• Annunci

    • Darth Vader

      Traduzione italiana Enderal: The Shards of Order   24/09/2017

      Grazie al lavoro di ChantalionPuxxup, Mob2 ed alfx la traduzione italiana di Enderal: The Shards of Order è finalmente realtà!

      I nostri eroi però hanno bisogno di impavidi cavalieri che aiutino a testarla, segnalando eventualmente errori o refusi incontrati nel corso dell'avventura.
      La traduzione può essere scaricata tramite
      questa discussione.

      E tu, che aspetti a dare una mano?

Pinco Zio

Utenti
  • Contenuti totali

    24
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    1

Ultima vincita di Pinco Zio: 18 Aprile

I contenuti di Pinco Zio erano i più graditi!

Reputazione

12 Neutrale

Informazioni su Pinco Zio

  • Rango
    Niubbo

Ultimi visitatori del profilo

107 visualizzazioni del profilo
  1. Scusate per l'OT, ma un topic per chi l'ha provata e dove aiutarsi a vicenda per completare le quest esiste? Vorrei capire se il problema sono io che non riesco ad andare avanti o se è la mod che ha ancora un paio di bug qua e là.
  2. Pensa che io l'ho appena ripreso in mano perché come te non avevo mai giocato i dlc e volevo provare il primo assaggio di Beyond Skyrim (http://www.nexusmods.com/skyrim/mods/84946/?), mi sono fatto un'avventura praticamente vanilla e me la sono goduta non poco. Mi viene in mente questa per gli archi (a meno che tu non sia un tradizionalista) http://www.nexusmods.com/skyrim/mods/50528/? Poi questa piccola mod imo è fondamentale, ma che è meglio evitare se non hai mai finito la main quest perché potrebbe spoilerarti qualcosa http://www.nexusmods.com/skyrim/mods/18465/? Se vuoi migliorare gli npc e il tuo pg cerca i body/face replacer che più ti aggradano, se vuoi migliorare la grafica puoi scaricare le texture in hd su steam e cercarti l'enb che preferisci (quello di f5 è ottimo) e ovviamente scarica l'unofficial patch che è obbligatoria come cosa. Nessuna di queste mod (tranne bruma) necessitano dello SKSE.
  3. topic ufficiale

    E io dissenzio sul dissento, per me dipende da che Fallout stiamo parlando 1, 2 e New Vegas dal punto ruolistico hanno davvero pochi rivali, sono eccezionali sotto quest'aspetto. Ma FO3 e 4 per me sono sì "tes con le pistole", che non è necessariamente un male, ma proprio si vede che sono stati realizzati con una filosofia diversa in mente (ovvero quella della bethesda). In FO3 il giocatore ha pochissima possibilità di interagire con il mondo di gioco, nella trama principale non facciamo altro che fare il cagnolino di nostro padre prima e della confraternita poi, mentre le scelte morali che il gioco ti pone sono di solito comicamente esagerate e non danno alcuno spunto di riflessione ("Vuoi far esplodere un'intera città o no?" "Vuoi condannare gli umani di D.C. a una morte lenta e dolorosa o no?"). La mancanza di un epilogo e di quest connesse tra loro si sente molto, e alla fine a me sembra che il focus del gioco sia più sull'esplorazione e avere piccole avventure contenute nelle aree che scopri (rinforzato dal fatto che la mappa di FO3 è molto più casuale e non pianificata come quella di NV, un esempio è la zona piena di Deathclaw di fianco alla Repubblica di Dave), piuttosto che nel vivere una narrativa epica o ruolare un personaggio in modo consistente. FO4 (parliamo solo del gioco base, perché FH pure per me è molto ben fatto) è stato realizzato con più o meno la stessa filosofia in mente, ok hanno aggiunto le 4 fazioni come in NV (anche se molto meno definite) ma comunque le quest sono tutte scollegate tra loro, quelle dove puoi davvero interagire si contano sulle punta delle dita (ci sono più skill-check nei primi 10 minuti di Honest Heart che in tutto FO4) e manca un epilogo (puoi giusto continuare a giocare e "immaginarti" come andranno le cose). Ruolare in fo4? Puoi scegliere tra "tizio tanto buono da essere irritante", "tizio sarcastico" e "tizio aggressivo ma dalla voce simpatica", puoi scegliere se essere un ladro con un disturbo ossessivo compulsivo o se non esserlo, ancora un po' di semplificazioni e pure Uncharted 4 avrebbe avuto dei dialoghi interattivi migliori. Per me tutti i giochi Bethesda da Oblivion in poi, specialmente FO4 dove hanno puntato tutto su quest'aspetto, si basano più sul gameplay emergente e sull'aspetto sand-box. La survival serve proprio a rinforzare quest'idea che costruire una capanna dove passare la notte o uccidere 3 predoni e trovare un po' d'acqua sporca ma potabile in un mondo ostile come quello di Fallout è una piccola avventura già da sé, e per la prima volta in fo4 possiamo impersonare un leader/imprenditore che va in giro per la zona contaminata a raccattare spazzatura e costruire cose per offrire agli altri un futuro migliore.
  4. topic ufficiale

