Alice

USA Total War

136 messaggi in questa discussione

Era da un po’ che pensavo di aprire un topic di riflessioni sulle guerre statunitensi volti a interrogarsi sui conflitti in corso ma soprattutto sulle ragioni dietro di essi. Io una mia idea me la sono fatta da tempo; cioè perché Washington si impegna tanto nel rovesciare Assad? Da dove è apparsa improvvisamente nel ventunesimo secolo la grande minaccia mussulmana internazionale e come può questa minaccia essere coerente con le guerre fatte contro Saddam, Gheddafi e lo stesso Assad… proprio quei leader che si sono impegnati a sopprimere il jihadismo. Infine poi appare anche un incredibile minaccia Russa pompata oltre il ridicolo. Sembra il disegno di dei pazzi psicopatici, praticamente i neoconservatori americani.

Per cominciare Saddam non aveva niente a che fare con l’11 Settembre e il suo governo non rappresentava alcuna minaccia per gli Stati Uniti, anzi, fu un fedele vassallo che attaccò l’Iran per conto di Washington il quale sperava di usare l’Iraq per rovesciare il governo persiano. Viene da pensare che lo scopo fosse proprio quello di far sprofondare l’Iraq nel caos apposta per scatenare il terrorismo. Poi si è passati in Siria ed Iran, giustappunto le due nazioni che sostengono  Hezbollah, la milizia che ha sconfitto ben due volte l’esercito di Israele inviato per appropriarsi delle risorse idriche. Se si riescono a rimuovere i governi che forniscono sostegno militare e finanziario ad Hezbollah si spinge il jihadismo più vicino ai confini della Russia, Paese da destabilizzare con ogni mezzo. La strategia americana (che potrebbe perfino far scoppiare la terza guerra mondiale) è quella di distruggere l’economia russa riportandola ai livelli degli anni ’90 rovesciando l’attuale leadership e sostituendola con una più compiacente così da rinsaldare l’unilateralismo americano. E c’è ancora chi si beve la favola della guerra al terrorismo quando la “minaccia musulmana” è apparsa all’improvviso con l’attacco alle Torri Gemelle e al Pentagono. La colpa venne immediatamente data ai musulmani… cioè, il governo americano sostenne di non aver idea che un attacco del genere fosse in preparazione però sapeva subito chi l’aveva commesso. Ci sono 3.000 architetti e ingegneri che mettono in dubbio gli eventi di quel giorno. La spiegazione ufficiale della distruzione dei 3 edifici è tecnicamente senza senso. Ci sono infinite prove fornite da esperti, basta informarsi. Che la gente creda alla spiegazione ufficiale dimostra come gran parte della popolazione è incapace di pensare accettando tutto quello che il governo gli dice indipendentemente dall’assurdità. Ma come cavolo fece Al-Qaeda a superare tutte le 17 agenzie di intelligence americane, il National Security Council, tutti i servizi della NATO, il Mossad e la sicurezza dell’aeroporto per ben quattro volte, nella stessa ora e nella stessa mattina… ha del miracoloso. Inoltre, nell’ultimo video attribuitogli (ammesso sia autentico), Bin Laden disse espressamente di non aver avuto nulla a che fare con quell’attacco. In generale, i terroristi si prendono la responsabilità anche solo per magnificare il movimento quindi quale senso ha che il "malvagio promotore del terrorismo" destinato a rovesciare l’Occidente neghi la più grande umiliazione mai inflitta ad una potenza mondiale? Gli Stati Uniti vennero completamente umiliati, impotenti contro una manciata di musulmani muniti di taglierini… perché mai Bin Laden non avrebbe dovuto rivendicare l’attentato al World Trade Center?

Washington è stata così brava durante la guerra fredda a rappresentarsi come simbolo di pace, giustizia e verità che il mondo non riesce ancora a vederne il volto satanico, la sua ossesione imperialista di avere l’egemonia mondiale. Ora che 16 anni di guerra inumana contro le popolazioni musulmane hanno distrutto la vita di milioni di persone, perché non ci sono 11 Settembre ogni giorno? Invece ci sono solo alcuni presunti attacchi terroristici condotti da individui, palesi false flag, come quelli in Francia e in Inghilterra ma niente negli Stati Uniti, quello che in teoria dovrebbe essere il nemico numero 1 dei terroristi. La cosa per me è quantomeno sospetta.

E la terribile minaccia Russa capitanata dallo Zar Putin spunta guardacaso proprio dopo che la falsa accusa di Obama ad Assad sull’uso delle armi chimiche è fallita. Cameron aveva promesso l’appoggio britannico all’invasione della Siria, ma il parlamento gli ha votato contro. La Russia disse basta alle guerre, di aver raggiunto un accordo con la Siria: raccogliere tutte le armi chimiche e darle agli americani per distruggerle. Bloccati nei loro obiettivi di guerra contro la Siria i neoconservatori sono andati in bestia. “Come osano romperci le uova nel paniere! Daremo loro una bella lezione!” Così Washington non ha perso tempo nello scatenare le ONG in Ucraina, finanziandole con 5 miliardi di dollari realizzando un bel golpe e installando un governo di neo-nazisti.

Quello che penso essere uno dei grandi errori di Putin è ritenere il terrorismo musulmano una minaccia globale. Mosca delira se pensa di raggiungere un accordo con Washington per combattere insieme il terrorismo. Non capiscono che quella è l’arma creata contro di loro. Il jihadismo è stato prima usato contro l’esercito sovietico in Afghanistan. Poi contro Gheddafi in Libia. Poi, quando il piano di invadere la Siria con la scusa delle armi chimiche venne bloccato dal parlamento britannico e dalla Russia, Obama mandò l’ISIS a rovesciare Assad. Il generale Flynn, l’allora direttore della Defense Intelligence Agency, lo disse esplicitamente su Al Jazeera: è stata una “decisione deliberata”. Ecco perché le speranze della Russia di un fronte comune contro lo Stato Islamico non hanno mai avuto alcun senso. Il jihadismo è l’arma migliore di Washington con cui destabilizzare la Russia. Perché dovrebbe sconfiggerlo?

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

una cosa è certa: gli usa non capiscono una mazza del medio oriente (e non solo), prima bush e poi (il premio nobel preventivo) obama non ne hanno indovinata una che sia una
(penso che perfino donaldone non riuscirà a fare di peggio)

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
3 hours ago, f5f9 said:

non capiscono

Come se non lo facessero apposta...

