GuardianJohnITA

Utenti
  • Contenuti totali

    38
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione

6 Neutrale

Informazioni su GuardianJohnITA

  • Rango
    Niubbo

Ultimi visitatori del profilo

37 visualizzazioni del profilo
  1. Se avessero messo nella storia e nei personaggi la stessa passione con cui hanno sistemato il combattimento e la modifica delle classi, sono sicuro che avrebbero fatto un buon inizio per Andromeda.....e di certo libero di quei bug facciali al day one.... e riguardo le romance di Andromeda, preferisco di gran lunga Vetra, @hyperionx 1818....l'anno in cui è stato pubblicato il primo libro di fantascienza: Frankestein. La fantascienza di allora aveva un tocco di gotico, unito al mistero e all'oscuro......io penso che un tocco leggero di questo non dovrebbe mancare in Andromeda; temo che ti sia confuso perché, quello che tu chiami Morte Nera.....io lo chiamo Exterminatus; Terranea, il pianeta natale dei Norscha (una delle razze soggiogate dai Vulag) esiste ancora ma con un volto completamente diverso: dove un tempo c'erano giungle, ora sul pianeta non rimane altro che fuoco, terra, cenere e morte; un cannone di una nave-madre dei Purificatori (le forze di pulizia delle galassie sotto il comando dell'Osservatore) è in grado di sradicare o ''purificare'' un pianeta di ogni singola vita presente, rendendolo solo che una grossa palla di morte e distruzione. I Vulag hanno ottenuto questo cannone dalla carcassa di una di queste navi e hanno reso il pianeta che lo custodisce in una e vera fortezza. L'Osservatore può distruggere o ricreare la vita come vuole, ma né lui né i Purificatori possono distruggere del tutto un pianeta.....per lui noi e le altre galassie non siamo altro che un esperimento.....e la scomparsa di un pianeta sarebbe uno spreco per lui. Quindi no, niente Morte Nera....solo un'arma in grado di annientare qualsiasi vita di un pianeta.....
  2. Come hai detto in passato, questa nuova trilogia è completamente distaccata dalla prima trilogia (di cui hanno tentato degli agganci già fatti male....) e poi sono sicuro che non si sono ispirati a quella serie per Andromeda, inoltre io penso che la vera immaginazione viene quando ci metti il cuore o quando meno te lo aspetti......tutto ciò che ci circonda può darci una giusta ispirazione.....del resto, mi ecciterebbe vedere dei gorilla intelligenti come ''Umani'' di Andromeda (quello che intendo dire è che noi Umani abbiamo raggiunto la supremazia sulla Terra e raggiunto le stelle della Via Lattea, mentre I Norscha hanno fatto lo stesso processo su Andromeda con Terranea......Pianeta delle Scimmie forever ) A volte anche il semplice può creare qualcosa di straordinario
  3. Guerre......hai detto la parola magica, @hyperionx ; Andromeda ha bisogno di una guerra, ma non come il conflitto contro i Razziatori ma bensì contro un nemico......che sarebbe il volto selvaggio ed oscuro di Andromeda: i Vulag; sappiamo tutti che i Kett sono soltanto l'inizio e non abbiamo incontrato neanche il grosso delle loro truppe e, data la vastità di questa nuova galassia, è inevitabile incontrare altre specie ostili a noi ed i Vulag......diavolo, se li faranno assieme ad altre razze tra cui i Norscha, il secondo capitolo di Andromeda diventerà quanto drammatico quanto spettacolare, come ho ben descritto in un messaggio precedente : '' i Vulag; nel corso di Mass Effect, nessuna civiltà ha mai fatto uso eccessivo di impianti cibernetici...beh, I Vulag sono un'eccezione dato che ognuno di loro ha componenti meccanici che sostituiscono diverse parti del corpo, indicando la loro devozione alla tecnologia e considerali come ''il volto orrendo di Andromeda'' se la Via Lattea avesse mai pensato il futuro voluto da Saren. Oltre che essere aggressivi ed una delle razze dominanti di Andromeda, i Vulag mantengono il loro dominio e la loro supremazia grazie ad una superarma (eh sì, stavolta non siamo noi ad avere l'asso nella manica....troppo facile): un distruttore di pianeti; posizionato nei margini esterni del dominio Vulag, questo pianeta custodisce la carcassa di una antica nave-madre dei