Alice

USA Total War

136 messaggi in questa discussione

Non è detto che sia opera dell'ISIS. La fonte dietro questo attentato è sempre Rita Katz, un israeliana sionista collaboratrice del Mossad; i giornali occidentali nel montare l'evento ricopiano le informazioni fornite dalla Katz nel suo sito e nell'account di twitter. A rivendicare l'attentato è Amaq, una sedicente agenzia informativa dell'ISIS a cui guardacaso solo Rita Katz ha accesso. Se questa per voi è informazione... potrebbe esserci il Mossad dietro l'attentato di Barcellona come per Nizza e Monaco. Ricordatevi che il Mossad stesso assieme alla CIA hanno creato lo Stato Islamico per concretizzare il loro obiettivi. Ho il sospetto che questi attentati europei siano tutti dei false flag come ho già scritto in passato e il messaggio che vogliono far passare è: "Sostenete Israele e le potenze alleate nella loro guerra contro l'Islam."

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Quindi i servizi segreti europei e i relativi governi, che non possono non sapere, sarebbero conniventi con Israele e gli USA che ci mandano i bombaroli (e se li mandano pure a loro). Ecco perché ne facciamo entrare sempre di più, per accontentare americani e israeliani e farci tirare bombe e camion sulla schiena. Alla faccia del complotto!!!

a2c75527-0012-4193-b12c-e97133371180_x365.jpg.5b171d69a56fb3ee0f52a5a19f85b91c.jpg

 

A 2 people piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Non sto escludendo niente ma ho decine di ragioni per nutrire dei sospetti. I cinque terroristi uccisi a Cambrils dalla polizia avevano cinture esplosive finte. Se non fossero stati tutti ammazzati sarebbe stato interessante sapere per quale stortura mentale degli islamisti si erano rivestiti di cinture esplosive innocue. Magari qualcuno gliele aveva fornite facendogli credere che fossero vere. Anche i tre terroristi dell’attentato al ponte di Londra il giugno scorso indossavano cinture esplosive finte fatte da bottigliette d’acqua ricoperte di nastro opaco argenteo. Pure loro sono stati ammazzati tutti, stranamente. C'è molto di che dubitare.

Scrive Blondet: Non resterebbe che chiedere alla CIA, che “ due mesi  fa la  aveva segnalato all’intelligence catalana, i Mossos d’Esquadra, il rischio, altissimo, di un attacco terroristico a Barcellona, che avrebbe avuto come obiettivo Las Ramblas. Un obiettivo simbolico, perfettamente in linea con gli altri che hanno insanguinato l’Europa “. Se non lo sa la CIA, che ha  solo da qualche giorno   – la notizia è del 19 luglio –  ha cessato di fornire   armi, addestramento e salari al “ribelli” di   Al Qaeda perché rovesciassero il governo di Damasco….

https://article.wn.com/view-lemonde/2017/07/20/Trump_ends_Syria_arms_link/#/related_news

se non lo sa la Cia che ha strette, fruttuose ed amichevoli relazioni con l’ISIS, a cui per mesi ha paracadutato armamento ed altre forniture allo Stato Islamico, il cui Califfo compare nelle note foto col senatore McCain….

Sulla mancanza di chiarezza dei media mostrata finora su questo attentato ti segnalo un articolo.  https://www.rischiocalcolato.it/2017/08/barcellona-manca-solo-un-idraulico-moldavo-cast-al-completo-segnale-arrivato.html

Edit:

Aggiungo anche l'articolo successivo sempre dello stesso autore. Cerco solo di instaurare un pò di contradditorio vista l'ambiguità di questi eventi che li rende altamente sospetti e la propaganda strumentale che ne fanno i media. Se poi volete urlare al complottismo e portare Oriana Fallaci in processione fate pure. Personalmente non trovo affatto assurda la teoria che questi mirabolanti attentatori vengono assoldati dai servizi segreti (Mossad, Cia e compari) per compiere queste prodezze che hanno come scopo di colpire la coscienza delle persone e serrare i ranghi dell'occidente moribondo (ormai in Europa basta un furgone per metterci in crisi... almeno una volta ci volevano le bombe e le armi vere per spaventare la gente). La gran cassa mediatica, nella sua scontatezza, fa poi tutto il resto: la paura, l'emotività estrema, le veglie, i nostri valori, le storie strappalacrime, le colonne sonore, i tweets, i pray for qua e i pray for la, i minuti di silenzio... scusate se non mi unisco al coro di questa farsa. https://www.rischiocalcolato.it/2017/08/decine-foreign-fighters-rientrati-big-bang-del-terrore-europeo-vai-ad-affidarlo-12-ragazzini.html

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Scusami Alice, e sai che rispetto molte delle opinioni che condividi, ma queste sono sciocchezze per il semplice motivo che Mossad, CIA o qualsiasi altro servizio segreto che "provochi" un attentato lo fa con un secondo fine (che sia probabile con un scarto del 99,9%) ossia un cambiamento diretto o indiretto di leggi, governi o assetti politici (un po' come succedeva in Italia nel periodo del terrorismo nero e rosso, foraggiati da CIA e KGB).

