era ) Re Hjalmer è stato il secondo Re dei Re a indossare la leggendaria Corona Uncinata; come scritto poco sopra, di cinque fratelli solo lui e Vrage vissero dopo la dipartita di re Harald, primo Re dei Re nonché padre dello stesso Hjalmer. A causa del breve regno, di quest’ultimo non si conosce molto a riguardo: egli era infatti già avanti con l’età quando salì al trono di Skyrim nel 221° anno della Prima Era. Tuttavia un avvenimento degno di nota che lo riguarda è la riapertura del Moot, ovvero il Primo Consiglio, il quale lo elesse come nuovo Re dei Re di Skyrim. Alla morte di Re Hjalmer avvenuta nell’anno 222, cioè a soli due anni di regno (o anche meno), il trono passerà a suo fratello minore Vrage. RE VRAGE ( ?? Prima Era – ?? Prima Era ) Vrage, noto come il Talentuoso, è stato un Alto Re di Skyrim appartenente alla Dinastia Ysgramoor: figlio di Re Harald e fratello minore di Hjalmer, salì al trono dopo la morte di quest’ultimo nell’anno 222 della Prima Era. La sua più importante impresa è stata la campagna espansionistica che intraprese nell’anno 240, per ampliare i possedimenti territoriali a Tamriel. Nell’arco di 50 anni egli riuscì a conquistare la valle del Niben a Cyrodiil, gran parte di High-Rock e l’intera Morrowind. Una leggenda bretone vuole che Vrage, quando attraversò con il proprio esercito High-Rock, abbia intuito che tale popolo non apparteneva ai Mer, come alcune razze supponevano, bensì i Bretoni un tempo furono schiavi atmoriani catturati dagli Elfi della Neve durante l’assalto di Saarthal, e successivamente costretti a unirsi in rapporti molto intimi con gli Elfi Alti del Clan Direnni. Per questo Vrage promise che non avrebbe avuto pace fino a quando i suoi “fratelli Bretoni” non sarebbero stati liberati dalla schiavitù degli elfi. Un’altra sua grande impresa, o per la precisione vittoria, fu il massacro degli Ayleids nella battaglia del Passo del Pallore: tale cruento scontro gli attribuì il soprannome di Vrage il Macellaio; il suo unico fallimento invece riguarda l’incapacità di non essersi spinto oltre il fiume Bjoulsae, nella provincia di High-Rock, a causa dell’eccessiva potenza degli stregoni elfici. Leggete la News sul portale
  2. topic ufficiale

    Seven: The Days Long Gone - Data di rilascio e nuovo trailer Seven: The Days Long Gone, l’attesissimo RPG isometrico con un mix di elementi stealth e parkour, ambientato in un mondo sandbox non lineare, è tornato a far parlare di sé annunciando la sua data di rilascio, accompagnata anche da un nuovo trailer. La data d’uscita del gioco è prevista il 1 dicembre su tutte le piattaforme PC, e per coloro che ancora non hanno familiarità con il titolo, ve ne parliamo qui di seguito: “In Seven: The Days Long Gone vestiremo i panni di un ladro, precisamente di un viandante solitario, che è stato posseduto da un demone. Ci ritroveremo catapultati in un’ambientazione post-apocalittica, l’Impero di Vedrall. Una delle caratteristiche chiave del gioco riguarda senz’altro l’arrampicata in stile parkour che può eseguire il nostro protagonista, permettendoci così di superare anche gli ostacoli più ardui che ci troveremo davanti.” Vi ricordiamo anche che il Fool’s Theory, il team sviluppatore del gioco, è composto anche da ex membri dei CD Projekt RED, il che potrebbe anche far sperare bene nella riuscita del titolo in questione. Per il momento non sono state rilasciate notizie su un’eventuale distribuzione di Seven anche sulle piattaforme console. E voi che dite? Seven: The Days Long Gone si dimostrerà un RPG rivoluzionario all’altezza, oppure risulterà solamente un mix di generi azzardato? Leggete la News sul portale
  3. topic ufficiale

    Si potrebbe anche ipotizzare che con la morte di Titus Mede II, e quindi probabilmente dell'intera dinastia Mede, potrebbe scoppiare l'ennesima guerra civile tra i vari membri del Consiglio degli Anziani, e a quel punto la ricca e potente famiglia dei Motierre, sempre che sia abbastanza furba come vuole far intendere, si ritirerebbe dal conflitto aspettando che le varie famiglie rivali di Cyrodiil si massacrino l'un l'altra e a quel punto i Motierre si prenderebbero con la forza il trono imperiale costringendo un ormai indebolito Consiglio degli Anziani ad eleggere un membro della loro famiglia come nuovo Imperatore di Tamriel. Quindi non ci sarebbe tanto da stupirsi se in un futuro TES VI il nostro protagonista si ritroverebbe catapultato in una Tamriel contesa tra due tiranni, da una parte il Dominio dei Thalmor che cerca di distruggerla e da una parte la Dinastia Motierre che reclama per se l'intero continente con la scusa di aver conquistato la capitale dell'Impero. Non sarebbe affatto niente male come presunta trama.
  4. Benvenuti su RPG Italia!
  5. o anche "galline nucleari" per rimanere fedeli all'ambientazione dei Fallout.
  6. Ma no dai, poverini.
  7. @Pluton_GTA il modellino della nave a cui ti riferisci è per caso Se si, allora purtroppo ti devo dire che è un oggetto di Skyrim che sparisce facilmente. Ti posso solo dire che su circa una 30 di profili di partite di Skyrim che ho fatto sono riuscito a recuperarlo solo 3 volte. Il problema sta soprattutto nel fatto che si trova proprio su una trappola a esplosione che quando attivata lo scaraventa lontano e quindi è difficile in seguito riuscire a trovarlo e a recuperarlo. L'unico consiglio che ti posso dare è riuscire ad avvicinarti alla colonna del modellino della nave prima che la trappola rischi di attivarsi. Ne dubito fortemente.