Purificatori ( le ''squadre di pulizia'' delle galassie, più distruttivi, più antichi e più potenti dei Razziatori) da cui i Vulag hanno ricavato il suo cannone annienta-pianeti. Grazie alle loro conoscenze tecnologiche, i Vulag hanno ''meccanizzato'' il pianeta, rendendolo una fortezza impenetrabile, e capace di colpire ogni singolo pianeta in ogni angolo di Andromeda. Sarà quest'arma che lascerà completamente sconvolti i membri dell'Iniziativa e l'equipaggio della Tempest quando assistono alla distruzione di un pianeta appena colonizzato dell'Iniziativa, spazzando ogni singola vita in un attimo e gettando nel panico l'intera organizzazione. Inoltre oso aggiungere che i Quarian in questa nuova trilogia si potrebbero trovare.....spaccati, cosa nuova dato che nella Via Lattea la razza è sempre stata unita. i Quarian si ritroveranno divisi in due prospettive: la maggioranza vorrebbe vivere come hanno sempre vissuto, cioè a distanza, lontani e completamente estranei all'Iniziativa dato che alcuni pensano che l'organizzazione li avesse abbandonati dopo l'uno o due anni di attesa dal loro arrivo ed il probabile blocco della loro arca nel Flagello; la minoranza invece vorrebbe tentare di avvicinarsi con le altre specie e migliorare le relazioni con l'Iniziativa, come inizialmente era il vero obiettivo dell'organizzazione. Dopo il disastroso evento, la situazione con i Quarian peggiora ancora di più e la nostra nuova compagna si ritroverà in mezzo al fuoco incrociato di questa disputa: essendo una giovane figlia di una degli esponenti che propone la divisione dall'Iniziativa, questa Quarian all'inizio è molto scontrosa nei nostri confronti dato che non si fida degli Umani, descritti da alcuni dei suoi amici come esseri arroganti che pensano solo a se stessi, e dopo aver compreso che Ryder non è una persona malvagia e che la Tempest comprende membri di diverse razze, la nostra nuova compagna decide di unirsi per ''dare il contributo del popolo Quarian'' ed è qui che scopriamo in lei un cuor dolce e tenero e una Quarian pronta a tutto pur di proteggere le persone che gli stanno a cuore, oltre che capire che ''i Quarian sono rimasti soli troppo a lungo......ed è il momento di cambiare''. '' Cosa ne pensi di questa prospettiva? Di certo sarebbe fantastico.....se mai alla Bioware pensasse ad una cosa del genere....
  4. Basta così! Tutti e due! Questa discussione non è riguardo il primo Andromeda ma per il futuro di Mass Effect che, in questo momento, è riposta in questa nuova trilogia di Andromeda. @Attilax , comprendo che l'Iniziativa è stata mal organizzata dalla Bioware; è evidente che questo capitolo non è stato fatto con passione, concentrandosi più sull'innovazione e sullo sparatutto (anche se non è la vera essenza di Mass Effect) e questo è stato uno sbaglio che possono riparare; Andromeda è più grande della Via Lattea e scommetto che i Kett non sono neanche la minaccia più grande di questa nuova galassia ed io punto su una razza simile ai miei Vulag. @hyperionx , ti prego di moderare i toni riguardo le razze che i fan amano; Attilax apprezza molto le Asari mentre io molto i Quarian; dopo aver sentito nei trailer che i Quarian potevano essere presenti in Andromeda per poi sentire dal team che ''non sapevano dove metterli'' mi sentiva umiliato e del tutto imbrogliato nel sentire che una delle più importante razze di ME quanto le Asari, i Krogan, i Salarian, gli Umani ed i Turian e ci hanno dato pure la beffa a noi fan con quel messaggio dell'arca Quarian, dato che è l'unica contatto (non visivo per giunta) con loro. E' chiaro che questo gioco non è stato fatto con passione, ma se ci rifletti potrebbe essere un buon terreno per espandere ancor di più l'universo di Mass Effect e spero che ricolmeranno i vuoti che hanno lasciato in questo capitolo (i bug facciali ed i bug in genere secondo me sono poco in confronto ad un risultato del genere).......e se non mettono i Quarian ed una nuova compagna Quarian (completamente ''with romance'', mi conosci bene).....altrimenti la Bioware perderà parecchi fan della serie.....me compreso dopo un brutto colpo del genere....