Gli attentati attuali (Parigi, Nizza, Londra, Barcellona ecc.) non hanno prodotto sostanziali cambiamenti politici e non hanno avuto impatti rilevanti nella vita dei paesi coinvolti. Tra l'altro anche le modalità sono piuttosto grezze e prive di un effetto impattante tale da provocare un cambiamento (so che sembro insensibile ma fanno più morti i weekend estivi che l'attentato di Barcellona).

Detto questo, analizzando anche i fatti, rientriamo sempre nella solita ottica a mio avviso mai superata che sia l'occidente causa di tutto, come se il mondo  sia fatto solo di poveri burattini guidati dai cattivoni occidentali che cospirano e tramano e usano tutto e tutti. Quando in realtà ogni popolo ha la sua agenda e le capacità per ordire e tramare. Ma in occidente, complice la falsa informazione (perché si anche queste "rivelazioni" che non rivelano nulla sono falsa informazione, perché i misteri veri non trapelano), amiamo flagellarci e deresponsabilizzare i poveri popoli "vittime" di un colonialismo (?) mai finito.

Anche il discorso cinture non regge perchè la spiegazione è molto semplice: la cintura finta serve a creare "esitazione" in chi deve fermare il terrorista (es: nel caso di quelli che scendono dalle auto e sgozzano i passanti non hai mai pensato perchè un tizio con coltello non viene fermato? Perché la cintura esplosiva ti fa pensare mille volte prima di avvicinarti) e nel contempo a proteggerlo perchè se io terrorista sono accerchiato e mostro una cintura esplosiva, con magari ostaggi vicini, le forze di polizia e militari dovranno applicare differenti protocolli per il mio arresto/neutralizzazione (non puoi semplicemente sparare perchè non sai che esplosivo ha e se un colpo può provocare un esplosione). Cosa che potrebbe farmi guadagnare minuti preziosi per ammazzare qualcun altro o comunque creare una situazione di stallo (mi rifugio in un palazzo e dico che mi faccio saltare in aria se entrano).

Come vedi senza pensare che questi sprovveduti terroristi si facciano infinocchiare con cinture fasulle dai servizi segreti ho dato una spiegazione che è l'ABC per chi si interessa un minimo di tattiche militari, guerriglia e sovversione. :D 

PS: anche questa cosa dei "ragazzini" terroristi è dovuta ad una visione tutta occidentale del mondo islamico. Per l'Islam un individuo diventa adulto e a far parte come membro della moschea/comunità a 14 anni. 

Quindi non è più un ragazzino ai loro occhi, ma un membro (facilmente sacrificabile, perché le missioni suicide non le fanno certo personale essenziale e o esperiente, tranne che in casi particolari) a tutti gli effetti della comunità dei credenti.

Ovviamente l'autore dell'articolo, dall'alto della sua incompetenza e sproloqui sulle illazioni non accenna minimamente a nessuna delle cose che ho detto.

Ricordiamoci che come esiste la disinformazione di stato esiste anche la disinformazione del non-stato (ossia del mondo attivista anarchico ecc.).

Poi non sorprendiamoci che nascono movimenti tipo 5 stelle che lucrano su queste cose facendo leva sui (legittimi) dubbi che sorgono ma che devono anche essere vagliati in virtù di conoscenza e fatti.

Se non si sta attenti si finisce per dire che tutti i vaccini fanno male, che è meglio non curarci e mangiare erbette salutari perché i medicinali sono solo un prodotto della speculazione farmaceutica...stiamo attenti perché la verità è sempre nel mezzo....

 

A 3 people piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
41 minuti fa, D ha scritto:

Scusami Alice, e sai che rispetto molte delle opinioni che condividi, ma queste sono sciocchezze per il semplice motivo che Mossad, CIA o qualsiasi altro servizio segreto che "provochi" un attentato lo fa con un secondo fine (che sia probabile con un scarto del 99,9%) ossia un cambiamento diretto o indiretto di leggi, governi o assetti politici (un po' come succedeva in Italia nel periodo del terrorismo nero e rosso, foraggiati da CIA e KGB).