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Ma semplicemente credo che sia l`ennesimo tentativo di riequilibrare i pesi.Non solo un appello da Putin è stato fatto, purtroppo non c`e nessuna televisione che trasmetta per integrale le interviste passate, io stesso sono dovuto andare a cercare su internet col lanternino e nella speranza che almeno ce ne fosse qualcuna subbata in inglese. La russia non ci sta è palese, basti guardare  tutto quello che è successo nell`ultimo anno. Putin ha bloccato Cameron quando alla conferenza stampa volevano chiedere alla russia la partecipazione all`armamento del fronte anti assad,(figuriamoci alleato a cui vende le armi e che rappresentava un nuovo taglio economico) , chiedendo spiegazione del famoso video in cui il leader anti Assad, messo su dalla Cia, e sponsorizzato in quel periodo dai media, apriva il torace di un soldato siriano caduto , gli strappava il cuore e lo mangiava in diretta. Ovviamente Cameron fu gelato , in quanto non si aspettava e nemmeno sapeva di questo video ed in seguito governo e congresso non poterono certo approvare la diffusione di armi a quel macellaio , di cui ora mi sfugge il nome, capo della milizia anti assad. Ringraziamo la Clinton per tutto, in special modo per la creazione di una nuova categoria di terrorista: Il terrorista moderato che poi però gli è sfuggito di mano (parole sue).

Si il ridisegnare i confini europei , con la supervisione degli amerigatti, l`annessione dell`ucraina, e l`esilio del cognato o cugino di Putin, allora primo ministro o presidente dell`ucraina, non ricordo, ha creato un bel casino...ma il discorso è più complesso perchè , ridisegnare l`assetto militare intorno ai confini russi, inserendo tutta una serie di batterie anti-missili, senza dare alcuna spiegazione, (una spiegazione c`è quando si sposta un vettore nucleare con portata 425km ad una distanza esatta che può arrivare a Berlino) comunque ha costretto l`orso russo a fare la sua mossa, perchè di certo qualche pazzo in giro c`è e si son messi in mente di conquistare la russia. Mettiamoci anche il progetto di conquista parte anche da una deviazione del gasdotto, attraverso la turchia,  che sono decenni che va avanti, che palesemente è la volontà di tagliare economicamente la russia fuori dai giochi e una volta attivato,  ha costretta a ridisegnare nuove alleanze e accordi. In primis ha ridiscusso nuovi contratti con la Cina , India per i combustibili, armamenti ecc e non dimentichiamo l`appesantimento dell`embargo fortemente voluto dalla Germania, che ha fatto perdere non so quanti miliardi di euro alle aziende italiane e quindi al nostro paese. Ma tanto a noi che ci frega. Intanto la condizione economica russa è diventata disastrosa.

Poi in india sono apparse per la prima volta non so quante portaerei nel mar indiano, costruite dai russi e varate dal governo di Ghandi :asd: , nuovi contratti con la cina per la fornitura di combustibili e la minaccia di convertire in rubli il mercato russo del petrolio :asd:  Ammodernamento quasi totale della potenza aerea militare cinese che se non erro dovrebbe già aver superato tecnologicamente quella occidentale, e poco ci manca, basta vedere tutti gli allarmi che i generali usa tirano fuori ogni 3x2 :D 

Diciamo che la russia deve trattare per forza. Specialmente con il ragazzino Trump, che sembra il fratello più grande  di Kim Jong-un, ma che quest`ultimo trova il favore di Cina e Russia dopo i test avvenuti a pochi chilometri a sud fatti dagli americani con supporto della corea del sud e giappone. Intanto la Cina ha dato un bel secco NO (idem la russia) alla richiesta Nato di fare embargo e insasprire sanzioni alla corea del nord, perchè il leader si è incazzato e minaccia gli usa di attacco nucleare. (voglio dire...che scusa potremmo mai trovare per un test con mezzi che possono portare vettori nucleari , vicino alle coste nord coreane???, ma anche io ti dico di andare a farti fo**ere con le tue gambe se ci passi da solo, ma ovviamente non è giusto fargli vicino agli usa , ma vicino alla corea del nord si).

E ora la Lettonia dove saremo direttamente coinvolti noi , con i nostri caccia intercettori e che quasi sicuramente ci troveremo in un possibile scontro con qualche caccia russo...pretesto?.... picchia e mena riusciranno a farla questa guerral, ma con Trump, Putin ne può uscire solo come un leader di buon senso e questo potrebbe essere a suo favore, visto che ne ha anche un certo bisogno. Sempre a patto che non lanci i missili.

Il dollaro, potrebbe sparire....(ma sai che non ci avevo mai pensato? però! :D )

Spoiler

i nuovi giganteschi sottomarini russi a propulsione Vessel sono totalmente invisibili a tutti i sistemi di rilevamento (uno di essi è emerso volutamente di recente vicinissimo ai confini delle acque territoriali USA in Atlantico e a vista di caccia navali della Navy senza che venisse preventivamente rilevato come a dire "attento, hai visto che non ti sei accorto di me…"; questi sottomarini trasportano 24 missili TOPOL a testata nucleare multipla con 10.000 km di gittata a guida di tipo inerziale autonoma immune allo Scudo Antimissile americano (ABM) grazie alla loro capacità di compiere brusche virate, rilasciare falsi bersagli, oltre alla completa schermatura contro ogni tipo di attacco Emp o laser… uno solo di questi sottomarini, che navigano indisturbati anche nel Mar Baltico e Mediterraneo, può distruggere totalmente gli Stati Uniti o l'intera Europa… senza scampo alcuno…

Per non parlare del sommergibile  nucleare senza equipaggio con bombe al cobalto...

Ho tutto un elenco di quel che fanno i signori della guerra, che in base agli spostamenti militari , si collegano meglio i fatti .....

ultimamente si stanno contendendo e mettendo bandierie sul fondo dell`oceano nel mar glaciale artico...vedi l`ultimo deficiente di turno, l`olanda con un sottomarino che rincorre le navi russe :asd:  I russi gli han dovuto mandare un pm su whatsup per dirgli che l`avevano visti e di stare attenti che inoltre a incespicare in acque difficili, mettevano in discussione pure la manovrabilità del loro mezzo.

La differenza sostanziale è che gli usa hanno appena eletto un personaggio, che reputano tutti infantile e cialtrone, che si vende nel turismo e nell`immobiliare da quando è nato e che il massimo di sfida che può aver raggiunto mentalmente sono le buche a golf, mentre dall`altra c`è un ex KGB , forse molto poco ex, che ha incentrato la maggior parte della sua vita , nell`ambito politico militare, sul campo , mica con le chiacchere....

...quindi , alla russia direi che non gli può fregà di meno dell isis , gli fa comodo come a tutti, solo che non è così ingorda da volere la torta tutta per se, al cotrario di altri.

Vedi in libia....inglesi si son ciucciati non so quante tonnellate di oro di gheddafi ed i francesi si son garantiti il flusso di acqua, in non so che canale, ma che gli creerà un flusso a gratis, per  almeno i prossimi 30 anni. 

I russi hanno fatto monitoraggio dell`area e nelle prime 72 ore hanno scoperto la vendita di petrolio isis ai turchi , tramite le società del figlio di Erdogan...che ha pure abbattuto un aereo russo, alzando così alle stelle la tensione tra usa-eu e russia. Poi si inventa un golpe fasullo per far secca tutta l`opposizione rimasta e censurare completamente il paese...infine ricatto alla UE per i contributi contro la migrazione. :D 

Certo che di stronzi in occidente, c`è l`imbarazzo della scelta!!