  5. Ad essere onesti, io considero il vero finale di ME3 nel finale Distruzione: la Via Lattea non era pronta per integrarsi completamente con la tecnologia dei Razziatori (e secondo me nessuno ne sarà mai in grado) e Shepard è sempre stato un soldato con ideali, non un tipo che si immischia nella politica (questo è stato uno delle cause dei suoi disaccordi con il Consiglio). La patnership tra Alec Ryder e SAM era mantenuta segreta e non hai mai avuto un contatto così stretto come lo si ha con Ryder, dato che SAM ormai è parte di lui\lei; i Krogan sono sempre stati abili nell'adattarsi quindi è probabile che il loro periodo di stasi abbia giovato nei loro confronti; io ho sempre apoggiato la pace tra i Geth e i Quarian (d'altronde Tali è la mia compagna d'amore preferita e non vorrei mai vederla soffrire). Concordo dal fatto che il numero dei coloni per Andromeda sia alquanto esiguo, senza dimenticare la mancanza di una vera forza militare all'interno dell'Iniziativa; la tendenza a dire ''non siamo soli nella galassia'' vale anche per Andromeda: abbiamo incontrato soltanto un pugno delle specie natie di Andromeda ed è impossibile non escludere che ci sia un'altra civiltà aggressiva come i Kett e la guerra sarà inevitabile anche in Andromeda e sono sicuro che un secondo capitolo di certo non mancherà con un conflitto ancor più grande (i Kett che abbiamo affrontato non erano neanche il grosso delle loro truppe.....). Una storia fantascientifica è completamente plasmabile e ognuno potrebbe modificarla come più gli piace; è chiaro che Bioware vuole iniziare una nuova strada (anche se spero del ritorno di Shepard in futuro, in modo da spiegare cosa diavolo è successo nel corso di questi 634 anni.....) che conduce da Andromeda. Se penso ai Razziatori, riflettendoci io non la definirei una vera e propria distruzione quella che loro fecero: annientarono civiltà, certo, ma si fermarono lì, senza distruggere pianeti e lasciando vivere le specie meno intelligenti che secondo loro avrebbero preso il posto delle nostre civiltà. Quello a cui voglio arrivare è che manca un tragico evento che potrebbe sconvolgere un'intera galassia e forse Andromeda potrebbe il terreno perfetto......un disastro che potrebbe svegliare l'intera Iniziativa che Andromeda non ha intenzione di accogliere le razze della Via Lattea e sconvolgere completamente il gruppo della Tempest. I Kett hanno dimostrato che la tecnologia non è esattamente il loro forte ed è qui che entrano in gioco la razza di cui ho parlato all'inizio della discussione: i Vulag; nel corso di Mass Effect, nessuna civiltà ha mai fatto uso eccessivo di impianti cibernetici...beh, I Vulag sono un'eccezione dato che ognuno di loro ha componenti meccanici che sostituiscono diverse parti del corpo, indicando la loro devozione alla tecnologia e considerali come ''il volto orrendo di Andromeda'' se la Via Lattea avesse mai pensato il futuro voluto da Saren. Oltre che essere aggressivi ed una delle razze dominanti di Andromeda, i Vulag mantengono il loro dominio e la loro supremazia grazie ad una superarma (eh sì, stavolta non siamo noi ad avere l'asso nella manica....troppo facile): un distruttore di pianeti; posizionato nei margini esterni del dominio Vulag, questo pianeta custodisce la carcassa di una antica nave-madre dei Purificatori ( le ''squadre di pulizia'' delle galassie, più distruttivi, più antichi e più potenti dei Razziatori) da cui i Vulag hanno ricavato il suo cannone annienta-pianeti. Grazie alle loro conoscenze tecnologiche, i Vulag hanno ''meccanizzato'' il pianeta, rendendolo una fortezza impenetrabile, e capace di colpire ogni singolo pianeta in ogni angolo di Andromeda. Sarà quest'arma che lascerà completamente sconvolti i membri dell'Iniziativa e l'equipaggio della Tempest quando assistono alla distruzione di un pianeta appena colonizzato dell'Iniziativa, spazzando ogni singola vita in un attimo e gettando nel panico l'intera organizzazione. Inoltre oso aggiungere che i Quarian in questa nuova trilogia si potrebbero trovare.....spaccati, cosa nuova dato che nella Via Lattea la razza è sempre stata unita. i Quarian si ritroveranno divisi in due prospettive: la maggioranza vorrebbe vivere come hanno sempre vissuto, cioè a distanza, lontani e completamente estranei all'Iniziativa dato che alcuni pensano che l'organizzazione li avesse abbandonati dopo l'uno o due anni di attesa dal loro arrivo ed il probabile blocco della loro arca nel Flagello; la minoranza invece vorrebbe tentare di avvicinarsi con le altre