Può darsi che è come dici tu. Io non ho preso posizione perchè onestamente non so bene cosa pensare di questa storia. Ho solo trovato questi attentati pieni di ambiguità e non sono sicura che dietro ci sia lo Stato Islamico anche perchè questi attentatori mi sono sembrati degli emeriti dilettanti. Strano poi che non se ne sia salvato neanche uno per poterlo interrogare. Non avendo certezze preferisco mettere sul banco varie opzioni.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Il grave è che generalmente gli attentatori sono "giovani" e individui di seconda o terza generazione, o richiedenti asilo sempre di giovane età. Questa è la prova che l'integrazione è un fallimento nel presente e lo sarà nel futuro, non si integreranno mai coloro che hanno come dettame la conversione anche forzata dell'infedele. Quindi o fanno evolvere la loro religione verso tolleranza e accettazione (e la vedo dura) o il problema si aggraverà sempre più (come è stato dal dopoguerra ad oggi) con le immaginabili conseguenze.

@Alice probabile che l'Isis per questi individui sia il pretesto o la legittimazione dei loro atti, mentre in realtà agiscono così perché non accettano la cultura occidentale e nella loro testa la vogliono cambiare o distruggere. 

A 1 person piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Si, Attilax. Moltissimi immigrati che giungono in Europa ci odiano a morte e questo è un dato di fatto innegabile. Io per un breve periodo anni fa, in gravi problemi finanziari, giravo per le mense dei poveri e ho visto coi miei occhi fino a che punto questa storia dell'integrazione è una grandissima boiata. Le mense della Caritas erano l'anticamera dell'inferno dove se non sapevi il kung fu e non avevi indurito gli addominali, quand'eri in fila ricevevi da parte dei migranti gomitate e pugni nello stomaco capaci di romperti l'appendice. Alla mensa delle suore gli immigrati islamici più volte arrivarono a pestare i volontari e minacciare le suore coi coltelli; solo l'intervento della polizia impediva a queste situazioni di degenerare ulteriormente. Ogni volta che vedevo tirare aria cattiva fuggivo a gambe levate rinunciando al pasto della giornata per poi ricevere in seguito un resoconto degli eventi. Da tempo non frequento più di simili ambienti squisiti ma ho sentito dire che sono state prese misure restrittive per arginare questi fenomeni. Sta di fatto che ci togliamo il prosciutto dagli occhi solo quand'è troppo tardi. Inneggiamo per decenni all'accoglienza di stranieri come dei cretini e ora gridiamo al mostro islamico dentro casa perchè ci sono gli attentati. Tutto questo non farà che alimentare un clima di paura assieme a tensioni sociali interne degli stati europei. Chiunque manovri questi attentatori (ammesso che ci sia qualcuno dietro di loro, visto che ho dubbi perfino in proposito) ottiene risultati piuttosto prevedibili. Anche senza il fattore terrorismo nella nostra società multietnica si respirerebbe un clima di convivenza forzata che la renderà sempre più invivibile e fuori controllo; una sorta di cloaca umana fatta di delinquenza, violenza gratuita e povertà.

A 1 person piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
1 ora fa, Alice ha scritto:

Ho solo trovato questi attentati pieni di ambiguità e non sono sicura che dietro ci sia lo Stato Islamico anche perchè questi attentatori mi sono sembrati degli emeriti dilettanti. Strano poi che non se ne sia salvato neanche uno per poterlo interrogare. Non avendo certezze preferisco mettere sul banco varie opzioni.

Figurati, anche questa storia dell'ISIS è una approssimazione mediatica che piace tanto al giornalismo mondiale perché sembra quasi la Spectre di James Bond che controlla tutto il terrorismo mondiale.

Idiozie, i gruppi terroristici di matrice islamica sono così tanti e così divisi tra loro (es: Al-Qaeda combatte l'ISIS, allora che sono buoni?), ognuno con le proprie alleanze e le proprie agende, che ricondurre tutto ad un solo gruppo terroristico è assurdo. E' il fatto che rivendichi con un tweet non vuol dire nulla, visto che anche un idiota armato di temperino che ferisce un poliziotto e muore è rivendicato oggi dall'ISIS (serve per pubblicità e per fare proseliti).

