• Annunci

    • Darth Vader

      Traduzione italiana Enderal: The Shards of Order   24/09/2017

      Grazie al lavoro di ChantalionPuxxup, Mob2 ed alfx la traduzione italiana di Enderal: The Shards of Order è finalmente realtà!

      I nostri eroi però hanno bisogno di impavidi cavalieri che aiutino a testarla, segnalando eventualmente errori o refusi incontrati nel corso dell'avventura.
      La traduzione può essere scaricata tramite
      questa discussione.

      E tu, che aspetti a dare una mano?

Mesenzio

I 10 Migliori RPG secondo RPG Italia

89 messaggi in questa discussione

kara.bina    318
16 minuti fa, Maurilliano ha scritto:

Un'altra cosa che non mi è piaciuta in AW è che, non essendo legata alla trama di Origins: tanto che il custode poteva anche morire,

allora perchè non mettere un personaggio nuovo e ricominciare lo sviluppo da zero?

credo che il termine "Espansione" significhi proprio questo. Amgarrak era un dlc e come tale con un suo inizio e fine, AW era un DA:O allungato, un po' come Ostagar, per quanto quest'ultimo fosse di brevissima durata e solo per far conoscere il finale della morte del Re, e infatti l'unico appunto che io farei ad AW è proprio il fatto che occorra giocarlo dopo le vicende, per me si poteva benissimo incastrare nel mezzo, da qualche parte durante la trama, un po' come il dlc di DEHR: Missing link. Ovviamente in quel caso alcuni personaggi andavano rivisti, tipo la maga anziana e il nano, ma neanche più di tanto.

23 minuti fa, Maurilliano ha scritto:

Cioè che senso ha tenere 30/40 abilità-incantesimi quando in combattimento se ne usano 6 o 8? Oltretutto sono tutte speculari (o quasi) a quelle di Origins. A cosa servono 12 barriere difensive diverse se poi ne attivi solo una? A complicarti la vita?

Bè, qualche cosa in più dovevano pur mettercela, se non altro per non sentirsi dire che non avevano aumentato il level cap, che non avevano ampliato le skill ecc ecc. Del resto neppure in DAO erano poche. (tra l'altro esiste una mod per avere anche la doppia o quadrupla barra :) )E comunque io preferisco una bella colonna lunga lunga alla DAO, e scegliermi quali skill utilizzare che non averne solo 8 tra una rosa di skill attive decisamente più alta: o mi mettono parecchie passive o mi mettono più slot da utilizzare. 

I golem di amgarrak è stato il dlc per me più difficile ma effettivamente gratificante;  ma ce n'è stato uno che non ho fullato in quanto ad achievemnts (anche perché l'ho giocato una sola volta magari eh, mi ispirava poco) e non ricordo neppure il titolo, era quello dove, se non sbaglio, dovevi salvare tutti i tuoi compagni dalla prole oscura... ho perso un paio di achievemnts in quel dlc, per il resto li ho fatti tutti.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
Maurilliano    933
6 ore fa, kara.bina ha scritto:

credo che il termine "Espansione" significhi proprio questo. Amgarrak era un dlc e come tale con un suo inizio e fine, AW era un DA:O allungato, un po' come Ostagar, per quanto quest'ultimo fosse di brevissima durata e solo per far conoscere il finale della morte del Re, e infatti l'unico appunto che io farei ad AW è proprio il fatto che occorra giocarlo dopo le vicende, per me si poteva benissimo incastrare nel mezzo, da qualche parte durante la trama, un po' come il dlc di DEHR: Missing link. Ovviamente in quel caso alcuni personaggi andavano rivisti, tipo la maga anziana e il nano, ma neanche più di tanto.

Scusa eh, ma non essendo legato alla trama, possiamo chiamarlo dlc, espansione, DAO2, ma non cambia la sostanza.....se il custode grigio è morto...