A 2 people piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

analisi interessante però parlando dell'11 settembre c'è sempre il rischio di cadere nel complottismo.

 

Comunque è palese come l'amministrazione Obama(premio nobel per la pace)-Clinton abbiano totalmente destabilizzato il medio oriente nord africa

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Lasciamo perdere i complottisti. Qualche mese fa leggevo di teorie folli che parlavano di chip sottocutanei con cui i Rotschild pianificano di controllare la popolazione mondiale... ma che bisogno ci sarebbe poi di un progetto così allucinante quando la popolazione balla la musica delle corporazioni senza bisogno neanche del disco. Però ritenere la vicenda del 9/11 poco convincente è un eufemismo.

A proposito di tensione con la Russia (hyperionx è stato già molto eloquente), mi torna alla memoria "l'incidente" nel Mar Nero col Cacciatorpediniere Donald Cock, anzi no, Cook perchè Trump alla presidenza non c'era ancora. Pare che quando il Su-24 iniziò le sue manovre di disturbo la nave americana andò nel panico grazie al sistema da guerra elettronica montato sull'aereo chiamato Khibinij che avrebbe disattivato i radar e tutti i circuiti di controllo, sistemi di trasmissione ed informazioni a bordo del cacciatorpediniere statunitense. Il cacciatorpediniere montava l’ultima generazione del sistema da combattimento Aegis in grado di collegare la difesa missilistica di tutte le navi su cui è installato creando una grande rete che garantisce contemporaneamente rilevazione, sorveglianza e distruzione di centinaia di obiettivi. Ma a quanto pare in quell'occasione l’onnipotente sistema Aegis fu semplicemente spento come un televisore con il telecomando. Il Su-24 russo, che era disarmato, avrebbe poi simulato un attacco missilistico sull’USS Donald Cook, già reso sordo e cieco. Come se compisse un’esercitazione poi ha ripetuto la stessa manovra d’attacco missilistico 12 volte prima di allontanarsi dal cacciatorpediniere il quale fuggì a tutta birra verso un porto rumeno. E dire che il budget per la difesa della Russia secondo le ultime stime è di soli 48,5 miliardi mentre gli USA sono arrivati addirittura a spendere 620 miliardi all'anno (è una nazione in mano all'elite militare e ai suoi appaltatori, ecco cosa la rende tanto perniciosa) continuando a stringere attorno ai russi una tenaglia di piattaforme missilistiche davvero inquietante.

1zvxu1c.jpg

 

 

A 2 people piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Molto Brevemente?

Il mondo si sta preparando alla Terza Guerra Mondiale (che ovviamente avrà veementi ciechi e sordi mentali pronti a dire che le armi nucleari e il buon senso generale ci scamperanno da tale avvenimento, un po' come altri eminenti idioti negavano l'approssimarsi della prima e seconda).

La gente comune è portata a pensare alle cose a breve termine, alle stronzate quotidiane come il reality o lo smartphone, alle beghe interne, alle sciocchezze e agli scandaletti da quattro soldi della politica, alla crisi economica, si punta al dito per non fare vedere la luna.

I conflitti di così ampia scala invece si sviluppano e pianificano lungo l'arco di decenni: conflitti locali e remoti, accordi commerciali e territoriali, alleanze e nuovi assetti, rivolte sociali e cambi di regime.

Cosa hanno in comune Afghanistan, Iraq, Siria, Libia, Ucraina? Danneggiano gli interessi Russi nel mediterraneo e nel mar Nero. (da notare come viene danneggiato il partito Ba'th, cioè il più laico e meno estremista).

Perché la nuova ostilità verso Iran e invece questo ritorno amoroso ai Sauditi (sauditi che sono finanziatori di Al-Qaeda)? Perché l'Iran è una minaccia costante per Israele ed è un alleato Russo.

Perché nel silenzio generale la Turchia sta andando verso una dittatura militare? Perché la Turchia è la chiave del medio-oriente

Perché la Corea del Nord sta velocemente avanzando nel nucleare? Perché Giappone e Corea del Sud sono i cani da guardia nel pacifico degli USA, terreno di scontro con la Cina (per chi non lo sapesse il Giappone ha cambiato la costituzione pacifista con una più "flessibile", perché ci si deve proteggere dall'ISIS :sisi: *ironico*).

Perché l'Africa sta subendo un nuovo colonialismo economico, questa volta Cinese, tanto da preoccupare più di uno stato per concessioni assurde (vedi presenza militare cinese in Gibuti)? Perché chi controlla l'Africa, controlla il serbatoio di ricchezze più grande del mondo.

Perché il sud America è scosso da rivolte civili? Perché è terreno di scontro politico tra Russia, Cina e America (governi filo americani e filo socialisti) oltre che riserva di materie prime e carburanti.

Perché Russia e Cina fanno accordi uno dietro l'altro? Perché sanno che prima o poi si scenderà in conflitto con gli Usa

Perché l'Inghilterra è uscita dall'Europa? Perché gli inglesi ormai hanno legato il loro destino a quello dei cugini americani, quindi in caso di guerra con Canada e Australia vanno a morire con loro, e l'Europa è un incognita in caso di conflitto.

Perché l'Italia non avrà mai un governo forte? Perché un Italia forte nel mediterraneo è un'Italia che potrebbe anche negare supporto agli USA per le castronerie che fanno (vedi caso Libia e successivo casino migranti).

E potrei continuare ad elencare tutto quello che è avvenuto o sta avvenendo. E' solo questione di tempo, potremmo essere fortunati e magari per qualche altro decennio non vedere niente, ma la misura è a mio avviso ormai quasi colma.

E non fatevi ingannare, Cina, Russia, America, Europa....tutti giocano ipocritamente allo stesso gioco, chi più chi meno, chi da protagonista chi solo da comparsa, ma tutti si preparano basta guardare la corsa all'oro e alle materie prime che fanno molti stati e i magnati di tutto il mondo.

Ma alla fine, chi fa la Cassandra di turno viene soltanto liquidato come complottista, pazzo, esagerato ecc.

Perciò dico beata ignoranza e preoccupiamoci della Champions che tanto alla fine consapevoli o meno, non possiamo farci un bel niente.

A 3 people piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
4 ore fa, D ha scritto:

Perciò dico beata ignoranza e preoccupiamoci della Champions che tanto alla fine consapevoli o meno, non possiamo farci un bel niente.

e purtroppo l'inter quest'anno non è nemmeno in europa league :D

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

@D. d'accordo quasi su tutto, meno che su

Cita

 

Perché l'Italia non avrà mai un governo forte? Perché un Italia forte nel mediterraneo è un'Italia che potrebbe anche negare supporto agli USA per le castronerie che fanno (vedi caso Libia e successivo casino migranti).