Per il discorso che sono morti tutti devi considerare che un terrorista islamico è diverso da un qualsiasi altro terrorista (es: IRA, ETA, Brigate Rosse) perché mentre nel caso del terrorista politico, sono si pronti a morire per la causa, ma come effetto collaterale (o in casi estremi per provocare un cambiamento epocale, tipo uccidere un leader di stato e sempre con un obiettivo concreto come la liberazione di prigionieri o altri tipi di richieste), il terrorista islamico è pronto al martirio come parte della missione in sé, cioè lo scopo ultimo è morire mentre uccide infedeli per accedere al premio ultraterreno (il famoso paradiso con le vergini). 

Tant'è che compiono tutta una serie di riti prima di lanciarsi in queste missioni suicida atti proprio a prepararli per la morte. E' difficile che si possano catturare vivi perché tale evento richiede appunto un cedimento (da gente che sorride mentre investe le persone, il che dimostra il grado di sanità mentale) e soprattutto un alta professionalità da parte del personale di sicurezza che deve anche rischiare la propria vita per prendere vivo una persona che in realtà fa di tutto per farsi uccidere.

Giusto per dire ritorniamo al discorso giubbetto esplosivo, da agente di polizia sei disposto a mettere a rischio la tua stessa vita e quella dei tuoi compagni avvicinandoti per mettergli le manette nella speranza che quel giubbetto sia falso? Ripeto la prerogativa in questi casi è la neutralizzazione del soggetto con forza letale proprio perché il rischio di danni collaterali è troppo alto.

Ripeto è un discorso difficile da capire per una società materialista come la nostra che esclude la possibilità che persone con capacità razionali (quindi non completamente folli) possano accettare di finire la loro vita per un premio nell'aldilà e solo per quello.

@Attilax

Sono concorde nel dire che dobbiamo rivedere il discorso accoglienza/integrazione, ma dobbiamo essere consci anche di un fatto: molti di questi rifugiati sono brave persone, famiglie, bambini, cristiani che scappano da posti in cui vengono uccisi dalle stesse persone che fanno i terroristi da noi, posti dove bruciano chiese e villaggi, rapiscono e violentano ragazze, costringono ragazzi a combattere portandoli via alle famiglie. Cioè dobbiamo capire che non si deve fare di tutta l'erba un fascio e non si possono punire tutti indiscriminatamente. Ripeto ho avuto modo di vederlo con i miei occhi tramite persone che si occupano di accoglienza, e un gruppo di ragazze nigeriane con figli al seguito non mi sembrano così pericolose da dover essere respinte come non mi sembrano che persone che scappano da guerra e violenza, vengano da noi per portare guerra e violenza. Ripeto è un problema complesso e difficile , ma la soluzione non è sparare sui barconi o chiudere le frontiere, come non lo è darli in mano a regimi criminali (come Turchi o i Libici) che si comportano allo stesso modo dei regimi da cui questa gente scappa. Ripeto sono concorde che il buonismo di sinistra abbia fatto più danni che altro, e che spesso questi "movimenti" siano alla base di determinati comportamenti errati di questi migranti, come anche che tra di essi si nascondono parassiti, criminali e terroristi, ma non per questo devono pagare persone innocenti, per una gestione politica di un fenomeno che oggi è più che mai allarmante.

A 1 person piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

@D ovviamente ci sono brave persone e non si discute, ma per accogliere le brave persone ci prendiamo anche le mele marce, non solo terroristi anche spacciatori, stupratori e delinquenti vari.

E allora come si decide chi merita o meno accoglienza? In base alla religione o alla provenienza o alla faccia perbene? Quante donne e bambini rispetto a giovani uomini che dovrebbero darsi da fare a casa loro? Quanti emigrati economici e quanti veri rifugiati?

Poi c'è anche il problema che ci costano circa 40 euro al giorno, più di moltissimi pensionati italiani che hanno pure versato INPS o dei tanti disoccupati e anche questo non è giusto, per non parlare degli scandali delle cooperative e delle ONLUS.

Si il problema è complesso e scottante, ma non sarebbe il caso di risolvere prima i nostri di atavici problemi dei loro? Tra l'altro se fossimo una nazione finalmente "quasi efficiente" magari riusciremo pure a gestirli meglio (fantascienza lo so). 

 

A 2 people piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
On 20/8/2017 at 12:07, D ha scritto:

...PS: anche questa cosa dei "ragazzini" terroristi è dovuta ad una visione tutta occidentale del mondo islamico. Per l'Islam un individuo diventa adulto e a far parte come membro della moschea/comunità a 14 anni. 