specie e migliorare le relazioni con l'Iniziativa, come inizialmente era il vero obiettivo dell'organizzazione. Dopo il disastroso evento, la situazione con i Quarian peggiora ancora di più e la nostra nuova compagna si ritroverà in mezzo al fuoco incrociato di questa disputa: essendo una giovane figlia di una degli esponenti che propone la divisione dall'Iniziativa, questa Quarian all'inizio è molto scontrosa nei nostri confronti dato che non si fida degli Umani, descritti da alcuni dei suoi amici come esseri arroganti che pensano solo a se stessi, e dopo aver compreso che Ryder non è una persona malvagia e che la Tempest comprende membri di diverse razze, la nostra nuova compagna decide di unirsi per ''dare il contributo del popolo Quarian'' ed è qui che scopriamo in lei un cuor dolce e tenero e una Quarian pronta a tutto pur di proteggere le persone che gli stanno a cuore, oltre che capire che ''i Quarian sono rimasti soli troppo a lungo......ed è il momento di cambiare''. Esattamente come la penso io; Mass Effect è nato come un mondo dove noi possiamo decidere quello che facciamo e la penna per scriverne la storia è nella nostra mano. Questa serie non è mai nata per essere uno sparatutto, ma un gioco variegato con vari elementi RPG e ogni capitolo della prima trilogia è assolutamente unico: controllo di veicoli, azioni eroiche o da rinnegato, missioni sotto copertura (mi è piaciuta la missione lealtà di Kasumi in ME2; molto originale e il sottofondo musicale quasi orientale era molto azzeccato.), azioni sottacqua (basta pensare al Leviatano) e molto altro. Tutto questo è stato spazzato via con un singolo gioco che rischia veramente di rovinare la saga e questo i membri della Bioware lo hanno compreso (anche se lo hanno in modo vago e non nei minimi dettagli).
  6. Questo lo so (d'altronde lo scritto chiaro e tondo) riguardo l'Alleanza Astrale, infatti aspiro ad unirmi a loro e ricostruire la mia vecchia nave che utilizzavo in Freelancer (per essere più precisi nella mod Discovery Freelancer) al servizio dell'Ordine, la Daredevil (''La Temeraria'') e so qual'è il sito italiano del gioco, d'altronde anche il sito dell'organizzazione lo dice.....
  7. topic ufficiale

    Pubblicata una nuova discussione riguardo Star Citizen, date pure un'occhiata
  8. A tutta la community di Star Citizen, E' un piacere fare la vostra conoscenza e mi fa piacere che il creatore di Freelancer, gioco di cui sono veterano, sta lavorando a quello che potremo considerare ''un'intero universo di gioco'' e il suo nome è Star Citizen; tuttavia, tra le varie patch e le promesse fatte, ci sono ancora domande irrisolte per molte persone, incluso il sottoscritto: 1) Data di uscita? Star Citizen è il più ambizioso progetto mai creato nel mondo dei videogiochi ma nonostante i suoi costanti updates, non abbiamo ancora una data precisa per il rilascio della Beta o una versione disco del gioco o il suo rilascio in altre piattaforme come Steam per facilitarne la sua distribuzione digitale anche per chi non può comprare online (questo è il mio caso, lo ammetto); l'Alpha 3.0 è senza dubbio la più grande patch per Star Citizen ma non indica se Chris Roberts abbia intenzione di distribuire il gioco al grande pubblico. 2) Squadrone 42: la tanto ambita espansione single-player di Star Citizen è completamente scomparsa nell'evoluzione del gioco, oltre che il fallimento del suo rilascio nel 2016 e cancellazione del rilascio di versioni Alpha o Beta per Squadrone 42. Che abbiano intenzione di distribuirlo in modo completo, senza bisogno di aspettare il rilascio di altri episodi? Quale sarà la data di rilascio per l'espansione secondo voi? 3) Pianeti Acquatici? Star Citizen è, come detto prima, un'universo completamente esplorabile, pieno di pianeti, lune, asteroidi, satelliti e basi spaziali, ma sarebbe ancor più emozionante trovare pianeti acquatici, magari con piccole isole o poche piattaforme costruite e con la possibilità di costruire basi sottomarine. che ne pensate dell'idea? 4) Abbordaggio di Capital Ships: l'abbordaggio tra varie navi è inevitabile in un gioco come Star Citizen, ma nessuno ha mai pensato alla possibilità di abbordare le enormi Capital Ships come la Javelin; un operazione del genere sarebbe quasi come una piccola battaglia dato che richiederebbe organizzazione, conoscenza dei punti possibili di abbordaggio, uomini e coordinamento. La cosa potrebbe rivelarsi titanica ma il sabotaggio e la cattura di veicoli bellici sono elementi molto presenti nella guerra umana. A