 

qui ci mettiamo molto del nostro :asd:, scusa ma questa lettura mi sa un po' di complottismo
il caso libia è stato originato da quel farabutto di sarkosy che voleva fotterci il petrolio
e poi quei due furboni, ossia il nobel per la pace preventivo e la dolcissima sposa del maniaco delle stagiste, non gli hanno saputo dire di no (nel tripudio delle opposizioni in questo paese)...

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Non è complottismo, è semplice analisi politica e storica. Basta vedere le ingerenze russe e americane nella nostra politica dalla fine della guerra ad oggi, con tanto di terrorismo nero e rosso, tentati golpe, partiti di comici e manager in bancarotta che nascono dal nulla e con fondi ambigui, mafia ecc.ecc.

Comunque gli italiani, ignari, ignoranti e felici di esserlo, sputano sempre sull'importanza e la centralità del nostro paese (da tradizione, con pure il tipico servilismo verso l'estero che è sempre "migliore" del nostro paese, salvo poi vedere come una delle capitali del perfetto estero fa morire le persone in un grattacielo in fiamme perché non ha i mezzi antincendio degni di un paese moderno), dimenticando che è al centro del Mediterraneo (fulcro degli scambi tra oriente e occidente), fa parte del famoso G che decide le politiche e le strategie del mondo occidentale, è tra i primi 12 paesi al mondo per "potenza militare" (con ben due portaerei in servizio e una terza in produzione, per intenderci persino più della Russia) e tra i primi 10 per "potenza economica", è la sede della prima religione al mondo per numero di fedeli etc.etc.

Oh guarda elencando un po' di cose questo paese non sembra così sfigato come lo dipingiamo sempre.

PS: per la Libia, si la Francia ha le sue colpe (come le ha per Ustica), ma il piano è sempre USA: Saddam, Gheddafi, Assad ecc.

Un repulisti che ha una regia unica tra democratici e repubblicani ( partendo da Bush figlio che ha dato il via alle danze e il Barack, talmente pacifico da nobel, che ha continuato con il resto).

 

 

A 2 people piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
18 ore fa, D ha scritto:

Comunque gli italiani, ignari, ignoranti e felici di esserlo, sputano sempre sull'importanza e la centralità del nostro paese

Ma infatti la politica attuale è una manifestazione di come siamo noi attualmente: dei perdenti a cui non interessa niente. Al massimo ci interessa vivere le vite degli altri attraverso i social network e, nei momenti di impegno più alto, i video di gattini. Non so gli altri popoli, ma come italiani abbiamo perso. Abbiamo passato dal dopoguerra fino alla fine della Prima Repubblica a essere una colonia degli Stati Uniti, poi dalla Seconda Repubblica in avanti siamo diventati dei lobotomizzati che celebrano la propria ignoranza comprando oggetti inutili nei centri commerciali e dimostrando come massima espressione di fede l’appartenenza ad una tifoseria calcistica.

A 2 people piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
20 ore fa, D ha scritto:

è tra i primi 12 paesi al mondo per "potenza militare" (con ben due portaerei in servizio e una terza in produzione, per intenderci persino più della Russia) e tra i primi 10 per "potenza economica", è la sede della prima religione al mondo per numero di fedeli

Tecnologicamente Russia e Cina hanno modo di far fuori la più avanzata portaerei USA attualmente in servizio. Le portaerei ormai sono da museo navale. Puoi mettercene anche 100.000 tanto vengono neutralizzate in meno di 10 secondi. E` dagli anni '60 che la russia come armamentario è tecnologicamente superiore.

Comunque la russia ha avviato un piccola produzione che dovrebbe finire nel 2019...visto lo scarso interesse. Tanto le sfornano i Cinesi ed Indiani , non ne servono molte :asd: 

Cita

12.1.2017, 23:57

Ieri la Cina ha confermato il passaggio della sua portaerei Liaoning, di fabbricazione russa e acquistata dall’Ucraina, nello stretto di Taiwan, motivandolo come una normale operazione «compiuta in sicurezza», al termine delle recenti esercitazioni navali della marina.

Inoltre la russia ha una difesa contraerea che rende praticamente inpossibile qualsiasi supporto aereo nella regione, il resto vien da se per la dottrina di guerra che non ha pari, la storia insegna.

Comunque uno potrebbe citare l`afganistan come macchia nella dottrina di guerra sovietica, ma insomma non è che attualmente in afganistan siano riusciti a far di meglio. 

Fin`ora si son visti dei bombardamenti aerei che non sono per niente espressione di potenza militare, anzi, di più convenzionale non ci potrebbe essere. Questo modello in russia non funzionerebbe.

Attualmente, è stato chiesto a gran voce un programma per l`ammodernamento delle tecnologie difensive in america che Trump vuole fortemente :D , proprio perchè come skill non c`è nessuno che abbia scampo. In un ipotetica guerra NATO , russia......noi preghiamo che non succeda mai, perchè la Nato avrebbe la peggio.

ci sta bene una citazione del federmaresciallo Montgomery: “La regola numero 1, a pagina 1 del manuale di guerra è: Non marciare su Mosca. Varie persone ci hanno provato: Napoleone e Hitler, e non è una buona mossa. Questa è la prima regola."

Che tradotto significa che è meglio non rompere il ca**o ai russi :asd: 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
34 minuti fa, hyperionx ha scritto:

Le portaerei ormai sono da museo navale. Puoi mettercene anche 100.000 tanto vengono neutralizzate in meno di 10 secondi. 

Sciocchezze, le portaerei sono oggi il fulcro della guerra navale e del dominio dei mari, visto la capacità di trasporto di aerei (fino al migliaio per volta) e la quantità di armamenti difensivi. Attaccare una portaerei non è una cosa da "10 secondi". Tant'è vero che appena i Cinesi hanno varato le loro sono tutti entrati in allarme.

Semmai possiamo dire che per tipologia le portaerei Italiane sono "leggere" (considerato anche il mare in cui operano), ma ciò non toglie che è un dato significativo il fatto che questo paese, nonostante professi pace e amore e non belligeranza, si ritrovi con una situazione militare piuttosto curiosa, rispetto ad altri paesi del mondo.

Detto questo poi, la Russia non è per "scarso interesse" che non ha portaerei, ma per il fatto che per tradizione, a causa della caduta del muro e per una semplice questione territoriale, non ha mai sviluppato un programma importante come gli USA, concentrandosi più su quello sottomarino.

D'altronde se consideriamo che, levata la crimea grazie all'acquisizione di questi anni, la Russia ha problemi grossi di "sbocchi a mare" è anche comprensibile la mancanza di questi bestioni del mare. Il mare del Nord è conteso, lo stretto di Bering pure, a nord c'è il circolo polare.

La Cina fino a una 30ina di anni fa non era così minacciosa, sono stati furbi ad attendere che i capitalisti occidentali gli fornissero la famosa corda con cui impiccarli (ossia il dominio economico). Ecco perché solo oggi cominciano ad espandere la loro forza militare marittima.

Anche perché costa mantenere una flotta, e ancora una volta mi chiedo ma come fa quest'Italia che riteniamo al collasso anche a mantere 2 portaerei e costruirne una terza?