 

6 ore fa, kara.bina ha scritto:

Bè, qualche cosa in più dovevano pur mettercela, se non altro per non sentirsi dire che non avevano aumentato il level cap, che non avevano ampliato le skill ecc ecc. Del resto neppure in DAO erano poche. (tra l'altro esiste una mod per avere anche la doppia o quadrupla barra :) )E comunque io preferisco una bella colonna lunga lunga alla DAO, e scegliermi quali skill utilizzare che non averne solo 8 tra una rosa di skill attive decisamente più alta: o mi mettono parecchie passive o mi mettono più slot da utilizzare. 

Anche qui non sono d'accordo. Lo scopo di un rpg è di sviluppare un personaggio parallelamente al percorso della trama, e farlo scegliendo con cura le abilità per ottenere non solo un pg 'equilibrato', ma un pg equilibrato adatto al tuo stile di gioco. Invece AW è un albero di Natale e la crescita del pg è fine a se stessa.

Cioè se togliamo una componente del genere in un rpg......non può essere indifferente!

A Baldur's Gate o ad un Fallout attendi con trepidazione l'avanzamento di livello, perchè hai necessità di un incantesimo di cura, una abilità da hacking o chessò forza, destrezza per i requisiti minimi necessari a usare un arma/armatura. E bisogna sempre 'rinunciare' a qualcosa, dovendo comunque scegliere il miglior compromesso.

....altrimenti giochi a Minecraft in modalità creativa (oltretutto puoi anche volare).

Probabilmente tu dai troppo peso alla storia e inversamente io ne do troppo poco, ma se parliamo tecnicamente AW non è lontanamente neanche a livello di DA2.

Parere 

  • Like 1

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
kara.bina    318
7 ore fa, Maurilliano ha scritto:

Scusa eh, ma non essendo legato alla trama, possiamo chiamarlo dlc, espansione, DAO2, ma non cambia la sostanza.....se il custode grigio è morto...

appunto per questo io lo avrei incastrato nel mezzo, prima che il custode morisse. Perché a mio parere c'entra con la trama, in minima parte se vuoi ma è incastonata a questa dato che tratta di prole oscura, a differenza di tutti gli altri dlc che invece approfondiscono tratti di altre razze o di altri personaggi.

In ogni caso, anche facendolo alla fine e potendolo iniziare con un personaggio nuovo, fa sempre parte della trama principale.

7 ore fa, Maurilliano ha scritto:

Probabilmente tu dai troppo peso alla storia e inversamente io ne do troppo poco, ma se parliamo tecnicamente AW non è lontanamente neanche a livello di DA2.

nel topic dedicato a questo, al quale anche tu hai partecipato, hai espressamente detto che ciò che più ti interessa in un vg è il CS, quindi è normale che tu ci veda un albero di natale in AW, come è altresì normale che a me sia piaciuto perché a me interessa di più la trama, che in AW abbonda. Per il resto è tutto come DAO, con qualche skill in più

  • Like 1

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
D    1651

Questo perché siete niubbi e non sapete utilizzare più di una abilità contemporaneamente :trollface:

No comunque scherzi apparte la moltiplicazione e ridondanza delle skill/spell all'end game è tipico degli RPG in generale perché a quel punto il personaggio è talmente forte che non hanno veramente più senso ma devono mettere qualcosa per dirti "ehi anche se sei una specie di semi-dio ha senso aumentare un altro po' di livello per avere quell'abilità dall'aspetto figo".

Un po' come Baldur's Gate dove alla fine dei millemila spell usi sempre la famosa palla di fuoco, il dardo magico e gli incantesimi di controllo della folla (paura, blocco, paralisi, charme etc.).

Per la trama credo che invece Awakening apra ad un aspetto differente dei prole oscura, in quanto in DAO base sembrano mostri senza cervello capaci solo di distruggere e totalmente dipendenti dall'Arcidemone.

Nell'espansione invece scopriamo che i Prole Oscura sono di più di una semplice piaga, che alcuni hanno una propria personalità e propri obiettivi diversi da quelli di seguire ciecamente l'Arcidemone e che forse nascondono un mistero più grande della semplice "maledizione del Creatore" 

Come abbiamo visto con Corisputo in Inquisition

.

