D

Ex staff
  • Contenuti totali

    5256
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    54

Ultima vincita di D: 3 Agosto

I contenuti di D erano i più graditi!

Reputazione

1610 Pilastro della community

2 Seguaci

Informazioni su D

  • Rango
    CEO Rpg Italia

Dati profilo

  • Sesso
    Uomo
  • Luogo
    lo yatch comprato con le vostre donazioni
  • Videogioco preferito
    Troppi da elencare...

Ultimi visitatori del profilo

5964 visualizzazioni del profilo

Altro

  • Punti esperienza 743600
  1. Figurati, anche questa storia dell'ISIS è una approssimazione mediatica che piace tanto al giornalismo mondiale perché sembra quasi la Spectre di James Bond che controlla tutto il terrorismo mondiale. Idiozie, i gruppi terroristici di matrice islamica sono così tanti e così divisi tra loro (es: Al-Qaeda combatte l'ISIS, allora che sono buoni?), ognuno con le proprie alleanze e le proprie agende, che ricondurre tutto ad un solo gruppo terroristico è assurdo. E' il fatto che rivendichi con un tweet non vuol dire nulla, visto che anche un idiota armato di temperino che ferisce un poliziotto e muore è rivendicato oggi dall'ISIS (serve per pubblicità e per fare proseliti). Per il discorso che sono morti tutti devi considerare che un terrorista islamico è diverso da un qualsiasi altro terrorista (es: IRA, ETA, Brigate Rosse) perché mentre nel caso del terrorista politico, sono si pronti a morire per la causa, ma come effetto collaterale (o in casi estremi per provocare un cambiamento epocale, tipo uccidere un leader di stato e sempre con un obiettivo concreto come la liberazione di prigionieri o altri tipi di richieste), il terrorista islamico è pronto al martirio come parte della missione in sé, cioè lo scopo ultimo è morire mentre uccide infedeli per accedere al premio ultraterreno (il famoso paradiso con le vergini). Tant'è che compiono tutta una serie di riti prima di lanciarsi in queste missioni suicida atti proprio a prepararli per la morte. E' difficile che si possano catturare vivi perché tale evento richiede appunto un cedimento (da gente che sorride mentre investe le persone, il che dimostra il grado di sanità mentale) e soprattutto un alta professionalità da parte del personale di sicurezza che deve anche rischiare la propria vita per prendere vivo una persona che in realtà fa di tutto per farsi uccidere. Giusto per dire ritorniamo al discorso giubbetto esplosivo, da agente di polizia sei disposto a mettere a rischio la tua stessa vita e quella dei tuoi compagni avvicinandoti per mettergli le manette nella speranza che quel giubbetto sia falso? Ripeto la prerogativa in questi casi è la neutralizzazione del soggetto con forza letale proprio perché il rischio di danni collaterali è troppo alto. Ripeto è un discorso difficile da capire per una società materialista come la nostra che esclude la possibilità che persone con capacità razionali (quindi non completamente folli) possano accettare di finire la loro vita per un premio nell'aldilà e solo per quello. @Attilax Sono concorde nel dire che dobbiamo rivedere il discorso accoglienza/integrazione, ma dobbiamo essere consci anche di un fatto: molti di questi rifugiati sono brave persone, famiglie, bambini, cristiani che scappano da posti in cui vengono uccisi dalle stesse persone che fanno i terroristi da noi, posti dove bruciano chiese e villaggi, rapiscono e violentano ragazze, costringono ragazzi a combattere portandoli via alle famiglie. Cioè dobbiamo capire che non si deve fare di tutta l'erba un fascio e non si possono punire tutti indiscriminatamente. Ripeto ho avuto modo di vederlo con i miei occhi tramite persone che si occupano di accoglienza, e un gruppo di ragazze nigeriane con figli al seguito non mi sembrano così pericolose da dover essere respinte come non mi sembrano che persone che scappano da guerra e violenza, vengano da noi per portare guerra e violenza. Ripeto è un problema complesso e difficile , ma la soluzione non è sparare sui barconi o chiudere le frontiere, come non lo è darli in mano a regimi criminali (come Turchi o i Libici) che si comportano allo stesso modo dei regimi da cui questa gente scappa. Ripeto sono concorde che il buonismo di sinistra abbia fatto più danni che altro, e che spesso questi "movimenti" siano alla base di determinati comportamenti errati di questi migranti, come anche che tra di essi si nascondono parassiti, criminali e terroristi, ma non per questo devono pagare persone innocenti, per una gestione politica di un fenomeno che oggi è più che mai allarmante.