    Quoto sul fatto che esiste già TESO e che quindi non ha senso che ci si focalizzino troppo, ma una piccola componente multiplayer per me potrebbe anche starci. Che sia un'evocazione dal tempo limitato alla souls, un avatar alla dragon's dogma, o anche una nuova soluzione originale, l'idea di poter avere un minimo di interazione con gli amici in un tes farebbe molto. Perché parliamoci chiaro: Skyrim, FO4 (ma anche Oblivion e FO3 seppur in misura minore) non offrono sta grande esperienza come crpg, dove il massimo della scelta sono "vuoi essere molto buono o molto cattivo" e con che arma ucciderai i cattivoni di turno, il divertimento in questi titoli per me sta più nell'esplorazione del mondo di gioco, nella personalizzazione dell'avatar e nella libertà d'azione che ti da il loro indistinguibile motore.
  5. Le fazioni di Far Harbor non hanno alcuna ripercussione nel Commonwealth Quelle di Nuka World sono più un'alternativa ai Minuteman che ti fanno fare molti più soldi, puoi anche spartire gli insediamenti tra loro e i Minuteman se non ti va di annientare i tuoi ex-alleati del tutto (ma preston non ti parlerà più... quindi è un bene), ma non hanno rilevanza nella MQ ne un loro finale. Conta anche che Nuka World è accessibile dal 30+, quindi non puoi esattamente sfruttarli fin dall'early game. Comunque grazie del link, prima o poi scriverò per bene cosa penso delle varie fazioni
  6. Ti consiglio Lightworks è abbastanza intuitivo, gratis, e come software di montaggio non ha molto da invidiare a premiere pro (fondamentalmente che non hai un link dinamico altri programmi adobe, ma tanto non ti servono). Non saprei per la prima domanda :\
  7. Dopo un periodo di pausa (dopo la città infame ho dovuto prendermi un attimo di relax) ho ripreso in mano Dark Souls. Ne approfitto per fare una domanda ai conoscitori della serie, considerando che ho iniziato con bloodborne e poi sono passato a ds, a cosa mi consigliate di giocare come prossimo? Contate anche che ds3 è un po' troppo ostico per il mio pc, quindi la scelta ricade su Demon souls o ds2.
  8. Ma siamo sicuri di questa cosa? Non ho mai trovato alcuna informazione ufficiale sul budget del gioco, mi sembra più un rumors/speculazione quella dei 40 milioni (che tra l'altro era il budget di ME3, quindi mi sembra un po' surreale). E comunque Witcher 3 ne è costato 80 sì, ma ricordiamoci che almeno metà del budget è stato speso in marketing.
  9. So che è passato molto tempo ma finalmente ho deciso di rispondere: Innanzitutto è dura continuare a discutere se non vuoi spoiler su Far Harbor, anzi mi spiace già hai letto troppo aprendo lo spoiler (comunque te lo consiglio! L'unico dlc che vale davvero la pena di comprare secondo me). Parlando solo del gioco base, purtroppo non è semplice formarsi un'opinione sui sintetici, perché comunque il lore che riguarda l'istituto è davvero poco definito e non molto coerente. Ad esempio non abbiamo idea di quanti sintetici che ci siano, a livello di gameplay possiamo vedere che ne vengono sfornati costantemente di nuovi, quindi dovrebbero essere davvero tanti ed eventualmente potrebbero superare la popolazione umana del commonwealth (che non è molta esclusi di predoni). Ma anche qua, è da prendere sul serio come cosa? Non saprei, o il mondo di gioco dovrebbe essere pieno di sintetici fuggiti una volta fatto saltare in aria l'Istituto. Quindi insomma siccome fo4 è un gioco non molto riuscito sotto questo aspetto, non amo discutere del lore o dell'etica delle scelte perché alla fine va bene un po' tutto, dipende da come il giocatore interpreta il mondo di gioco (dato che di informazioni concrete non ce ne sono molte, e non c'è un epilogo finale che ti dia un'idea delle conseguenze delle tue scelte). Io vedo il mondo di fallout come un posto dove il pesce grande mangia pesce piccolo, e a meno che non stia trattando con una fazione disciplinata, con un'ideologia e degli scopi, sono sempre riluttante a lasciare gente troppo forte/intelligente a fare i loro comodi. Se fossi un sintetico ma non lo sapessi, e dopo un paio di mesi da