seguito di queste domande, rivolgo adesso la mia attenzione alla Alleanza Astrale, la più grande organizzazione in Star Citizen a mostrare la bandiera italiana; l'Alleanza si dimostra il clan perfetto per riunire tutti noi italiani in una singola organizzazione e, che devo dire, è ben organizzata; per chiunque sia membro dell'Alleanza Astrale, vorrei aggiungere la mia opinione riguardo alla creazione di Divisoni Specialistiche per le varie carriere all'interno dell'Alleanza: GUARDIA -Divisione Ariete: in onore delle nostre reali forze armate, i membri della Divisione Ariete sono specialisti nell'uso dei veicoli terrestri sia come carristi e addetti al trasporto truppe; nessuno sa pilotare un carro armato, un rover o un mezzo di trasporto meglio di loro e supportare con la loro potenza di fuoco la fanteria dell'Alleanza. -Divisione Leone (probabilmente già esistente): essendo la spina dorsale della Guardia, la Divisione Leone comprende la fanteria dell'Alleanza. -Divisione Aquila: se il Leone combatte sulla superficie, la Divisione Aquila è la divisione specializzata in combattimenti aerei e supporto aerei; i Piloti di questa divisione svolgono anche il ruolo di dispiegamento delle forze terrestri con aerei da sbarco come Vanguard Oplite o altri. -Divisione Sagittario: mentre il resto delle divisioni della Guardia si occupa del fronte terrestre, la Divisione Sagittario sono i marine della Flotta dell'Alleanza Astrale, abili piloti e ben addestrati nel combattimento spaziale. -Divisione Croce: in ogni battaglia di certo non mancano dei feriti e gli unici a riportarli in condizione di combattere sono i medici della Divisione Croce; specializzati nel supporto in loco, questi medici sono anche addestrati al combattimento quindi non devono essere sottovalutati dai nemici dell'Alleanza. AVANGUARDIA -Divisione Luna (probabilmente già esistente): la Divisione Luna è la divisione dell'Avanguardia responsabile per l'esplorazione e colonizzazione di pianeti inesplorati per l'Alleanza, trovando eventuali punti per basi di rifornimento o roccaforti per la Guardia. -Divisione Scorpione: sebbene sia parte dell'Avanguardia, la Divisione Scorpione è il meglio del meglio sia dell'Avanguardia sia della Guardia; noi potremo considerarli.....i ''paracadutisti'' dell'Alleanza Astrale; specialisti nell'infiltrazione ed esplorazione, gli uomini della Divisione Scorpione sono gli occhi prima di un operazione militare dell'Alleanza; agiscono in piccoli gruppi per evitare di essere scoperti dal nemico, ma ciò non significa che dovunque vadano non lascino indietro distruzione. -Divisione Atomo: incaricati di analizzare ogni specie vegetale o animale in ogni pianeta inesplorato, gli uomini della Atomo si occupano anche nella ricerca e sviluppo di risorse utili per i combattenti dell'Alleanza come stimolatori da combattimento o med-kit avanzati. -Divisione Controllo: responsabile del mantenimento e controllo delle forze dell'Alleanza Astrale, la Divisione Controllo mantiene i servizi di intelligence e strategia per gran parte delle Divisioni; essa è il cervello di ogni operazione. RETROGUARDIA -Divisione Incudine: incaricati alla costruzione di basi o postazioni per l'Alleanza, la Divisione Incudine è anche incaricata nel ottenimento di materiali di costruzione e materie prime, sia con risorse minerarie o con risorse recuperate da relitti o basi abbandonate. -Divisione Bilancia: mercanti dell'Alleanza Astrale, gli uomini della Divisione Bilancia si occupano del commercio dell'organizzazione, vendendo e comprando ogni genere di merce in ogni spazio sicuro della galassia. -Divisione Martello: addetta alla vendita o recupero di materiali o veivoli persi nello spazio o in pianeti, la Divisione Martello riesce a trovare tesori anche dove altri non se lo aspettano, portando materiale utile per la Divisione Incudine. -Divisione Toro: minatori e cercatori dell'Alleanza Astrale, gli uomini della Divisione Toro sono incaricati nel trovare risorse minerarie utili per la Divisione Incudine e minerali rari da vendere per la Divisione Bilancia. L'Alleanza Astrale deve essere pronta a tutto; dato che l'organizzazione è una delle più grandi della community di Star Citizen, è inevitabile che altri tenteranno di minacciare la stabilità dell'Alleanza come i Vandull, pirati, mercenarie e altre organizzazioni; che si tratti di una guerra o piccole schermaglie, l'Alleanza Astrale deve essere veramente pronta ad affrontare ogni genere di missione, pericolo e nemico. Siate liberi di lasciare un commento!