34 minuti fa, hyperionx ha scritto:

Attualmente, è stato chiesto a gran voce un programma per l`ammodernamento delle tecnologie difensive in america che Trump vuole fortemente :D , proprio perchè come skill non c`è nessuno che abbia scampo. In un ipotetica guerra NATO , russia......noi preghiamo che non succeda mai, perchè la Nato avrebbe la peggio.

Oddio non facciamo la Russia più forte di quello che è, la NATO è formata dai paesi più potenti al mondo e non certo una cosa da non tenere in conto ed inoltre la Russia non è uscita benissimo dalla caduta del muro, a onor del vero dopo pessimi presidenti e primi ministri ubriaconi e puttanieri, con lo zar Putin ha ripreso smalto e politica aggressiva estera, ma non pensiamo che solo perché l'orso mostra le zanne sia realmente pronto ad attaccare. Il problema nasce invece se Russia e Cina decidono di mettere da parte le proprie differenze (come sta succedendo) per farla pagare a noi sporchi occidentali, in quel caso si che sono c*zzi amari...

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
5 ore fa, D ha scritto:

Sciocchezze, le portaerei sono oggi il fulcro della guerra navale e del dominio dei mari, visto la capacità di trasporto di aerei (fino al migliaio per volta) e la quantità di armamenti difensivi. Attaccare una portaerei non è una cosa da "10 secondi". Tant'è vero che appena i Cinesi hanno varato le loro sono tutti entrati in allarme.

Semmai possiamo dire che per tipologia le portaerei Italiane sono "leggere" (considerato anche il mare in cui operano), ma ciò non toglie che è un dato significativo il fatto che questo paese, nonostante professi pace e amore e non belligeranza, si ritrovi con una situazione militare piuttosto curiosa, rispetto ad altri paesi del mondo.

Detto questo poi, la Russia non è per "scarso interesse" che non ha portaerei, ma per il fatto che per tradizione, a causa della caduta del muro e per una semplice questione territoriale, non ha mai sviluppato un programma importante come gli USA, concentrandosi più su quello sottomarino.

D'altronde se consideriamo che, levata la crimea grazie all'acquisizione di questi anni, la Russia ha problemi grossi di "sbocchi a mare" è anche comprensibile la mancanza di questi bestioni del mare. Il mare del Nord è conteso, lo stretto di Bering pure, a nord c'è il circolo polare.

La Cina fino a una 30ina di anni fa non era così minacciosa, sono stati furbi ad attendere che i capitalisti occidentali gli fornissero la famosa corda con cui impiccarli (ossia il dominio economico). Ecco perché solo oggi cominciano ad espandere la loro forza militare marittima.

Anche perché costa mantenere una flotta, e ancora una volta mi chiedo ma come fa quest'Italia che riteniamo al collasso anche a mantere 2 portaerei e costruirne una terza?

Oddio non facciamo la Russia più forte di quello che è, la NATO è formata dai paesi più potenti al mondo e non certo una cosa da non tenere in conto ed inoltre la Russia non è uscita benissimo dalla caduta del muro, a onor del vero dopo pessimi presidenti e primi ministri ubriaconi e puttanieri, con lo zar Putin ha ripreso smalto e politica aggressiva estera, ma non pensiamo che solo perché l'orso mostra le zanne sia realmente pronto ad attaccare. Il problema nasce invece se Russia e Cina decidono di mettere da parte le proprie differenze (come sta succedendo) per farla pagare a noi sporchi occidentali, in quel caso si che sono c*zzi amari...

guarda che come potenza navale le 276 navi militari USA (che sono il massimo della potenza navale amerigatta) non riescono a star dietro a quelle cinesi. Sei libero di non credermi , ma sono gli stessi analisti del pentagono che lo dicono, quindi fai una ricerca e vedrai che non mento. 
Il discorso Russia l`ho premesso, è intenta a mobilitare 335.000 soldati di truppe di terra ,non ha interesse visto che ci pensa la Cina a tirarle in mare come noccioline. Poi I sottomarini russi bastano e avanzano, come premesso in un post precedente e come ha anche riportato Alice, ci sono stati diversi episodi che rendono totalmente inutile l`uso di portaerei in un ipotetica guerra. Però leggi tra le righe un attimino, nel senso che non sono l`arma di punta.

La Russia è forte e ci sono pochi ca**i da dire a riguardo. Poi facciamo un distinguo tra mostrare i muscoli e l`entrare in guerra. Tecnologicamente , allo stato attuale sarebbero cazzi acidi per la NATO. Guarda come è stata abbandonata la Turchia (NATO) che è entrata nel nord della Siria (mi piacerebbe aprire un bel dibattito sulla questione Qatar, gasdotto con la turchia ed il NO secco di Assad...ivi compreso la destabilizzazione del regime Siriano attraverso l`ISIS fortemente voluto dagli usa e Turchia per arrivare poi a tutto quello che abbiamo visto in questi anni, ma sono troppo stanco :D ) con l`esercito. Se invocava aiuto, toccava darglielo...eppure l`hanno abbandonata tutte le Famose e Super potenze militari del patto NATO.

Quello che voglio dire è che se ti leggi cosa sta facendo la russia , tramite le dichiarazioni del suo ministro della difesa:

Cita
Saranno effettuati anche  arruolamenti  di cittadini della fornitura di riserva della tecnologia automobilistica e la formazione di unità militari di difesa territoriale nel Sud, del Distretto Militare Centrale e della Flotta del Nord. 
Gli uffici della Banca della Russia per la prima volta, prenderanno parte alle truppe di sicurezza finanziaria a parte i punti di dislocazione permanente. Inoltre, un certo numero di imprese del complesso militare-industriale nel sud della Russia metterà alla prova la volontà di svolgere compiti per la fornitura e la riparazione di armi, equipaggiamento militare e speciale. "
segue....
si consideri che 3 distretti militari ognuna con ~ 50 unità amministrative (oblast + repubbliche). Solo Stavropol ha richiamato 4600 riservisti. Se la riserva di chiamata media-sotto altrove è solo la metà (media 2000) che rende questo richiamo di Riserve delle truppe russe a circa 100, 000 !!!

noterai che ci sono dei numeri impressionanti.

Insomma fatti un giro per l`armamentario russo, compreso il nuovo mig -35  ecc ecc... Ti voglio ricordare che gli aerei americani sono in servizio ormai dal 77 gli F22 che li usano per ricognizione e acquisizione informazioni strategiche e che gli F35 , lol non valgono nemmeno il gioco.

Cita

È interessante notare che, in un colloquio con RT, il famoso ingegnere aerospaziale statunitense Pierre Sprey, co-progettista dell’F-16 Falcon e dell’A-10 Warthog, ha osservato che il famigerato F-35 “potrebbe essere fatto a brandelli anche dall’antiquato MiG-21“, per non parlare dei combattimenti ravvicinati con aviogetti di quarta generazione russi Su-27 e MiG-29.