  2. Scusami Alice, e sai che rispetto molte delle opinioni che condividi, ma queste sono sciocchezze per il semplice motivo che Mossad, CIA o qualsiasi altro servizio segreto che "provochi" un attentato lo fa con un secondo fine (che sia probabile con un scarto del 99,9%) ossia un cambiamento diretto o indiretto di leggi, governi o assetti politici (un po' come succedeva in Italia nel periodo del terrorismo nero e rosso, foraggiati da CIA e KGB). Gli attentati attuali (Parigi, Nizza, Londra, Barcellona ecc.) non hanno prodotto sostanziali cambiamenti politici e non hanno avuto impatti rilevanti nella vita dei paesi coinvolti. Tra l'altro anche le modalità sono piuttosto grezze e prive di un effetto impattante tale da provocare un cambiamento (so che sembro insensibile ma fanno più morti i weekend estivi che l'attentato di Barcellona). Detto questo, analizzando anche i fatti, rientriamo sempre nella solita ottica a mio avviso mai superata che sia l'occidente causa di tutto, come se il mondo sia fatto solo di poveri burattini guidati dai cattivoni occidentali che cospirano e tramano e usano tutto e tutti. Quando in realtà ogni popolo ha la sua agenda e le capacità per ordire e tramare. Ma in occidente, complice la falsa informazione (perché si anche queste "rivelazioni" che non rivelano nulla sono falsa informazione, perché i misteri veri non trapelano), amiamo flagellarci e deresponsabilizzare i poveri popoli "vittime" di un colonialismo (?) mai finito. Anche il discorso cinture non regge perchè la spiegazione è molto semplice: la cintura finta serve a creare "esitazione" in chi deve fermare il terrorista (es: nel caso di quelli che scendono dalle auto e sgozzano i passanti non hai mai pensato perchè un tizio con coltello non viene fermato? Perché la cintura esplosiva ti fa pensare mille volte prima di avvicinarti) e nel contempo a proteggerlo perchè se io terrorista sono accerchiato e mostro una cintura esplosiva, con magari ostaggi vicini, le forze di polizia e militari dovranno applicare differenti protocolli per il mio arresto/neutralizzazione (non puoi semplicemente sparare perchè non sai che esplosivo ha e se un colpo può provocare un esplosione). Cosa che potrebbe farmi guadagnare minuti preziosi per ammazzare qualcun altro o comunque creare una situazione di stallo (mi rifugio in un palazzo e dico che mi faccio saltare in aria se entrano). Come vedi senza pensare che questi sprovveduti terroristi si facciano infinocchiare con cinture fasulle dai servizi segreti ho dato una spiegazione che è l'ABC per chi si interessa un minimo di tattiche militari, guerriglia e sovversione. PS: anche questa cosa dei "ragazzini" terroristi è dovuta ad una visione tutta occidentale del mondo islamico. Per l'Islam un individuo diventa adulto e a far parte come membro della moschea/comunità a 14 anni. Quindi non è più un ragazzino ai loro occhi, ma un membro (facilmente sacrificabile, perché le missioni suicide non le fanno certo personale essenziale e o esperiente, tranne che in casi particolari) a tutti gli effetti della comunità dei credenti. Ovviamente l'autore dell'articolo, dall'alto della sua incompetenza e sproloqui sulle illazioni non accenna minimamente a nessuna delle cose che ho detto. Ricordiamoci che come esiste la disinformazione di stato esiste anche la disinformazione del non-stato (ossia del mondo attivista anarchico ecc.). Poi non sorprendiamoci che nascono movimenti tipo 5 stelle che lucrano su queste cose facendo leva sui (legittimi) dubbi che sorgono ma che devono anche essere vagliati in virtù di conoscenza e fatti. Se non si sta attenti si finisce per dire che tutti i vaccini fanno male, che è meglio non curarci e mangiare erbette salutari perché i medicinali sono solo un prodotto della speculazione farmaceutica...stiamo attenti perché la verità è sempre nel mezzo....