Insomma Awakening è un collegamento tra DAO e DA2: Legacy e Inquisition, un filo conduttore del Lore per dare pezzi di informazione sulla Prole Oscura al di fuori dei "canti della chiesa".

  • Like 2

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
Argenti    112
On 15/1/2017 at 15:36, kara.bina ha scritto:

@Argenti

 un mod, che invero è un fix, che puoi trovare tanto al nexus quanto al sito bioware (se esiste ancora ma mi pare di sì) ed è per la Silverite, non ricordo come si chiama ma basta che metti silverite in ricerca e lo trovi di sicuro.

Grazie per le dritte ma a che serve sto fix ?

In ogni caos credo che il problema skills parta dalla base di sviluppo.

Fin da subito quando uscì DAO ebbi la sensazione che non avessero chiare le idee su come sviluppare le differenti classi e sicuramente il mago era il peggiore tra tutte. Interessante e inedita la possibilità di concatenare gli incantesimi ma poco approfondita.

Alla fine anche li i soliti 3 4 schemi per non dire solo un paio.

Ma pure il rogue era mediocre.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
alym    288
On 16/1/2017 at 00:56, Maurilliano ha scritto:

Scusa eh, ma non essendo legato alla trama, possiamo chiamarlo dlc, espansione, DAO2, ma non cambia la sostanza.....se il custode grigio è morto...

standing.jpg

Trattasi di una delle cose meno sensate della storia di Bioware e di un rpg in generale..

il tuo pg e' morto perche' l'hai sacrificato? Machissenefrega!! continua le sue fantastiche  avventure!

Unica spiegazione possibile: durante questa decisione il Director del gioco era costretto a casa da una Polmonite acuta!

  • Like 1

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
Maurilliano    933

Va be quello non era già più Bioware ma EA. Bioware non ha mai fatto un titolo così mal bilanciato, ne dlc o espansione che a dir si voglia.

Persino 'Le cronache della prole oscura' mi è piaciuto di più, una sorta di ME3 in un universo 'alternativo' di DA, della serie: cosa sarebbe successo se i Razziatori (o in questo caso l'arcidemone) sarebbero arrivati a 'dama'? 

Ovviamente la vittoria dell'arcidemone non è contemplata in nessuno dei tre finali canonici, è solo un tribute for fans (esattamente come ME3). 

  • Like 1

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
alym    288
5 ore fa, Maurilliano ha scritto:

Va be quello non era già più Bioware ma EA. Bioware non ha mai fatto un titolo così mal bilanciato, ne dlc o espansione che a dir si voglia.

Persino 'Le cronache della prole oscura' mi è piaciuto di più, una sorta di ME3 in un universo 'alternativo' di DA, della serie: cosa sarebbe successo se i Razziatori (o in questo caso l'arcidemone) sarebbero arrivati a 'dama'? 

Ovviamente la vittoria dell'arcidemone non è contemplata in nessuno dei tre finali canonici, è solo un tribute for fans (esattamente come ME3). 

Non so dirti quanto EA abbia influito su Awekening ,

ma sono daccordo sul fatto che "Le cronache" e' una delle piu' belle idee da molto tempo a questa parte come DLC...sfruttata male, purtroppo.

  • Like 1

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
D    1651

Mah se per questo anche Shepard può morire in ME2 insieme a tutta la squadra se il giocatore manda a p*ttane la partita facendo tutto nel peggior modo possibile eppure se poi giochi a ME3 è sempre lì vivo e vegeto.

Il punto è che ognuno ha il suo "stile" ma non pretendiamo che i dev devono seguire tutti i possibili sviluppi di una trama incasinata dal player. Se uccidi il custode scelta tua, anzi ti hanno dato l'escamotage di farti giocare l'espansione con un personaggio alternativo (il Comandante di Orlais) nel caso di prematura dipartita del Custode. Io per quanto mi riguarda ho trovato Awakening il naturale proseguimento di DAO col mio custode vivo e vegeto, come Witch Hunt la giusta conclusione della romance con Morrigan.