:lol:

E` stato pure ipotizzato uno scenario di attacco alla russia da parte delle potenze NATO e il risultato , di non so quante simulazioni è sempre il medesimo: quanto si mette male per le truppe alleate :asd: 

Non diciamo ca**ate per favore, una guerra a lungo-medio periodo è infattibile per la NATO su la Russia e purtroppo queste sono le simulazioni, perchè, il vincere facile degli Americani, nel breve termine su scenari come Iraq, Afghanistan, Libia e Kosovo non sono APPLICABILI alla Russia e che sono tutt`ora le misere 'vittorie' nella lista NATO.

il vero problema è che anche gli alleati , compresi noi stiamo ammassando truppe di fronte a Ucraina, Paesi Baltici e Polonia.

e che allo stato attuale tra russia e alleati ci sono una cosa come mezzo milione di soldati al fronte. :asd: 

Sempre secondo analisti della intel , si ipotizza che l`ammasso di truppe (335.000, che sono i numeri che gli servono per sostenere guerra in siria ed ucraina) entreranno in Ucraina a settembre e che l`ucraina cadrà in pochi decimi di secondo.

Dove volevi andare? in Australia? ... se c`è posto vengo anch` io :):D 

ps. dimenticavo l`ultimo missile inventato , che negli ultimi 3km supera di 10 volte la barriera del suono e quindi non più intercettabile. (nome in codice Zircon, dalla russia con amore ed adesso esportato pure in cina) 

Ma di che vogliamo parlare....se si allea russia con cina? Pensavo che lo schierarsi con la russia sulla questione Ucraina e Siriana, ( i veti contano per 2 :D )facesse diventare questo step ormai obsoleto per la discussione. che i patti sanciti dal 1989-ad oggi fossero reale prova di una fratellanza in tutti gli ambiti e che nell`ultimo decennio ha dato prova della fratellanza militare. :)  Voglio anche inserirci in asse, l`india.

Controlla la chiave di ricerca 'Indra 2016' :) 

c`è forse qualche dubbio a riguardo? forse i 59 missili tomhawk lanciati con un preavviso di 24 ore in Siria? non scherziamo dai :) 

Cita

""NON ha destato una grossa impressione: una vera "selva" di missili, 59, lanciata su un solo aeroporto, che non è riuscita neppure a rendere inoperative le piste, dalle quali il giorno stesso dell'attacco si sono levati in volo gli aerei dell'Aviazione Militare Siriana, mette in mostra un'inefficacia piuttosto imbarazzante degli strumenti militari americani.
Il Ministero della Difesa russo, inoltre, ha dichiarato che solo 23 missili, dei 59 annunciati dalla Marina Usa, hanno effettivamente raggiunto la base.
Ora la Cina sa dunque che per distruggere le sue isole artificiali nel Mar Cinese Meridionale, agli Usa non basterebbe forse l'intero arsenale americano di missili, e che essi finirebbero probabilmente in fallimento prima di riuscire a mettere fuori uso gli aeroporti militari costruiti sugli atolli di sabbia.""

ma lol, non ingigantiamo magari gli interventi di Trump va....

 

Tu pensa che la programmazione dei suddetti missili richiede minimo un paio di settimane.........................................................................!

Il GFP (global firepower) indice di misura forze militari, sono statistiche equiparabili ai social ci mancano solo le stelline:asd: Tanto per cominciare si attestano a super potenze nazioni che non possiedono arsenale bellico nucleare, di cui il 12 esimo posto dell`italia, e addirittura 11 esimo ad israele :asd:, questo perchè il nucleare non è contemplato nel succitato indice di misura .

Praticamente star dietro a questi indici è come dire che chi ha più fionde , vince la guerra non tenendo conto che alcuni stati hanno gli asteroidi come arma. es la corea del nord che è al 35 esimo posto.....suvvia.

giustamente Trumpino come dicevo chiederà al congresso soldi per l`ammodernamento tecnologico , specialmente per la difesa sul territoria USA, visto che dal 2016 i fondi per la difesa erano stati ridotti di 600 miliardi di dollari /10 anni.

A 1 person piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
14 ore fa, hyperionx ha scritto:

Dove volevi andare? in Australia? ... se c`è posto vengo anch` io :):D 

LoL guarda in caso di guerra, l'ultimo dei posti in cui vorrei essere è proprio il Pacifico: Australia, Nuova Zelanda, Giappone, Corea, Filippine e Taiwan vanno a morire con gli USA.

Il punto con la NATO è proprio che essendo un patto difensivo, in caso di guerra "preventiva" con la Russia (e la Cina), non è detto che i paesi del sud Europa rispondano come quelli del nord Europa. Ecco perché tutte le previsioni che si fanno lasciano il tempo che trovano, oggi con la situazione geopolitica così liquida e in rapido cambiamento, in caso di conflitto mondiale, l'occidente non più così certo di alcuni alleati, tanto per citare alcuni: India e Pakistan, Egitto e Turchia e in Europa restano dei punti interrogativi su paesi come la Grecia, la Spagna (che ha dimostrato di essere un paese di smidollati, vedi ritiro truppe dopo attentati) e persino l'Italia.

Sicuro è che una prossima guerra vedrà il declino del potere e dominio "anglo-sassone" del mondo, come già stiamo vedendo (prima per gli Inglesi e ora per gli Amerigonzi), tuttavia l'incognita è chi ne verrà fuori come nuova potenza globale e personalmente un mondo dominato dalla Cina mi fa accapponare la pelle...

Oppure può essere che ci troveremo in Fallout, in quel caso è meglio che comincio ad abituare il mio stomaco alla carne di ratto talpa XD

A 1 person piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Se gli americani fossero realmente così messi male militarmente non sarebbero a spadroneggiare sul mondo, qualcuno li avrebbe presi a calci sul c**o da tempo e non mi pare sia così.

Che poi la tecnologia militare russa sia superiore dagli anni della guerra fredda lo vedo impossibile, se fosse vero oggi sarebbe la Russia lo stato dominante, invece hanno perso e poi venduto i loro avanzatissimi arsenali un tanto al chilo.

Vorrei ricordarvi le due guerre del golfo in cui i mig e T russi sono stati letteralmente massacrati.

Russia e Cina insieme la vedo dura, non l'hanno fatto ai tempi del comunismo figurarsi ora, tra l'altro sono confinanti e si temono molto più di quanto temano gli USA.

Invece sulla delirante politica estera americana degli ultimi 10/15 anni, non posso che concordare.

 

A 2 people piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
30 minuti fa, Attilax ha scritto:

Se gli americani fossero realmente così messi male militarmente non sarebbero a spadroneggiare sul mondo, qualcuno li avrebbe presi a calci sul c**o da tempo e non mi pare sia così.

Che poi la tecnologia militare russa sia superiore dagli anni della guerra fredda lo vedo impossibile, se fosse vero oggi sarebbe la Russia lo stato dominante, invece hanno perso e poi venduto i loro avanzatissimi arsenali un tanto al chilo.