  3. Può darsi il problema è che ci sono stati in cui viene applicata la legge Coranica (con tanto di amputazioni e lapidazioni), qui non si parla di un pazzo, due pazzi, qui si parla di nazioni (avanzate) che applicano ancora oggi nel XXI secolo il medioevo, e quindi non posso accettare che mettiamo sullo stesso piano il cristianesimo e islam. PS: quelle sono le scorregge da fagioli per questo leviti PSS: chi ti dice che non l'abbia fatto e abbia urlato Snackbar invece di Akbar (ok questa è grossa, probabilmente sarei stato appeso per i tendini e poi fatto a pezzi stile Braveheart)
  4. Infatti sono presenti, nella 5, nella 8 e nella 9, nella 22 etc. etc.. E da estrapolatore maldestro, anziché prendere un versetto a caso del vecchio testamento e dire che incita alla violenza e affermare che il cristianesimo è una religione violenta, mi limito a constatare che lungo tutto il Corano le incitazioni alla violenza verso gli infedeli sono praticamente un passo si e uno no e noto come per essere una "religione di pace" come dicono alcuni, è piena di dettagli minuziosi su come uccidere. Ti lascio con questa immagine poetica e pacifica islamica riguardo agli infedeli (e alla corruzione che portano) e chiudo anche io: Essi devono essere uccisi o crocefissi e le loro mani ed i loro piedi tagliati dalla parte opposta [Sura 5:33]
  5. Non rigirare la frittata perché le uniche unghie che sento sono le tue che ti arrampichi sugli specchi. Il discorso è semplicissimo, l'Islam non è storicamente e culturalmente, una religione pacifica. Chi oggi compie atti di terrorismo e persecuzione applica ALLA LETTERA ciò che è scritto nel Corano. es: [Corano 4:89] “Vorrebbero che foste miscredenti come lo sono loro e allora sareste tutti uguali. Non sceglietevi amici tra loro, finché non emigrano per la causa di Allah. Ma se vi volgono le spalle, allora afferrateli e uccideteli ovunque li troviate. Non sceglietevi tra loro né amici, né alleati.” Ed è pieno di questi passi che incitano alla divisione, all'odio e alla violenza verso i miscredenti prediti un Corano e leggitelo (se riesci perché è pesante). E il Corano non ha vecchio testamento o nuovo testamento, è un libro sacro e non interpretabile. Quelli che tu chiami "cristiani fondamentalisti" invece VIOLANO ogni singola parola e esortazione del nuovo testamento. Non c'è un singolo passaggio che dica "uccidete gli infedeli o i miscredenti" nel nuovo testamento. Fine Non c'è appello a questo. Cercalo tu stesso se non mi credi. Poi ovvio tutta la violenza di qualsiasi matrice è da condannare, MA per rispetto ai MILIONI di cristiani (VERI) che oggi muoiono solo perché professano una religione diversa da quella dello Stato (sia esso Ateo come la Nord Corea o islamico) e visto che ho avuto un'esperienza diretta con una giovane ragazza reduce da questo ti chiedo gentilmente di non perpetrare una parola che viene usata strumentalmente da chi vuole giustificare un qualcosa che di cristiano non ha nulla. grazie PS: *legge sotto* ah ma guarda che ci sono anche nella 5, nella 8, nella 9 e anche minuziose nei dettagli su come perpetrare le violenze (tagli di dita e mano ecc.) Mi chiedo se anche quelle hanno solo un contesto e connotazione storica
  6. Ma Rwanda cosa? Ma di cosa parli? Ma che c'entra che quello è uno scontro tra etnie che affonda le radici in problemi tribali tipici dell'africa subsahariana e in differenze razziali? A no aspetta la so sta storiella, com'è che era gli Hutu erano vicini al cattolicesimo quindi...peccato che anche tra i Tutsi c'erano cattolici e cristiani... Ma vedi che ho ragione, vi fate un giro su internet, bevete tutto quello che vi propinano e poi parlate e parlate e continuate a diffondere sciocchezze finchè non diventano verità tanto bastano due link a minkia è tutto ha una parvenza di serietà. Perché l'ho letto su internet quindi è veroooohhooooo! Vedi perché non metto link in quello che scrivo, perché così la gente può giudicare da se con la propria cultura, se dico una stronzata o meno, non in base a quante fonti porto a supporto. Le fonti, oggi la cultura non è il pensiero o il ragionamento è le fonti...le fonti...cioè