Ribadisco l'esperienza con le espansioni è soggettiva e dipende da come si è "vissuto" il titolo base, ma se non vediamo le nostre scelte (minoritarie) applicate non pretendiamo che il titolo debba avere senso se non segue il filone maggioritario (custode vivo), anche perché questa del personaggio che viene "ricordato" dai giochi successivi è una cosa relativamente nuova nel mondo degli RPG, ho abbiamo già dimenticato che in BG2 il nostro personaggio aveva sempre e comunque come compagni quelli del party "buono" standard (Jaheira, Khalid, Imoen e Minsc) nella prigione di Irenicus, anche se si finiva BG1 con un party totalmente differente?

O Gothic 2 che re-iniziava da zero con un trucco narrativo per spiegare perché il nostro eroe era nuovamente una scartina. O i vari TES che proseguono la storia tra omissioni e percorsi standard etc.etc.

Insomma BioWare, per quanto sia cambiata, con ME e DA ha fatto qualcosa che in pochi hanno mai realizzato: dare la possibilità al giocatore di creare una storia personalizzata attraverso più titoli, ovviamente nei limiti del buonsenso. :)

  • Like 3

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
Attilax    856
17 ore fa, Maurilliano ha scritto:

Va be quello non era già più Bioware ma EA. Bioware non ha mai fatto un titolo così mal bilanciato, ne dlc o espansione che a dir si voglia.

Persino 'Le cronache della prole oscura' mi è piaciuto di più, una sorta di ME3 in un universo 'alternativo' di DA, della serie: cosa sarebbe successo se i Razziatori (o in questo caso l'arcidemone) sarebbero arrivati a 'dama'? 

Ovviamente la vittoria dell'arcidemone non è contemplata in nessuno dei tre finali canonici, è solo un tribute for fans (esattamente come ME3). 

Se è per questo pure in ME3 i Razziatori potevano andare a dama, bastava scegliere il quarto finale Rifiuto.

Quanto ad Awakening, ovviamente che piaccia o non piaccia è soggettivo ma, il gioco (espansione e non DLC) è la perfetta continuazione di Origins in quanto affina la conoscenza del lore e della Prole Oscura.

Personalmente lo trovo sottotono rispetto ad Origins per i compagni, mentre per la trama e i colpi di scena lo metto perlomeno al pari.

Quanto alle skill inutili potrei obiettarti che se usi un mago e al mago fai fare le combo (in particolare quelle di area che sono molto potenti), servono eccome molte skill meglio se quelle più forti e quindi in fondo ad un ramo abilità.

  • Like 1

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
alym    288
9 ore fa, D ha scritto:

Mah se per questo anche Shepard può morire in ME2 insieme a tutta la squadra se il giocatore manda a p*ttane la partita facendo tutto nel peggior modo possibile eppure se poi giochi a ME3 è sempre lì vivo e vegeto.

Il punto è che ognuno ha il suo "stile" ma non pretendiamo che i dev devono seguire tutti i possibili sviluppi di una trama incasinata dal player. Se uccidi il custode scelta tua, anzi ti hanno dato l'escamotage di farti giocare l'espansione con un personaggio alternativo (il Comandante di Orlais) nel caso di prematura dipartita del Custode. Io per quanto mi riguarda ho trovato Awakening il naturale proseguimento di DAO col mio custode vivo e vegeto, come Witch Hunt la giusta conclusione della romance con Morrigan.

Dobbiamo capirci, per me Awakening ha messo sul piatto un sacco di roba interessante, come trama e lore generale.

E hai tempi merito' assolutamente l'acquisto.

Il dialogo con L'Architetto sul finale rimane uno dei momenti che ricordo con piu' fascino di tutta la serie.

Ho faticato a finirlo perche':  ho passato una svalangata di ore su Origins,

e Awekaning ha per forza di cose una  "struttura ripetitiva"                                                                                                                                    unisci questi elementi ad una serie di comprimari onestamente sottotono rispetto ad Origins e il gioco e' fatto.

Per quanto riguarda la selezione del tuo custode all'inizio della campagna, e' normale che mi faccia storcere il naso (fregandosene della tua decisione alla fine di DAO), in un gioco che fa delle scelte del giocatore e della narrazione uno dei propri pilastri, ovvio no?