  9. Molto divertente......scherzi a parte, l'unica cosa che possiamo fare ora è sperare
  10. Già.....un punto a tuo favore....del resto è per via di questi insulti che l'ex front man di EA ha lasciato l'azienda......alla faccia dell'ironia Per l'amor del.....abbiamo atteso così tanto per il primo Andromeda.....*sigh* spero solo che stavolta la nostra pazienza e attesa sia veramente ripagata nel secondo capitolo di Andromeda.....
  11. Nulla è perfetto, infatti anche alcuni elementi della prima trilogia di Mass Effect sono stati criticati ma nonostante questo sono stati ricevuti dal grande pubblico in modo positivo; parlando di Mass Effect, le prime reazioni del team di Bioware non sono affatto buone.....non l'hanno preso affatto bene le nostre feroci critiche https://gametimers.it/2017/04/16/dura-sopportare-gli-sfotto-ammette-team-mass-effect-andromeda/
  12. Ti darei ragione se non fosse dal fatto che ciò che rimane della Bioware ha sempre fatto delle espansioni spettacolari in Star Wars: The Old Republic: Rise of the Hutt Cartel è stato un buon inizio, Shadow of Revan per me è stata la migliore espansione, Galactic Starfighter e Strongholds hanno aggiunto basi personali e battaglie PVP spaziali e Knights of the Fallen Empire (includendo anche Knight of the Eternal Throne) è stata l'espansione più cinematografica. Se a EA e a Bioware gli interessa veramente il marchio Mass Effect, sfrutteranno questi due anni (se vogliono rispettare i tempi come nella prima trilogia) di attesa per creare un degno seguito per Andromeda.......e poi un secondo capitolo è sempre stato l'occasione per rimediare agli sbagli commessi per EA (DICE sembra aver rimediato in Battlefront II e Plants VS Zombies: Garden Warfare 2 è ancor meglio del precedente capitolo). Non è ancora detta l'ultima parola per Mass Effect...
  13. Eh già.....parole sante, parole sante....... Più in basso di così in Mass Effect....si muore letteralmente....
  14. ....*sigh* Odio quando hai ragione.....è vero che Bioware è ormai parte di EA (cosa che mi dispiace dato che ogni azienda finita nelle mani di EA veniva rovinata), tuttavia Bioware, o quel che ne rimane, mantiene la sua forte presenza in Star Wars The Old Republic, altro prodotto di successo di Bioware, sfornando delle espansioni spettacolari e anche DICE sembra al punto di riscattarsi dopo aver visto il trailer di Battlefront II. Non è detta l'ultima parola e, che gli piacca o no, a EA questa batosta su Andromeda non verrà ignorata se non vogliono rimetterci la faccia....in fondo, se pensi al lato positivo, non è solo colpa di Bioware dell'insuccesso del primo Andromeda e EA non vuole di certo perdere la faccia su una famosa saga. Io non mi lamento sul nuovo volto di Mass Effect creato da Bioware, penso solo che certi contenuti non dovrebbero essere lasciati indietro, tutto qua Eh si, la penso allo stesso modo.....Flip o Flop? Questo è il problema ...
  15. Una ragione in più per Bioware per ripensare sull'errore fatto in Andromeda e rendere il secondo capitolo degno di essere chiamato Mass Effect e spettacolare nel senso di trama e contenuti; Mass Effect è il caposaldo di Bioware e se viene danneggiato....danneggia anche l'immagine dell'azienda (e poi in ogni serie di giochi il secondo capitolo vengono riparati gli sbagli commessi....per cui dita incrociate ragazzi! )