roba pensata e digerita da terzi che diventano il mio pensiero...non posso avere un idea indipendente deve averla avuta qualcun altro... ma guarda www.fammiilpiacere.org hai detto bene Parla con un perseguitato cristiano (io purtroppo l'ho fatto e avrei preferito non ascoltare) , e poi torna a parlare di fondamentalismo cristiano... Dove sono sti cristiani che si fanno saltare in aria? Che buttano le bombe nelle moschee mentre sono tutti in preghiera? Dove sono sti cristiani fondamentalisti che ti buttano in carcere solo perché possiedi un Corano? Dove sono questi fondamentalisti cristiani che rapiscono ragazzine dalle scuole per violentarle e farle diventare schiave? Ma per piacere... Non può esistere un fondamentalismo cristiano perché a differenza dell'Islam, chiunque tu uccida per il cristianesimo sei condannato. Non hai vergini in premio o pacche sulle spalle se uccidi un "infedele", diventi tu stesso un infedele nel momento stesso che uccidi. Ma che spreco a fare il fiato...crociate, guerra dei trent'anni.. OGGI succede questo nei paesi islamici (e comunisti), OGGI non secoli fa, OGGI si uccide una persona perché possiede una bibbia e si professa cristiano in questi paesi (che non sono pezzenti, ma hanno cultura e ricchezza quanto noi). Comunque la chiudo qui che tanto non è il forum e non c'è la serietà per fare queste discussioni, dimentico sempre dove scrivo e a chi (senza offesa ovviamente). PS: puoi linkare e dire tutto quello che vuoi, delle religioni si parla se le si conosce. Tu non conosci manco il cristianesimo di cui teoricamente dovresti essere parte (anche se sei ateo sei in una nazione che si dice "cristiana") a dimostrazione che in realtà non è l'etichetta che fa il cristiano, ma le azioni pertanto tutti coloro che non "amano il prossimo come se stessi" semplicemente non sono cristiani. Se lo vuoi capire, lo capisci se non lo vuoi capire linkami qualche altra cosa che GIA' HO LETTO e di cui ho già tratto le mie conclusioni. PSS: tra l'altro linka anche bene, ancora non mi hai detto quale nazione cristiana OGGI (o con religione maggioritaria cristiana) impedisce l'esercizio di altre religioni (islam, buddismo, induismo ecc.) punendo i trasgressori con la morte o con il carcere.
  7. Vabbè hype se mi vai a citare Wikipedia, l'enciclopedia dell'approssimazione del dilettante (chi conosce i meccanismi di Wikipedia sa che è attendibile quanto la scritta "bella gnocca cerca uomini da sc*pare tel. 333-3333333" nei bagni degli autogrill) allora lasciamo perdere. Essendo figlio di un professore di Teologia l'argomento religioni lo conosco quasi fino alla nausea ma è anche uno degli argomenti più abusati e più approssimati tra quelli trattati da tutto il mondo "culturale" (che di cultura ha poco). Ora non volendo dilungarmi troppo (anche perché sto per partire) basti dire che circa 3/4 dei quote che hai scritto sono di un'approssimazione e un parzialismo assurdo, e sinceramente nessuno mi schioda da questo visto che è un argomento che conosco molto bene e ho anche approfondito con veri studiosi. Quanto al discorso Vecchio Testamento, è la scusa per giustificare l'assurdità di fondo di atti odierni, citando a SPROPOSITO avvenimenti che risalgono a centinaia (se non migliaia) di anni prima della nascita di Cristo (che secondo le scritture è Colui che porta A COMPIMENTO il vecchio patto e ne inizia uno nuovo, chiamato anche era della GRAZIA giusto per ribadire il concetto). Come si dimentica il CONTESTO di quelle situazioni, visto che a essere passate a "fil di spada" erano popolazioni che, tanto per dire, praticavano la simpatica attività di sacrificare i propri bambini alle divinità e si voleva evitare di mischiare ebrei con queste popolazioni (vedi il simpatico MOLOC http://www.treccani.it/enciclopedia/moloc_(Enciclopedia-Italiana)/ a cui dopo aver messo l'infante sulle palme delle mani della divinità veniva spinto dentro una fornace). Altra colossale minchiata occidentale e fare corrispondere l'aggressione islamica (o la jihad) come fenomeno di risposta alle crociate dei cattivoni cristiani. Quando in realtà, la storia ci dice che sono stati proprio gli islamici ad aggredirci in più riprese (674 assedio di Costantinopoli, 732 Battaglia di Poitiers ecc.ecc. ). Però siccome ad un mondo di sinistra la storia dei poveri arabi oppressi è un mantra continuiamo a perpetrare questi falsi storici e ideologici pur di continuare a negare l'evidenza. Altresì rispondo al fatto che si le religioni sono interpretazioni, ma il Corano non deve essere accostato al Vecchio Testamento, ma al nuovo Testamento e che io ricordi la pacificità di questa religione la si evince praticamente dalla prima pagina all'ultima e giusto per citare uno dei tanti avvenimenti in cui Gesù sfanculizza la gente che pensa di usare la violenza per propagare il cristianesimo: Luca 9,51-56 I Samaritani respingono Gesù 51 Or avvenne che, mentre si stava compiendo il tempo in cui egli doveva essere portato in cielo, egli diresse risolutamente la sua faccia per andare a Gerusalemme, 52 e mandò dei messaggeri davanti a sé. Ed essi, partiti, entrarono in un villaggio dei Samaritani, per preparargli un alloggio. 53 Ma quelli del villaggio non lo vollero ricevere, perché egli camminava con la faccia rivolta a Gerusalemme. 54 Visto ciò, i suoi discepoli Giacomo e Giovanni dissero: «Signore, vuoi che diciamo che scenda fuoco dal cielo e li consumi, come fece anche Elia?». 55 Ma egli si voltò verso di loro e li sgridò, dicendo: «Voi non sapete di quale spirito siete; 56 poiché il Figlio dell'uomo non è venuto per distruggere le anime degli uomini, ma per salvarle». Poi andarono in un altro villaggio. Ma di certo non voglio fare una lezione di Teologia. Le colpe della Chiesa (principalmente cattolica, a partire dal III secolo e tutti i dogmi e tradizioni infilati nella dottrina), sono evidenti ma sono del PASSATO. Oggi nel XXI secolo non accetto che si parli di "fondamentalismo cristiano" quando abbiamo paesi in cui LA RELIGIONE DI STATO E' L'ISLAM è tale religione soffoca qualsiasi altra con repressioni dure o addirittura la morte. Nelle nazioni cristiane questo non succede, ecco quindi la mia risposta. Fonte/i: 127.0.0.1 @Alice In realtà sin dagli albori l'Islam è in guerra civile, già dal dopo Maometto in poi si scannavano tra di loro ed esistono parecchie "scuole" di pensiero. Il fatto è che l'Islam è una religione eterogenea in quanto ogni Imam è il perno in cui ruota la vita dei credenti. E' una religione molto complessa.
  8. Concordo con f5f9, Gothic è la scelta giusta. Ovviamente preparati perché Gothic è un mondo che non perdona all'inizio dell'avventura: persino un ratto talpa può essere fatale.
  9. Davvero? Devo essermeli persi tra i vari Allah Akbar, Boia chi molla, Eja Eja Alalà etc. etc. [ironico] senza dimenticare l'enorme persecuzione dei paesi cristiani verso le minoranze religiose Infatti i vari North Korea, Cina, Arabia Saudita, Oman, Pakistan, India, Turchia, Iran etc sono strapieni di fondamentalisti cristiani che perseguitano a destra e manca i poveri islamici e comunisti, senza dimenticare le decine di migliaia di morti degli attentati di fondamentalisti cristiani che abbiamo avuto in Europa e Usa negli ultimi anni. D'altronde seguono anche i precetti cristiani che se non erro dicono "taglia l'altra guancia" e " odia il tuo prossimo come te stesso". [/ironico] Ma per favore....
  10. Ho vibrazioni positive in merito a questo secondo capitolo, anche perché ho notato un miglioramento rispetto al titolo base con l'espansione Whitemarch. Credo abbiano fatto tesoro degli errori commessi in PoE 1 e finalmente ci proporranno un titolo "come doveva essere". Mah speriamo bene perché da qualche mese mi tornata la voglia di isometrici
  11. Dunque: Shepard: uomo, sentinella (Eroe/Paragon). Custode Grigio: uomo, ladro Cousland (doppie armi). Hawke: uomo, mago del sangue. Inquisitore: uomo, mago cavaliere Trevelyan. Ryder: uomo, esploratore / ricognitore come profilo. In genere nelle saghe BioWare tendo ad avere un personaggio il più canonico possibile per avere il massimo dalla storyline (senza quindi strani plothole o situazioni limite che possano rovinare l'esperienza). In genere non faccio mai più di un playthrough ma nel caso di DAO ho provato pure la mia seconda razza preferita nei fantasy, ovvero il nano, quella che a mio avviso ha il lore più caratteristico, ma risulta estremamente ridicola quando si parla di romance