  • Like 1

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
D    1651
19 ore fa, alym ha scritto:

Ho faticato a finirlo perche':  ho passato una svalangata di ore su Origins,

e Awekaning ha per forza di cose una  "struttura ripetitiva"  unisci questi elementi ad una serie di comprimari onestamente sottotono rispetto ad Origins e il gioco e' fatto.

Ah su questo sono assolutamente d'accordo, levato Anders, lo zombi (di cui non ricordo il nome) e il vecchio Oghren il resto sono personaggi buttati lì giusto per dare più di una scelta (tant'è che proprio usavo il trio di sopra). Comunque in Awakening ci sono anche aspetti interessanti tipo la gestione della fortezza e dei nobili.

19 ore fa, alym ha scritto:

Per quanto riguarda la selezione del tuo custode all'inizio della campagna, e' normale che mi faccia storcere il naso (fregandosene della tua decisione alla fine di DAO), in un gioco che fa delle scelte del giocatore e della narrazione uno dei propri pilastri, ovvio no?

Si però dobbiamo anche capire che per quanto si possa rispettare le scelte del giocatore (su romance, risoluzione di quest ecc.) non si può pretendere che il gioco venga sviluppato anche in previsione di chi non segue il filone narrativo base (rimando al discorso di Shepard morto in ME2, ma ME è la storia di Shepard non di un altro. Avremmo detto lo stesso se in ME3 anziché Shep si prendeva un generico Capitano dell'Alleanza, tutta la storia avrebbe avuto poco senso). Insomma il fatto che il personaggio del comandante dei custodi di Orlais fa storcere il naso è conseguenza di un buco narrativo creato dal giocatore e non dai dev. :) Ripeto liberi di fare una scelta radicale (come lasciar morire il personaggio principale) ma non pretendiamo che poi si possano sviluppare due giochi per un seguito (uno che prevede il pg base e l'altro che prevede un nuovo personaggio per dare più "coerenza" alla storia).

Tra l'altro Awakening con il Comandante ancora ancora è giocabile, ma provate Witch Hunt con il nuovo personaggio...un completo nonsense :D

  • Like 1

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
alym    288
On 20/1/2017 at 12:05, D ha scritto:

Ah su questo sono assolutamente d'accordo, levato Anders, lo zombi (di cui non ricordo il nome) e il vecchio Oghren il resto sono personaggi buttati lì giusto per dare più di una scelta (tant'è che proprio usavo il trio di sopra). Comunque in Awakening ci sono anche aspetti interessanti tipo la gestione della fortezza e dei nobili.

Si però dobbiamo anche capire che per quanto si possa rispettare le scelte del giocatore (su romance, risoluzione di quest ecc.) non si può pretendere che il gioco venga sviluppato anche in previsione di chi non segue il filone narrativo base (rimando al discorso di Shepard morto in ME2, ma ME è la storia di Shepard non di un altro. Avremmo detto lo stesso se in ME3 anziché Shep si prendeva un generico Capitano dell'Alleanza, tutta la storia avrebbe avuto poco senso). Insomma il fatto che il personaggio del comandante dei custodi di Orlais fa storcere il naso è conseguenza di un buco narrativo creato dal giocatore e non dai dev. :) Ripeto liberi di fare una scelta radicale (come lasciar morire il personaggio principale) ma non pretendiamo che poi si possano sviluppare due giochi per un seguito (uno che prevede il pg base e l'altro che prevede un nuovo personaggio per dare più "coerenza" alla storia).

Tra l'altro Awakening con il Comandante ancora ancora è giocabile, ma provate Witch Hunt con il nuovo personaggio...un completo nonsense :D

Ma su alcune cose non sono d'accordo.

Se basi il tuo gioco anche sulle scelte, non dovresti inserirne che portano un carico cosi' contraddittorio.

Nessuno ti obbliga a parlare di "sacrificio" e "martirio" , se lo fai, devi avere la capacita' di portare avanti la tua visione, altrimenti potrebbe passare

l'idea che tutto sommato quello che hai fatto non conta nulla, o no?

  • Like 1

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Login

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now