vita da straccione noterei di essere più forte/resistente degli altri umani e inizierei a prendermi tutto con la forza. Certo ci sono npc come Che si dimostrano perfetti umani, ma questo perché gli è andata bene e hanno trovato ciascuno un posto dove ambientarsi e integrarsi nella comunità, non tutti hanno questo lusso. Che fine hanno farebbero tutti gli altri sintetici? Senza nemmeno nessuno in grado di eseguire una manutenzione (mi sembra di capire che ne abbiano bisogno ogni tot, anche se non è chiarissimo), senza una guida, senza nemmeno sapere cosa sono in realtà, non so, per me è più probabile che finiscano a fare i criminali o a impazzire. Per metterla in breve se i synth fossero comparsi in New Vegas (o se fo4 avesse avuto un epilogo), penso che lasciarli in vita e liberi col metodo dei railroad avrebbe portato a qualche conseguenza negativa, ma alla fine è solo la mia interpretazione Vero, infatti il momento Potevano benissimo risparmiarselo, specie considerato che 1 ora prima Comunque come dici te pure io ho apprezzato molto la quest di Nick e tutti i collegamenti con DiMA, ma in generale è solo parlando con DiMA che capisci tante cose su come ragionano i sintetici e su cosa comporta lasciarli in libertà, questioni che vengono lasciate parecchio inesplorate nel gioco base.
  10. Il talento consapevolezza semplicemente ti fa vedere il livello e i valori di resistenza dei tuoi nemici quando li miri in spav, quindi è ottimo per scoprire i sintetici negli eventi casuali e quando ti si infiltrano negli accampamenti. Comunque non ho mai detto che i sintetici siano cattivi a priori, ma trovo un po' ingenuo pensare che in una società post-apocalittica dove vige la legge del più forte non faranno uso delle loro abilità se lasciati in una condizione di abbandono e senza memoria(Libertalia è un esempio ma me ne ricordo altri, anche se oramai è passato un po' troppo tempo da quando ci giocai), specie se nemmeno sanno perché le possiedono e quindi non hanno bisogno di tenere un profilo basso. Poi ci sarebbe da chiedersi se è giusto moralmente cancellare la memoria e i ricordi di un essere senziente (non possono scegliere i sintetici, sono obbligati a meno che non vogliano unirsi ai railroad come combattenti), e personalmente penso che lo sia (e qua mi supporta DiMA in Far Harbor, definendo la pratica "allo stesso livello dell'omicidio"), specie se poi la cosa si rivela anche poco pratica e controproducente. Poi non so se avete giocato a Far Harbor, ma queste pratiche portano a situazioni come quelle di Kasumi, quell'altra tipa che vive ad Acadia o nel gioco base la tipa che vive nell'insediamento marittimo ad ovest, gente che non ha la certezza di essere sintetica, solo il presentimento, eppure tanto basta a convincerli ad abbandonare familiari e amici e vivere in isolamento, per paura di ferirli. Infine la trama di Far Harbor ruota attorno al fatto che Insomma penso che cancellare la memoria non sia tanto un "dono" ai sintetici come vogliono metterla loro, più un procedimento di sicurezza per evitare di dare troppe informazioni all'Istituto nel caso in cui vengano ricatturati.
  11. Se miri in spav col talento consapevolezza puoi distinguerli chiaramente, uno ha i valori di resistenza di un sintetico e l'altro di un umano. Comunque credo che eventi e quest del genere non siano da prendere troppo sul serio, un po' come quella del bambino ghoul nel frigo, sono solo scenette divertenti che si sposano all'ambientazione ma non hanno molto senso dal punto di vista della lore. Sono d'accordo in parte, ma come ho già detto gli insediamenti non sono dei Minuteman, sono TUOI e puoi farteli anche senza unirti a loro.