  12. La tecnologia è nulla in confronto alla volontà di combattere, e gli americani questa volontà l'hanno persa da parecchio tempo. Ecco perché dalla corea in poi hanno fatto solo fiasco contro nazioni molto più arretrate. Per cosa dovrebbe combattere il soldato occidentale? Per mantenere il potere dei ricchi? Per nazioni o confederazioni che si sgretolano sotto i nostri occhi? Per presidenti, primi ministri e quant'altro che sono odiati più in patria che all'estero? Per un nazionalismo che la globalizzazione ha massacrato? O per un Dio in cui nessuno più crede? O magari perché il nemico è "l'armata del male" (ahahahah)? O per i soldi? Certo i soldi fanno sempre il loro effetto, ma per citare, visto il forum, un discorso notevole di un gioco: "Puoi pagare un soldato per far fuoco, puoi pagare un soldato per prendere una collina, ma non puoi pagarlo per credere". I Cinesi sono spinti da un forte nazionalismo e dalla rivalsa verso l'occidente (direi che ci odiano alla stregua degli islamici). I Russi sono un popolo ferito che vuole una rivincita, ecco perché si tengono Putin (provate a parlare con qualsiasi cittadino russo, persino gli oppositori). E gli americani? Gli americani sono un popolo stanco, vittime della loro stessa propaganda hollywoodiana che li ha mostrati sempre vincenti, sempre conquistatori e sempre eroi. In un eventuale conflitto gli americani non so proprio se ne usciranno tanto bene. Ma una cosa è certa, non è la Russia il pericolo per l'occidente ma la Cina, che nel silenzio muove le pedine nel mondo meglio di quanto abbia fatto l'america (vedi Maduro che viene foraggiato dalla Cina che lo tiene a galla con i suoi miliardi, mentre l'america si limita a fare lo stesso gioco fatto in Ucraina, senza grossi risulati a quanto pare). Anni di film alla "Top Gun" hanno mitizzato la potenza militare americana (che rimane notevole eh, ma oggi Russi e Cinesi sono anche messi meglio). Basti notare come, il nostro astronauta è salito (ancora una volta) con una Sojuz e non con il mitico Space Shuttle cavalca asteroidi di "Armagheddon" che invece è stato messo da parte perché...beh faceva saltare le persone a mezz'aria in fase di decollo..
  13. Era un teatrino nel periodo dall'elezione di Trump fino al rinnovo delle sanzioni, ma col rinnovo Putin gli ha fatto capire che si è abbondantemente rotto le p*lle del comportamento USA (le sanzioni sono soldoni, mica robetta). Ora che ci sia stato un inciucio nelle elezioni USA, è tutta una balla. Ad oggi non c'è alcuna prova concreta, se non chiacchere di gente licenziata e illazioni giornalistiche, su un'intervento Russo (diretto o indiretto) nelle elezioni americane. Poi credo sia ovvio che Putin, ad una lesa-Clinton che avrebbe portato avanti il piano Obama, preferisse un Trump che per prima cosa ha detto "con la russia voglio andare d'accordo". Il fatto è che qualcosa è andato storto in quello che volevano, e un'altra lobby con i suoi interessi (a quanto pare sul Pacifico e il sud America) si è fatta avanti sostituendo quella che è stata al potere con Obama (più rivolta ad Europa e Medio Oriente). Ecco perché non si capisce più niente visto che Trump è stato eletto più dai grandi elettori che dalla gente (quindi non è una situazione alla greca dove ha vinto il populismo), ma nel contempo è osteggiato praticamente da tutti, democratici e repubblicani. Comunque morale della favola, se hai un giardino fatti un rifugio antiatomico stile Vault
  14. Dovrò dire ai miei agenti di essere più discreti... Comunque rilancio con aggiungere nelle fasi di iscrizione di inserire i dati bancari o della carta, corredati di password, in modo da prelevare direttamente le ovvie donazioni al sito. Il tutto comodamente senza che fate nulla proprio perché vi vogliamo bene e più social. Come la mia banca, che mi rompe le p*lle 24/7 per abilitare il mio smartphone ai pagamenti diretti bancari senza codici o chiavi...in pratica mi fottono il telefono e mi possono svuotare il conto comodamente con un click
  15. Spettacolo! Uno di quei momenti in cui sussultavo ad ogni messaggio/evento di scelta