  8. Fallout New Vegas è stato e rimane un capolavoro, quindi sarebbe una splendida occasione per Obsidian cimentarsi in un nuovo capitolo della saga.
  9. The History of Khorinis, l'add-on che potrebbe ridare vita a Gothic II La saga di Gothic è, per la maggioranza dei fan, il più grande capolavoro videoludico mai realizzato dai Piranha Bytes, che diedero nascita alla fortunata serie nel lontano 2001 con il loro primo capitolo. Ma il più grande successo che ottenne questa saga arrivò l’anno seguente con l’uscita del pluripremiato Gothic II. Ebbene fu proprio il 2002 l’anno che consacrò questa serie, grazie soprattutto all’uscita del secondo titolo di Gothic, come una delle più famose e apprezzate cronache videoludiche di sempre. Ovviamente il successo che ottenne il secondo capitolo portò gli sviluppatori a creare un’apposita espansione, uscita nel 2003, che arricchì ancor più di contenuti il gioco. Tale espansione, intitolata Gothic II: La Notte del Corvo, fu lodata a tal punto che molti giocatori la considerarono alla pari, se non addirittura meglio, del gioco base. Insomma, il 13 ottobre 2006 con l’uscita dell’ultimo vero titolo della saga, Gothic III, i Piranha Bytes lasciarono i fan dapprima entusiasti del rilascio del nuovo capitolo, e subito dopo pieni di tristezza e malinconia nell’aver compreso che l’amata trilogia che gli aveva accompagnati in numerose avventure nel corso degli anni era infine giunta al termine. Fortunatamente, grazie ad un volenteroso gruppo di modder polacchi, conosciuti come i SoulFire Team, già nel lontano 2008 si pensò di realizzare un add-on dedicato al secondo titolo della trilogia. Il progetto vero e proprio però prese piede verso la fine del 2015 facendo conoscere al mondo intero il titolo di questa mastodontica mod, Gothic II: The History of Khorinis. “History of Khorinis introduce una nuova storia ambientata durante gli anni turbolenti che precedettero la creazione della Barriera magica, circa dieci anni prima degli eventi dei primi due capitoli della saga. La pubblicazione del progetto è prevista in due parti: la prima ambientata sull’Isola di Vaduz e la seconda sull’Isola di Khorinis. Nella prima potrete trovare grandi città, fattorie, miniere, taverne, competitive gilde di mercanti e il monastero di Adanos, insieme ad altri interessanti luoghi che aspettano di essere scoperti nei panni di Lars, la cui vita è drasticamente cambiata per via di misteriosi intrighi”. Il team SoulFire ha poi dichiarato che manterrà viva l’attenzione e il rispetto per la saga di Piranha Bytes, arricchendo il proprio progetto con molteplici tesori da scoprire, nuove abilità (come la possibilità di utilizzare lo scudo) ed oggetti, una trama principale lunga ed estesa, accompagnata da sub quest articolate. “Il primo progetto fan-made al mondo ( o quasi) con doppiaggio e colonna sonora realizzata da professionisti” vedrà quindi Gothic II – The History of Khorinis varcare le coste dell’isola di Vaduz, più estesa rispetto al passato e un luoghi icona rivisitati come Khorinis, la Valle delle Miniere e la Vecchia Miniera. Ma non è tutto: i nostri colleghi di Gothic Italia hanno deciso di cimentarsi nella complessa impresa di tradurre tale gioco in italiano; per sapere di più sul progetto di SoulFire consultate la pagina ufficiale del gioco. Beh che dire, se sentivate la mancanza dell’atmosfera dei Gothic, quest’add-on fa proprio al caso vostro. Leggete la News sul portale
  10. Se devo dire la mia a me sinceramente non cambia nulla. Non vedo cosa ci sia di male ad aggiungere qualche faccina qua e là nei commenti degli utenti. Se poi a qualcuno non piace può semplicemente rispondere alle discussioni normalmente, come sempre ha fatto, senza l'obbligo di aggiungere nessuna reazione o cuoricino che sia al post relativo. Non penso proprio che un simile cambiamento ci possa anche lontanamente accomunare a quella ridicola droga sociale conosciuta come facebook. RPG Italia è bello perché è unico.
  11. Benvenuto su RPG Italia, Matteo.
  12. Che bello, che bello, che bello, che bello, che bello! Non ci posso credere, sembra quasi troppo bello per essere vero. Non so nemmeno se riuscirei ad aspettare che venga tradotto in italiano. Fosse anche in coreano, me lo divorerei tutto in meno di una settimana.
  13. Sebbene in questo periodo purtroppo io sia poco presente sul forum, non potevo comunque evitare di ringraziare Chantalion e gli altri utenti che hanno messo il loro cuore in questo fantastico progetto di traduzione. Quindi ancora tante grazie a Chantalion, Puxxup, Mob2 e alfx per aver reso disponibile nella nostra lingua questa titanica total conversion firmata SureAI.
  14. Questo fine settimana ho deciso di rispolverare, dopo che ci giocai secoli fa, il mitico Medievil. Devo proprio dire che mi mancava vestire i panni di questo bizzarro personaggio. Per non parlare anche della fantastica fan art che ho trovato girovagando in rete: Come si fa a non amarlo?
  15. Benvenuto su RPG Italia!