Vorrei ricordarvi le due guerre del golfo in cui i mig e T russi sono stati letteralmente massacrati.

Russia e Cina insieme la vedo dura, non l'hanno fatto ai tempi del comunismo figurarsi ora, tra l'altro sono confinanti e si temono molto più di quanto temano gli USA.

Invece sulla delirante politica estera americana degli ultimi 10/15 anni, non posso che concordare.

 

Ho già citato eventi e tecnologie esistenti e confermate....come i patti india-cina-russia di cooperazione militare con tanto di esercitazioni militari, congiunte e creazioni di armamenti di matrice russa. Se vuoi aggiungo i vari noleggi decennali dell`india di sottomarini russi multi funzione, che sono quelli con motore nucleare vessel e testate nucleari multifunzione che citavo qualche post sopra:

Spoiler

i nuovi giganteschi sottomarini russi a propulsione Vessel sono totalmente invisibili a tutti i sistemi di rilevamento (uno di essi è emerso volutamente di recente vicinissimo ai confini delle acque territoriali USA in Atlantico e a vista di caccia navali della Navy senza che venisse preventivamente rilevato come a dire "attento, hai visto che non ti sei accorto di me…"; questi sottomarini trasportano 24 missili TOPOL a testata nucleare multipla con 10.000 km di gittata a guida di tipo inerziale autonoma immune allo Scudo Antimissile americano (ABM) grazie alla loro capacità di compiere brusche virate, rilasciare falsi bersagli, oltre alla completa schermatura contro ogni tipo di attacco Emp o laser… uno solo di questi sottomarini, che navigano indisturbati anche nel Mar Baltico e Mediterraneo, può distruggere totalmente gli Stati Uniti o l'intera Europa… senza scampo alcuno…

Il punto sui sottomarini Russi che sono diciamo l`arma di punta, e che confermano anche analisti e militari è che una volta partiti dal porto, diventano inintercettabili. Per citare Konrad Muzyka of IHS Jane:

Cita

Si stima che la Russia possegga circa 4.300 testate nucleari, a cui si aggiungono quelle eventualmente disponibili. Anche se riuscissi a distruggere i sistemi e le piattaforme di lancio terrestri e aeree, i sottomarini pieni di missili balistici intercontinentali con testate nucleari sono del tutto irrintracciabili una volta che hanno lasciato i porti russi. 

Andando oltre, come si può neutralizzare la capacità nucleare della Russia?


Non si può. La Russia ha la capacità di rispondere a un attacco nucleare e, a meno che tu non sia in grado di incassare un attacco nucleare da parte della Russia (e nessuno lo è) dovresti abituarti all'idea della distruzione totale del tuo paese. 

 

Basta che leggi il post e se non sei soddisfatto fatti un giro tra gli analisti militari e troverai conferma. Atti dovresti aggiornarti un po mi sa :asd: 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
1 minuto fa, hyperionx ha scritto:

Ho già citato eventi e tecnologie esistenti e confermate....come i patti india-cina-russia di cooperazione militare con tanto di esercitazioni militari. 

Basta che leggi il post e se non sei soddisfatto fatti un giro tra gli analisti militari e troverai conferma. Atti dovresti aggiornarti un po mi sa :asd: 

Magari anche si :harhar:

ma sono i fatti che contano, se gli USA fossero così scarsi qualcuno li avrebbe messi in riga da tempo e non è così.

anche ai tempi della guerra fredda sembrava che i russi fossero superiori e tutti sappiamo com'è andata a finire.

i tank e i mig russi sono sempre stati decantati e poi surclassati sul campo, sai agli americani piace creare allarmismi giustifica la loro corsa agli armenti agli occhi della popolazione

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Ma smettila :D , sei rimasto a prima del 2008....fatti un giro degli ultimi 10 anni e capirai di cosa sto parlando. (guarda che ho integrato il post precedente).

ma quando dico che forse il dollaro non esisterà più , lo dico come una non tanto metafora sul declino dell`impero americano e l`egemonia sul mondo. 

Lo scenario oggi è cambiato, e basta seguire cosa sta succedendo per capire che tutta questa arroganza è solo un disperato tentativo di non perdere la posizione n.1.

La cina dopo aver tirato in acqua la sua portaerei e sbandierato al mondo intero che la fa passare dove cazzo gli pare, per allacciare i rapporti con la casa bianca è andata ad offrirgli un investimento il loco, per il valore di 1 milione di posti di lavoro. 

Fine. 

E gli americani sono stati felici :D 

L`america non è più la numero uno dall`11 settembre, se non prima. Fatti due conti

Il fatto che sia arrogante e cerchi continui conflitti è fisiologico per gli USA sina dall`armamento della nazione durante la seconda guerra mondiale. Oggi per campare devono fare guerre , perchè sono 100.000 bottiglie d`acqua, forchette , dentifrici e chi più ne ha più ne metta. 

Considera che per l`afganistan ha impiegato 500.000 soldati, e la russia è 26 volte l`afganistan, nemmeno 1 miliardo di cinesi riuscirebbe a conquistare la russia in condizioni di tregua, figuriamoci in una guerra di logoramento. l`esercito NATO? io non ho voglia di barzellette adesso.

le chiacchere stanno a zero, speriamo che chi ha più buon senso lo usi.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
2 minuti fa, hyperionx ha scritto:

Ma smettila :D , sei rimasto a prima del 2008....fatti un giro degli ultimi 10 anni e capirai di cosa sto parlando. (guarda che ho integrato il post precedente).

Quindi mio aggiornatissimo :evil: amico a breve la Russia prenderà il posto degli USA nello scacchiere mondiale... e l'arsenale americano finirà nel cesso per obsolescenza.

Se anche dovesse succedere (e non lo ritengo possibile), preoccupati tanto perché Cina e Russia si scannerebbero per il sopravvento.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

ah il discorso degli armamanti russi...dal 2008 in poi ha comprato diversi mezzi da italia , francia ecc ma un anno dopo ha interrotto le comande e sviluppato da se tutto quello che oggi c`è.

16 minuti fa, Attilax ha scritto:

Quindi mio aggiornatissimo :evil: amico a breve la Russia prenderà il posto degli USA nello scacchiere mondiale... e l'arsenale americano finirà nel cesso per obsolescenza.

Se anche dovesse succedere (e non lo ritengo possibile), preoccupati tanto perché Cina e Russia si scannerebbero per il sopravvento.

no , La russia è già alleata con La Cina e non penso che ci sia un motivo per cui dovrebbe impostare una politica estera simile a quella americana. Daltronde i Cinesi sono aperti più al dialogo degli americani , e i russi uguale. Ma anche oggi mentre stiamo parlando il congresso usa sta cercando un accordo per inasprire le sanzioni control la russia e questo senza il consenso dell`onu. Per il momento è solo una guerra economica, per il momento non è degenerata.