  12. DA2 tra tutta la spazzatura che gli si può tirare addosso, a me la storia in realtà è piaciuta e la considero una delle migliori dei DA (infatti boh avrebbe avuto quasi più senso come serie tv che come gioco). Sarà che non ho giocato il dlc "conclusivo", dato che mi da sui nervi dover pagare a parte il finale di un gioco, ma io invece ho trovato la trama di Inquisition la peggiore (contando che allo stesso modo non avevo toccato i dlc di DA2 e questo influisce su come percepisci il cattivo). Certo Origins era la classica storia alla bioware, ma era comunque un solido racconto fantasy con una conclusione molto soddisfacente, mentre quello di Inquisition (che è comunque la classica storia alla bioware) ha un po' lo stesso problema di ME3, c'è tantissima build-up per un finale che poi ti lascia con l'amaro in bocca. Comunque a me non è dispiaciuto DAI, meglio del 2 ovviamente però quoto non è assolutamente ai livelli divini di Origins Ricordo quando dopo aver creato il mio maghetto ho dato uno sguardo al menù, ho visto poco più di 15 magie totali e mi è venuto un mezzo infarto.
  13. Ma qualcuno poi l'ha visto il nuovo Ghost in The Shell? Io ho visto solo il film del 95 e Innocence, dire che questo nuovo mi ha confuso è dire poco A parte che il tono generale e lo stile dei dialoghi non hanno ovviamente nulla a che fare con quelli che ho visto, pure le ambientazioni mi hanno lasciato perplesso. Ma era così futuristica la Tokyo del manga o dei reboot? Perché nei film aveva un aspetto più degradato e orientaleggiante. E poi vabbé il miscuglio dei personaggi l'han fatto davvero a caso, l'hanno reso un action-thriller molto generico con un po' di riproposizioni visive dal manga/anime. Comunque si lascia guardare (non avevo aspettative alte), la fotografia è carina anche se molto pomposa e hollywoodiana, anche l'audio design è tamarrissimo ma con alcune belle tracce nella colonna sonora, e la Scarlett ci sta bene nel ruolo di Motoko. Takeshi Kitano sembrava fregarsene di essere nel film
  14. Beh alla fine quando vai a scegliere con chi finire il gioco non conta solo quanto ti trovi in affinità con quella fazione, ma anche quanto ti stanno simpatici e quanti contenuti possono offrire, dato che ci andrai a spendere insieme buona parte del gioco. Se finisci il gioco coi Minuteman hai solo 1/2 quest dove difendere il castello e il finale dove fai saltare in aria l'Istituto (e volendo il Prywden) ma senza Prime (e quindi la parte più visualmente figa). Tra tutti i finali il loro è un po' il più carente a livello di contenuti. Sto dicendo che i Minuteman di per sé non li ho mai percepiti come una vera fazione, più come "i tuoi uomini" che ti seguono sempre e indipendentemente da ciò che fai (infatti ti rimangono fedeli anche se ti schieri insieme ai predoni di Nuka World e ti metti a massacrare i loro insediamenti). Non hanno proprio carattere, la loro storia ti viene spiegata da Preston in 3-4 linee di dialogo, e come dicevo prima hanno davvero pochi npc e quest vere per sentire la loro presenza nel gioco, che è costituita solo dagli insediamenti (che comunque puoi ottenere anche senza unirti ai Minuteman, tranne il castello). Inoltre un po' mi sa di finale di riserva perché capita spesso che quelli che finiscono con i Minuteman sono quelli che non leggono i dialoghi e finiscono per far saltare la propria copertura e farsi bandire dall'Istituto dopo essersi fatti nemici la confraternita (rendendolo quindi l'unico finale possibile da fare a quel punto). Si potrebbe fare lo stesso discorso per Yes-Man in NV, che di base rendeva la zona instabile e senza protezione, ma almeno lì c'era un vero epilogo che veniva influenzato dalle tue azioni in-game, e quindi ci si poteva dar da fare e mettersi attivamente a migliorare il Mojave per ambire a un buon finale. In FO4 ciò è rimpiazzato dagli insediamenti, ma come dicevo non sono esclusivi ai Minuteman (anche se svilupparli con loro ha più senso da un punto di vista di storia e immedesimazione). Come ho detto io sono per i sintetici liberi, per me si possono considerare vivi a tutti gli effetti e tenerli schiavizzati è un crimine Il problema per me è il loro modo d'agire, idealista sì ma controproducente. Vogliono cancellare i ricordi ai sintetici per consentirgli di avere una vita normale, ma così mettono in pericolo loro e altre persone, dato che spesso finiscono per impazzire o diventano predoni una volta che si rendono conto delle loro abilità. Se la CDA è la caricatura