Quindi non è più un ragazzino ai loro occhi, ma un membro (facilmente sacrificabile, perché le missioni suicide non le fanno certo personale essenziale e o esperiente, tranne che in casi particolari) a tutti gli effetti della comunità dei credenti....

sono d'accordo con tutto ma un po' meno su questo punto
primo perché ho memoria di bambini ancor più piccoli mandati  a farsi esplodere, secondo che, se quella è la loro mentaltà, capire non fornisce nessuna consolazione e l'orrore finisce solo per essere moltiplicato

On 20/8/2017 at 13:21, Attilax ha scritto:

Il grave è che generalmente gli attentatori sono "giovani" e individui di seconda o terza generazione, o richiedenti asilo sempre di giovane età. Questa è la prova che l'integrazione è un fallimento nel presente e lo sarà nel futuro, non si integreranno mai coloro che hanno come dettame la conversione anche forzata dell'infedele. Quindi o fanno evolvere la loro religione verso tolleranza e accettazione (e la vedo dura) o il problema si aggraverà sempre più (come è stato dal dopoguerra ad oggi) con le immaginabili conseguenze....

purtroppo this, è ormai evidente che quelli tra loro che cercano di adattarsi alle nostre condizioni vengono ostracizzati dai correligionari e, a volte, subiscono conseguenze tragiche
è inutile illuderci: molti di loro si auto ghettizzano ed è in corso una guerra unilaterale

On 20/8/2017 at 15:05, D ha scritto:

....Sono concorde nel dire che dobbiamo rivedere il discorso accoglienza/integrazione, ma dobbiamo essere consci anche di un fatto: molti di questi rifugiati sono brave persone, famiglie, bambini, cristiani che scappano da posti in cui vengono uccisi dalle stesse persone che fanno i terroristi da noi, posti dove bruciano chiese e villaggi, rapiscono e violentano ragazze, costringono ragazzi a combattere portandoli via alle famiglie. Cioè dobbiamo capire che non si deve fare di tutta l'erba un fascio ...

certamente, ma siamo in una situazione d'emergenza alla quale è urgente reagire
io sono convinto che l'occidente sia corresponsabile della creazione del medioevo prossimo venturo, ma non per colpa mia o tua: credo che nessuno di noi sia mai andato a conquistare colonie o fare crociate, né non mi sento responsabile se una company qualsiasi, di cui neanche conosco il nome, cento anni fa è andata a sfruttare i territori del medio oriente
no, la colpa è dei fanatici dell'accoglienza indiscriminata, a cominciare da quella stupida che ricopre indegnamente e abusivamente la terza carica dello stato (e adesso mi denunci pure :evil:)
come se fossimo nel paese del bengodi e senza abbastanza problemi quotidiani
sono riusciti a creare una minestra esplosiva in cui i profughi veri finiscono schiacciati e confusi con gli avventurieri e i fondamentalisti, stanno alimentando reazioni che saranno sempre più difficili da controllare e già ricominciano a prendere forza gruppuscoli para nazifascisti che ci illudevamo fossero scomparsi
qui, nella prossima total war, c'è il rischio che gli usa restino comparse secondarie
insomma: lo sanno ormai tutti che sono un noto pessimista catastrofista (:blushing:) ma sono convito che la prossima non sarà una "usa total war" ma una "islam total war" (magari anche in joint venture con una "china total war")
:vava:

A 1 person piace questo elemento

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
3 ore fa, f5f9 ha scritto:

sono d'accordo con tutto ma un po' meno su questo punto
primo perché ho memoria di bambini ancor più piccoli mandati  a farsi esplodere, secondo che, se quella è la loro mentaltà, capire non fornisce nessuna consolazione e l'orrore finisce solo per essere moltiplicato

Però  @D non ha tutti i torti, noi occidentali vediamo dei bambini dove  altri popoli vedono adulti o giovani, pensa solo alla metà del mondo dove le donne figliano e si sposano a 14 anni, d'altronde questa è la natura umana. Ed è l'occidente ad essere "strano" visto che considera giovani i trentacinquenni, pensa che ne direbbero i nostri nonni che a 35 anni avevano già minimo due figli e più facilmente 4/5, e 20 anni di lavoro sul groppone.

Cita

ma sono convito che la prossima non sarà una "usa total war" ma una "islam total war" (magari anche in joint venture con una "china total war")

Copione :D  e il mio era più bello col verde

On ‎18‎/‎08‎/‎2017 at 01:55, Attilax ha scritto:

Ora Barcellona ennesimo attentato di matrice islamica in Europa, e l'Europa inde-fessamente continua ad accogliere.

USA Total War o Islam Total War?

E un gran plauso per "la stupida" :clap:

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Login

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now