Ma d`altra parte noi sia i colpevoli sai. abbiamo destabilizzato l`ucraina perchè gli americani volevano un governo filo-occidentale e adesso c`è quel pupazzetto, ciò a comportato l`annessione della crimea. Poi destabilizzare Assad per il discorso gasdotto qatar e anche li è dovuto intervenire come alleato Putin.  Ecco cosa realmente accade.

voglio dire dal 1991 la russia si è vista annettere e quindi perdere posizioni strategiche di continuo e senza muovere un dito, con l`ucraina ha reagito.

Il bello che nonostante l`embargo mirato ad alcune cose specifiche, il primo trimestre 2017 la russia  ha visto numeri tipo +32% sulle esportazioni . LOL.

L`attacco americano alla base in siria è costato 90.000.000 di dollari per non risolvere un cazzo, con missili totalmente inefficaci. :asd: 

Gli USA hanno dei seri problemi te lo dico io, preparati ad ammassare beni di prima necessità, perchè se speri che l`america possa fare qualcosa,... ti sbagli di grosso e ringrazia i tuoi dei , se russi , cinesi e indiani sono per il momento ancora molto moderati e mediatori.

 

i cinesi combattono una guerra economica, l`italia è in mano ad investimenti cinesi, roma , milano ecc, adesso so che vogliono con tutte le loro forze prendere un porto nel nord italia, in veneto forse non ricordo abbi pietà. Ma anche quello è una altro tassello geopolitico.

Non nuclearizzano con le armi, ma ti spappolano il mercato, ti comprano dall`interno. 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
5 minuti fa, hyperionx ha scritto:

no , La russia è già alleata con La Cina e non penso che ci sia un motivo per cui dovrebbe impostare una politica estera simile a quella americana. 

Erano alleati anche ai tempi della guerra fredda, talmente alleati che i cinesi facevano combutta con gli USA e nemmeno tanto sottobanco. Russia e Cina non saranno mai veri alleati non possono esserlo sono due giganti ai confini, le stesse zone di influenza o se preferisci lo stesso spazio vitale crea attrito tra loro. 

Scommetti che se Russia e USA venissero ai ferri corti (e non credo succederà), la Cina si defilerebbe e sottobanco favorirebbe gli States.

 

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Attilax ha scritto:

Erano alleati anche ai tempi della guerra fredda, talmente alleati che i cinesi facevano combutta con gli USA e nemmeno tanto sottobanco. Russia e Cina non saranno mai veri alleati non possono esserlo sono due giganti ai confini, le stesse zone di influenza o se preferisci lo stesso spazio vitale crea attrito tra loro. 

Scommetti che se Russia e USA venissero ai ferri corti (e non credo succederà), la Cina si defilerebbe e sottobanco favorirebbe gli States.

 

 

al contrario , solo legati a doppio filo e tra le altre cose non si vedeva un sintonia politica-militare tra i due da almeno 30 anni. Cosa che non penso proprio sia mai successa tra usa-cina. 

Atti il discorso è questo: oggi la guerra fredda non è più tra russia e america, ma ci sono nuove superpotenze in gioco. Praticamente si sta avverando quello che Orwell scrisse un secolo fa, ovvero, stiamo assistendo alla formazione dell`eurasia, come unico blocco compatto. Per questo c`è una gran casino :asd: 

 

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
3 minuti fa, hyperionx ha scritto:

, stiamo assistendo alla formazione dell`eurasia, come unico blocco compatto. Per questo c`è una gran casino :asd: 

E a guida Russa o Cinese? Per me non sarà mai!

Ripeto avrebbero potuto farlo ai tempi del comunismo e non l'hanno fatto per un rimanere padroni di se stessi, perché dovrebbero farlo ora, tanto più che la Cina e messa ora molto meglio della Russia.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

un paio di cosette:

Cita

In generale, l'aviazione russa è messa molto meglio della marina. Ogni anno viene introdotto in servizio un certo numero di nuovi modelli. Alcuni di loro, il Su-35, per esempio, sono paragonabili agli F-22. Secondo alcuni, determinate caratteristiche del Su-35, in particolare la sua manovrabilità, sono migliori di quelle degli aerei occidentali, F-22 e F-35 inclusi. 

Cita

La Russia si riserva il diritto di utilizzare armi nucleari anche nell'ambito di conflitti regionali. Stando così le cose, qualsiasi nazione che attacchi la Russia dev'essere conscia delle drammatiche conseguenze che potrebbero scaturirne. 

e quì dovremmo un attimino soffermarci sull`estensione territorio e l`impossibilità di tenere punti strategici, inoltre al fatto che verrebbero spazzati via.

senza volerti allarmare :D cito le parole sempre dell`analista militare che ho riportato sopra:

Cita

Oltre a questo, la Russia ha messo in funzione un ponte aereo strategico verso la Crimea e ha preso il controllo delle telecomunicazioni, dei centri di controllo del traffico aereo e degli aeroporti. Anche il centro del potere politico in Crimea è finito sotto controllo russo. Si tratta di un caso da studiare per imparare come si inizia un'invasione.

e tu lo vuoi confrontare con un immobiliarista americano....... :D 

Citando @Alice sull`episodio dell` USS Donald Cock (come gli piace chiamarlo a lei :D ):

Cita

il Su-24 russo che ha sorvolato l’USS Donald Cook non aveva né bombe né missili, ma solo una gondola montata sotto la fusoliera, che secondo la pubblicazione russa Rossijskaja Gazeta [2] conteneva un sistema da guerra elettronica russo chiamato Khibinij. Quando l’aereo russo s’è avvicinato, il dispositivo da guerra elettronica avrebbe disattivato i radar e tutti i circuiti di controllo, sistemi di trasmissione ed informazioni a bordo del cacciatorpediniere statunitense. In altre parole, l’onnipotente sistema Aegis, oggi integrato o in via d’installazione nei più moderni sistemi di difesa delle navi della NATO, fu semplicemente spento come un televisore con il telecomando. Il Su-24 russo avrebbe poi simulato un attacco missilistico sull’USS Donald Cook, già reso sordo e cieco. Come se compisse un’esercitazione, l’aereo russo, disarmato, ha ripetuto la stessa manovra d’attacco missilistico 12 volte prima di allontanarsi dal cacciatorpediniere di quarta generazione. Dopo di che, l’USS Donald Cook si diresse subito su un porto romeno.

Da quell’episodio, accuratamente occultato dai media atlantisti nonostante la pletora dei commenti di esperti della difesa, la nave degli Stati Uniti non s’è avvicinata alle acque territoriali russe. Secondo alcuni media specializzati, 27 marinai dell’USS Donald Cook avrebbero chiesto di essere esonerati dal servizio attivo. Il direttore del centro per la ricerca sulla guerra elettronica e la valutazione della cosiddetta "visibilità ridotta" dell’Accademia delle forze aeree russe, Vladimir Balibin, avrebbe commentato: "Più un sistema radio-elettronico è complesso, più diventa facile interromperne il funzionamento nella guerra elettronica".

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Login

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now