di un governo zelante, militarista e autoritario, mentre l'Istituto è la tecnocrazia che agisce nell'ombra, incomprensibile alla gente comune e insensibile verso i loro bisogni, i Railroad li vedo come l'equivalente dei movimenti no global/antifa: disorganizzati, accolgono gente con ideologie troppo varie (da qui il soprannome "abbraccia torrette"), non hanno una vera struttura di potere ne un piano preciso, solo vaghi ideali a cui ispirarsi. Una volta liberati i synth saranno in grado di controllare il Commonwealth e condurre un eventuale guerra con la Confraternita? (hai appena ucciso il loro leader e fatto saltare in aria il Prywden dopotutto). Magari è solo una mia interpretazione e sto dando troppo credito agli scrittori della beth, ma le fazioni in FO4 mi è sempre sembrato avessero un che di satirico.
  15. Ho il sospetto che anche dalle parti della bethesda si vergognino un po' di aver fatto una fazione come i Minuteman, probabilmente non volevano sbatterla troppo in faccia ai player e tenerli come fazione "di riserva" per quelli che hanno sbagliato qualcosa durante il finale o non sopportano le altre vere fazioni. Però è chiaro che si tratta di una fazione con il proprio finale, nel momento in cui ti danno la possibilità di costruire il teletrasporto con loro diventa abbastanza evidente, la differenza è che (specie alla prima run) li ho visti più come "le tue guardie del corpo" che ti seguono in ogni caso, e finire il gioco solo con loro e non con le altre fazioni sembra un po' un fallimento. Cioé come si fa a non trovarli scialbi e noiosi? Sono a malapena presenti nel gioco, esistono solo come pattuglie che trovi a caso nel Commonwealth, non hanno quest che non siano radiant/fetch, e hanno la bellezza di 2 npc a cui si può parlare. Non hanno nemmeno particolari backstory o motivazioni dietro, sono solo una milizia di cittadini con una giacca e un fucile schifoso (come d'altronde erano storicamente). Quando però ti fai prendere dalla costruzione degli insediamenti e scopri che sconfiggendo la cda i minuteman hanno accesso ai vertibird, fare una run con loro si rivela sorprendentemente soddisfacente perché sono l'unica fazione a crescere effettivamente tramite le tue azioni. Però non credo siano così "buoni e ragionevoli", dal mio punto di vista creare un gruppo di contadini armati che difendono quelle 4 baracche che hai costruito non è sta grande conquista, se per farlo rinunci per sempre alla tecnologia dell'Istituto o al supporto della confraternita. Per la domanda dell'OP, nonostante mi trovi d'accordo coi metodi e gli obiettivi dell'Istituto (che comunque sono molto interpretabili dal giocatore), penso che siano loro i "cattivi". Un po' per quelle che considero sviste degli scrittori (perché hanno liberato i mutanti in superficie? Se hanno bisogno di una sotto-razza di schiavi, perché non fermarsi ai gen2 e tenere solo pochi gen3 come elite? Possibile che in tutto sto tempo siano riusciti a creare solo sti cazzo di sintetici quando alla fine sono meno utili di un Assaultron in combattimento? Sono una fazione basata sullo spionaggio e la ricerca e non sanno che la gente ha imparato a coltivare adattandosi alla superficie?), ma soprattutto perché per come la vedo io schiavizzare i gen3 è un crimine bello e buono, anche se certo se il fine è ricostruire la civiltà nel minor tempo possibile (cosa che comunque sono riluttanti a fare) la schiavitù mi sembra l'unica soluzione possibile. La fazione più dannosa invece sono senza dubbio i Railroad, seriamente qualcuno potrebbe pensare che dopo aver liberato un androide da una vita di schiavitù, la cosa migliore da fare sarebbe cancellargli la memoria e lasciarlo a vagabondare in un mondo dove la violenza è all'ordine del giorno? Ha senso spendere tutte queste vite, tempo e risorse solo per salvaguardare i diritti degli androidi, quando Boston è nell'anarchia più totale? Secondo me no, e hanno volutamente reso quelli dalle intenzioni più nobili quelli che alla fine fanno le cose peggiori, come per fare un parallelo con certe organizzazioni o movimenti.